Archive for torta

Torta soffice al limone e zenzero

Share

Riprendiamo la buona abitudine di iniziare la settimana con un dolce fatto in casa, come la nostra torta soffice al limone e zenzero? Una torta semplice, velocissima e sopratutto extra soffice.

Questa torta soffice al limone e zenzero è adatta sia a colazione sia a merenda, mangiata da sola o accompagnata da miele o marmellata fatta in casa.

torta soffice al limone e zenzero

Soffice come una torta paradiso, ma con un sapore più deciso grazie al limone e lo zenzero, la torta soffice al limone  si prepara in 5 minuti, ed è ottima anche da servire insieme ad una tazza di thè o caffè per un pomeriggio con le amiche.

In questa ricetta della torta soffice di limone e zenzero ho sostituito gli ingredienti originali burro e panna con olio di semi e yogurt alla frutta, per renderla ancora più leggera.

Grazie alla sua sofficità, la torta soffice di limone si conserva per diversi giorni; ma in casa nostra non è durata più di un pomeriggio, perché una fetta tira l’altra!!!!

Torta soffice di limone e zenzero

Ingredienti

1 limone bio (la scorza e il succo)

100 g di olio di semi di girasole

125 g di yogurt (alla frutta o bianco)

3 uova

200 g di zucchero di canna

zenzero in polvere q.b.

350 g di farina 0

1 bustina di lievito per dolci

torta soffice di limone e zenzero

Procedimento

Nel mixer polverizzate lo zucchero di canna con la scorza di limone.

Aggiungete le uova, l’olio, il succo di limone, lo zenzero e lo yogurt e date una prima frullata fino a rendere il composto cremoso.

Aggiungete la farina e il lievito e frullate nuovamente per amalgamare il tutto.

Rivestite una tortiera di carta da forno, bagnata e strizzata.

Versate il composto nella tortiera e cuocete in forno caldo a 175°C per circa 40 minuti.

Fate la prova stecchino prima di togliere dal forno.

Quando sarà cotta, lasciate raffreddare prima di tagliare.

Servite la torta soffice di limone e zenzero da sola o accompagnata con miele o marmellata.

torta soffice di limone e zenzero

 

 

Share

Torta mandorle e mele

Share

Per festeggiare il Compleanno dell’unico uomo di casa, oggi abbiamo unito le nostre forze e abbiamo preparato una cenetta speciale. E, come nelle migliori cene, non poteva mancare un bel dolce … E che dolce: una Torta mandorle e mele!!

Questa torta mandorle e mele è un’invenzione tutta nostra, un’idea estemporanea che ci è venuta sul momento, a meno di un’ora dall’arrivo del festeggiato, e con solo pochi ingredienti in dispensa….

torta mandorle e mele

Fortuna che tengo sempre di scorta della frutta secca….ottima da abbinare a dolci e salati, un vero jolly in cucina!!

La torta mandorle e mele è facilissima e velocissima. Pensate che l’ha preparata Anna, la mia bambina più piccola, tutta da sola!!

Quando l’abbiamo infornata, eravamo un po’ scettiche, pensavamo di aver sbagliato qualcosa (ed ero già in cerca del numero della pasticceria più vicina..); ma una volta cotta i nostri dubbi sono scomparsi..

La torta mandorle e mele è compatta come una frolla, ma con un cuore soffice; non troppo burrosa né troppo farinosa, e il contrasto dolce amaro tra mele e mandorle la rende piacevolmente adatta a qualsiasi occasione.

Dalla colazione, alla merenda, al dolce a fine pasto, la torta mandorle e mele è perfetta in ogni occasione.

Torta mandorle e mele

Ingredienti

12o gr di burro

120 gr di zucchero di canna

1 uovo

150 gr di farina 0

150 gr di mandorle tritate

1 cucchiaino di lievito per dolci

2 mele piccole

cannella q.b.

pistacchi tritati per guarnire

Procedimento

Sbattete l’uovo con metà dello zucchero ed il burro fuso, fino ad ottenere una crema omogenea.

Miscelate la farina con le mandorle tritate ed il lievito.

Unite il composto di farina alla crema di burro e amalgamate bene.

Otterrete un composto appiccicoso e piuttosto solido. Non preoccupatevi, è effettivamente così che deve venire (anche io ero titubante a questo passaggio!)

Foderate una tortiera di carta da forno e versatevi metà del composto. Spalmatelo sul fondo della tortiera con l’aiuto di un coltello, in modo da formare una base omogenea.

Tagliate le mele a fettine e adagiatele sulla base della torta. Cospargete con la cannella a piacere.

Ricoprite le mele con l’altra metà del composto e livellate con un coltello.

Guarnite con granella di pistacchio.

Cuocete a 180°C per circa 30 minuti.

Servite la torta di mandorle e mele da sola o accompagnata da panna montata o gelato.

torta mandorle e mele

 

 

Share

Torta soffice alle fragole

Share

Metti un Pomeriggio con mia figlia, che da grande vuole fare la pasticcera, un cestino di fragole appena colte dall’orto del nonno ed ecco come per magia una morbidissima Torta soffice alle fragole!
Giusto giusto in tempo per la Festa della Mamma!!

torta soffice alle fragole

La torta soffice alle fragole e’ facilissima da preparare, come una normale torta allo yogurt e l’aggiunta delle fragole la rende unica nel sapore, delicata e preziosa…. Adatta proprio per una festa speciale, come quella della Mamma!!!

In realtà le mamme (e anche i papà!!) andrebbero festeggiati tutti i giorni, quindi che ne dite di preparare questa torta soffice alle fragole almeno una volta settimana???

La torta soffice alle fragole, infatti, si conserva morbida fino a 4-5 giorni, basta coprirla con una campana di vetro o conservarla in un portadolci.


IMG_5009

Oggi l’abbiamo preparata con l’uso del Bimby, il nostro fantastico alleato in cucina ed è proprio dal ricettario del Bimby che abbiamo preso ispirazione per la ricetta base.

In occasione di questa festa speciale, noi l’abbiamo arricchita aggiungendo fragole fresche condite con zucchero di canna e limone al centro e qualche fogliolina di menta: la torta soffice alle fragole è pronta per essere divorata!

 

Torta soffice alle fragole

Ingredienti

Per la torta:

400 g. di fragole
300 g. di farina 0
120 g. di zucchero di canna a velo
80 g. di olio di semi di girasole
3 uova
1 vasetto di yogurt bianco
1 bustina di lievito per dolci

Per la farcitura:

fragole (circa 200 gr)

zucchero di canna e succo di limone

foglioline di menta

Procedimento

Tagliate a tocchetti le fragole, infarinatele leggermente  e tenetele da parte.

Le fragole si infarinano in modo che, durante la cottura, non scendano tutte verso la parte bassa del dolce.

Versate lo zucchero di canna nel boccale e polverizzate, 10 secondi vel.8.

Aggiungere tutti gli ingredienti, tranne il lievito, nel boccale e amalgamare 20 secondi vel.4.

Aggiungere il lievito e amalgamare nuovamente, 10 secondi vel. 4.

Imburrare e infarinare uno stampo da cucina. Io ho utilizzato uno stampo  per budini.

torta soffice alle fragole

Versare il composto nello stampo

torta soffice alle fragole

Cuocere in forno caldo ventilato per circa 50 minuti a 160°C.

torta soffice alle fragole

Effettuare la prova stecchino, prima di sfornare il dolce.

Sfornate e lasciate raffreddare prima di rimuovere la torta soffice alle fragole dallo stampo.

torta soffice alle fragole

Nel frattempo, tagliate le altre fragole a pezzettini (lasciatene alcune per la decorazione), conditele con zucchero di canna e succo di limone e tenetele da parte.

Una volta che la torta si sarà raffreddata, girate lo stampo su un piatto da dolci per rimuoverla dallo stampo.

Prima di servire

Praticate un foro al centro, facendo attenzione a non incidere completamente il dolce, riempite la cavità con le fragole fresche compreso il loro succo.

Guarnite con zucchero a velo e foglioline di menta.

 

torta soffice alle fragole

 

 

 

 

Share

Torta di rose light

Share

Quale modo migliore di festeggiare giovedì grasso se non con una bella Torta di rose?

Volevo preparare questa torta di rose da molto tempo;  l’avevo sempre vista nel libro base del Bimby ma che non l’avevo mai sperimentata.

Oggi mi sentivo ispirata, così ho indossato il mio grembiule e, via con l’impasto.

Questa torta di rose (che qui presento nella versione light) si adatta a qualsiasi occasione. Io l’ho preparata per giovedì grasso (visto che in famiglia non amiamo i classici dolci di carnevale) ma può essere un’ottima soluzione anche per San Valentino, magari decorata con qualche cuoricino rosso di pasta di zucchero

Non c’è bisogno, però, che sia un’occasione speciale, la torta di rose è talmente semplice che si può preparare anche per una merenda in compagnia o per una colazione della domenica!!

Ma cosa è questa torta di rose?

La Torta di rose consiste in un impasto lievitato molto semplice, ma al contrario delle classiche preparazioni lievitate, viene fatto riposare una sola volta (invece delle tradizionali due o tre lievitazioni) già nella forma finale.

Questo permette di diminuire i tempi di esecuzione della ricetta a scapito, però, della digeribilità. Sappiamo infatti, che più aumentiamo i tempi di lievitazione e più il prodotto risulterà facilmente digeribile.

Per una volta possiamo fare uno strappo alla regola; alla fine è pur sempre giovedì grasso!!

Siccome, però non volevo esagerare con gli “stravizi” ho alleggerito un po’ la ricetta originale, ed ho creato la torta di rose light.

In particolare ho evitato il latte vaccino ed il burro e ho aumentato i tempi di lievitazione a 3 ore.

Così possiamo mangiarla tutti!!

Ovviamente non ho solamente tolto ingredienti, uno l’ho aggiunto, e si tratta della spezia che io adoro di più in assoluto: la cannella!!

Nelle preparazioni lievitate, così come nei biscotti di pasta frolla aggiungo sempre un pizzico (anche abbondante) di cannella.. pensate che la uso anche nell’aroma terapia!!!

Questo ingrediente è, comunque, assolutamente a opzionale; aggiungetelo solo a vostro gradimento.

La ricetta originale della torta di rose la trovate sul “Libro base Bimby”.

La ricetta modificata della torta di rose light, invece potete leggerla di seguito.

Torta di rose light

Ingredienti

1 limone biologico, la scorza

20 gr di zucchero di canna

3 tuorli d’uovo

350 gr di farina 0

150 gr di latte di riso

1 cubetto di lievito di birra

30 gr di olio di oliva

 Per la farcitura

100 gr di zucchero di canna

cannella (a piacere)

Procedimento

Mettere nel boccale la scorza del limone e lo zucchero di canna. Tritare 10 sec. vel.8.

Aggiungere il latte di riso, il lievito, la farina, i tuorli d’ uovo, l’olio e un pizzicotti sale. Impastare 1 minuto velocità spiga.

Stendere la pasta fra due fogli di carta da forno, formando un rettangolo abbastanza sottile.

Mescolare lo zucchero con la cannella

Stendere l’impasto di zucchero e cannella sulla pasta.

Arrotolare la sfoglia a formare un cilindro.

Tagliare dei tronchetti alti circa 4 cm, chiuderli nella parte inferiore e sistemarli, ben distanziati, su di una placca da forno rivestita di carta da forno.

Lasciare lievitare in luogo caldo per almeno 1 ora.

Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 30 minuti.

Share