Vellutata di zucca - Mamme in Cucina e Dintorni
4434
post-template-default,single,single-post,postid-4434,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-4.5,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
vellutata di zucca

Vellutata di zucca

Ottobre è…vellutata di zucca

Aspetto tutto l’anno che arrivi Ottobre per preparare ogni giorno ricette con la zucca. Ma la vellutata è sicuramente la mia preferita.

Che abbia un debole per le vellutate, ormai è noto a tutti quanti. Io le trovo un ottimo compromesso per far mangiare un pò di verdure a tutti in casa, perché con la vellutata ci concediamo i più svariati abbinamenti con formaggi e crostini.

La vellutata di zucca, poi, ha un sapore molto particolare, inconfondibile che si sposa a nozze con formaggi stagionati e saporiti, quelli che a noi piacciono di più.

vellutata di zucca

Vellutata di zucca

Ingredienti

500 g di zucca (peso della polpa, pulita)

200 g di patate

700 g di brodo vegetale (io utilizzo acqua e dado vegetale bio, fatto in casa)

salvia e rosmarino a piacere

spezie a piacimento (con la zucca io utilizzo pepe, noce moscata, paprika, curcuma)

Procedimento

Pulire la zucca, privandola dei semi e ricavarne solo la polpa. Tagliare a tocchetti e sciacquare velocemente sotto l’acqua corrente.

Versare la polpa in una pentola capiente, aggiungere le patate, anch’esse tagliate a tocchetti, l’acqua, il dado e le spezie.

Far cuocere a fuoco medio, coperto per circa 25 minuti. 

Frullare il tutto con il mixer ad immersione.

Servire la vellutata di zucca calda, guarnita con un filo d’olio e accompagnata da pecorino toscano in scaglie. 

About me
CeciliaMazzei Cecilia, bis-mamma, impiegata, appassionata di Cucina. Amo cucinare per gli altri e raccontare i miei esperimenti sul blog. Molte delle mie ricette sono realizzate in collaborazione con le mie figlie, alle quali spero di riuscire a tramandare un pò della mia passione per le cose buone, fatte in casa!
Nessun Commento

Scrivi un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.