pollo all'arancia

Pollo all’arancia, per il Recipe-tionist di Dicembre

Il pollo all’arancia è uno dei miei piatti di carne preferiti, e infatti lo preparo spesso durante la settimana, insieme al pollo con i pinoli o alle mandorle.

La prima volta che l’ho mangiato, ero ad un ristorante cinese, anche se in realtà il pollo all’arancia non è proprio tipico della cucina cinese, ma era nel menù e io l’ho provato.

Quando ero piccola, con i miei genitori eravamo frequentatori abituali del cinese, ma io a quel tempo non ero molto incline ad assaggiare sapori e cibi nuovi (un pò come tutti gli adolescenti), così finivo sempre per scegliere le solite portate.

Il pollo all’arancia era una di quelle! Una pietanza dal profumo  inconfondibile e delicato che nasconde un pò il sapore della carne (di cui io non sono grande amante e l’unica che, infatti, tollero è proprio quella della pollo).

Appena ho visto che la mia amica Valentina di Profumo di Limoni aveva nuovamente vinto il “The recipe-tionist” di Elisa Baker (alias Cuocicucidici)  ho pensato di onorare la sua vittoria con una delle sue (innumerevoli) ricette internazionali.

Fra le tante ho ritrovato quella del pollo all’arancia.  E così, eccolo qua, la mia proposta per il The recipe-tionist di Dicembre, direttamente dall’archivio di Valentina, i bocconcini di pollo all’arancia, rivisti a modo mio.

Pollo all’arancia

Ingredienti

1 petto di pollo

1/2 porro

2 arance non trattate + la buccia per decorare

1 bicchiere di vino bianco

1 cucchiaio di Grand Marnier (o altro liquore all’arancia)

Farina di mais per infarinare i bocconcini

sale, pepe, olio extravergine di oliva, qualche fogliolina di prezzemolo

Procedimento

Pulire il petto di pollo e tagliarlo a bocconcini. Passare i bocconcini nella farina di mais, scuoterli per togliere la farina in eccesso e tenerli da parte.

Pulire e tagliare il porro a dadini. Versare un giro d’olio in una padella e far rosolare leggermente il pollo.

Aggiungere il pollo e continuare a rosolare per 5 minuti, mescolando spesso. Quando il pollo sarà rosolato aggiungere il succo d’arancia, aggiustare di sale e pepe e continuare a cuocere a fuoco lento per un’altra decina di minuti.

Sfumare con il vino ed il liquore e continuare a cuocere per altri 5-6 minuti, eventualmente allungando con del brodo vegetale.

A cottura ultimata, servire il pollo su un piatto da portata decorando con fiocchetti di buccia d’arancia e foglioline di prezzemolo.

The recipe-tionist banner
About me
CeciliaMazzei Cecilia, bis-mamma, impiegata, appassionata di Cucina. Amo cucinare per gli altri e raccontare i miei esperimenti sul blog. Molte delle mie ricette sono realizzate in collaborazione con le mie figlie, alle quali spero di riuscire a tramandare un pò della mia passione per le cose buone, fatte in casa!
4 Comments
  • Valentina

    02/12/2018 at 20:15 Rispondi

    Cecy, che dire. Grazie di cuore per aver trovato, tra i tuoi impegni di mamma e di insegnante e di atleta, il tempo per partecipare anche questa volta, al mio mese felice. E lo hai fatto alla grandissima, con una ricetta anche orientaleggiante, il pollo all’arancia. Io non ricordo di averlo mai trovato al Ristorante cinese, dove però troneggiava una anatra laccata all’arancia che mi sono sempre guardata bene dall’ordinare. mangiavo e mangio invece chili di pollo al limone, sia fritto che non, senza mai stancarmi. Il tuo pollo all’arancia è così goloso e succoso che mi pare di sentirne l’odore attraverso il monitor! Grazie di cuore per esserci stata!

    • CeciliaMazzei

      02/12/2018 at 20:48 Rispondi

      Grazie a te Vale! Per tutte le ricette che ci regali nel tuo blog e per la tua disponibilità e professionalità. Non potevo non partecipare e mi sarebbe piaciuto fare molto di più, ma questo è un momento in cui sono molto impegnata tra la scuola e la famiglia. Ma non è ancora finita. Spero di riuscire a preparare ancora qualcosa. A presto

  • Elisa Baker

    03/12/2018 at 15:15 Rispondi

    Grazie intanto per essere nella squadra del mese felice di Valentina a THE REIPE-TIONIST. devo dire che con il pollo sono spesso banale, o al forno o alla piastra, quando invee leggendo la ricetta che hai scelto basterebbe poco in effetti. Buona settimana, Flavia (AKA Elisa Baker )

    • CeciliaMazzei

      06/12/2018 at 17:40 Rispondi

      Ciao Flavia, pensa che invece per me il pollo è l’unico secondo che riesco a preparare in modo non banale. Non sono una grande amante della carne, forse sarà per questo. Quindi il pollo mi consente di “infiocchettare” il sapore della carne e renderlo appetibile. Per il resto passo, preferisco di gran lunga cucinare le verdure e i dolci…Spero di riuscire ad essere presente anche le prossime volte. Buona settimana anche a te!

Scrivi un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.