Archive for san valentino

San Valentino – 5 ricette con il cioccolato

Share

San Valentino è alle porte! Comunque voi lo festeggiate, in casa o con una cenetta romantica in un ristorante, il dolce è d’obbligo! Meglio se con il cioccolato.

Così, noi abbiamo pensato di darvi qualche suggerimento.  Qui vi proponiamo 5 ricette dolci per festeggiare il vostro San Valentino (ma non solo!!) tutte con un ingrediente comune: il cioccolato!

Ricette semplici e pluri-testate, selezionate per voi da due grandi intenditrici di cioccolato: le mie figlie!  E se lo dicono loro che sono buone…

Continue Reading →

Share

Baci di cioccolata

Share

Questi baci di cioccolata sono stati la grande rivelazione del nostro San Valentino in famiglia… E’ vero, San Valentino è passato e sarete stufi di tutte le ricette proposte, ma questi baci di cioccolata erano così buoni che non potevo non parlarvene.

Ma cominciamo dall’inizio. Ho trovato la ricetta dei baci di cioccolata sul libro di Benedetta Parodi “Benvenuti nella mia cucina”; era proprio di fianco alla ricetta del Risotto al pompelmo rosa e gamberi, di cui abbiamo già parlato qui; così l’ho letta praticamente per caso.

Meraviglia… dolcetti semplici, golosissimi, senza burro, senza latte ma con tanto, tanto cioccolato; adatti sicuramente ad una cena speciale come quella di San Valentino.

Così li ho inseriti nel menù della nostra serata. Doveva essere una sorpresa, fino all’ultimo momento nessuno doveva sapere cosa avevo intenzione di preparare per dolce, anche perché se li avessero visti prima, probabilmente questi baci di cioccolata non sarebbero arrivati neanche in tavola.

Poi, l’imprevisto dell’ultimo minuto; la ricetta dei baci di cioccolata prevedeva la crema di gianduia (la ricetta per farla in casa la trovate qui); ero sicura di avere sia quella fatta da me sia quella acquistata, e invece…finite, entrambe.

Troppo tardi per uscire a comprarla o per farla in casa (il Bimby era impegnato con il risotto…): panico totale!! Pensare di non riuscire a portare in tavola uno straccio di dolce la sera di San Valentino mi metteva tristezza…e intanto il tempo scorreva ed era l’ora di cena.

Così mi sono giocata il tutto per tutto ed ho rivoluzionato la ricetta: stessa idea, stesso dolce ingredienti diversi.

Ne sono usciti fuori dei baci di cioccolata da leccarsi i baffi!!

Probabilmente i baci di cioccolata realizzati secondo la ricetta originale saranno ancora più buoni (li proverò sicuramente), ma  anche questi  sono fantastici.

Se vi piace la cioccolata (tanta cioccolata) provateli!!!

Baci di cioccolata  (versione rivista e corretta)

Ingredienti

100 gr di nocciole

100 gr di mandorle

100 gr di cioccolato fondente

Procedimento

Tritate nel mixer finemente le mandorle e le nocciole.

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria.

Tenete da parte un po’ del mix di nocciole e mandorle per la decorazione.

Unite il cioccolato fuso al mix di nocciole e mandorle e mescolate.

Formate delle palline con il composto e passatele di nuovo nel mix di nocciole e mandorle.

Adagiate le palline in una pirofila ricoperta di carta da forno e mettetele a riposare nel congelatore per almeno 1 ora.

Toglietele dal frigo 10 minuti prima di servirle.

baci di cioccolata

Share

Risotto pompelmo rosa e gamberi

Share

Ho ritrovato la ricetta di questo risotto pompelmo rosa e gamberi sul libro di ricette di Benedetta Parodi “Benvenuti nella mia cucina”.
Era da tanto che non sfogliavo questo libro; quasi sempre cerco ispirazione per le ricette sul web. L’altra sera, però, cercavo qualche spunto per cucinare qualcosa di diverso per il nostro San Valentino in famiglia, e siccome non avevo voglia di stare davanti al computer, né allo smartphone (oggetti dai quali faccio fatica a separarmi, ma quando ho mal di testa diventano delle torture infernali!!!) ho rispolverato i vecchi e intramontabili libri cartacei !!!
E devo dire, che la carta ha ancora il suo fascino !!
Sfogliando, sfogliando ho trovato proprio un menù di San Valentino con questo risotto pompelmo rosa e gamberi. Dopo aver letto ingredienti e tempi di realizzazione ho deciso che faceva decisamente dl caso nostro!!
Non l’ho mai cucinato, e questo è sicuramente un incentivo a sperimentarlo; gli ingredienti sono pochi e salutari; non è troppo pesante ne’ scontato; si cucina come un normale risotto, ma ha un gusto ed un aspetto particolare .
Non resta che comprare gli ingredienti ed iniziare a cucinare !!!
La ricetta originale prevede di fare un brodo di pesce con le teste ed i gusci dei gamberi , nel frattempo procedere alla cottura del riso come da tradizione e al momento di sfumare con il vino, sfumare anche con il succo di 1 pompelmo. Cuocere il riso con il brodo di pesce e da ultimo unire la polpa dei pompelmi e i gamberoni. Proseguire la cottura per un altro minuto. Completare con del pepe e servire caldo.

Sembra semplice, che dite? Io provo ….

Share

Tris di riso, pesce e verdure

Share

Dedichiamo ancora un altro post alle ricette per il San Valentino in famiglia con questo Tris di riso, pesce e verdure; un piatto unico, facile e veloce da preparare, ricco di proteine e grassi “buoni”, leggero ma saziante. Questo tris di riso, pesce e verdure è anche bello a vedersi, grazie alla combinazione cromatica tra il bianco del riso, il rosa del salmone e gamberetti ed il verde dei piselli.

Perché, anche in cucina, l’aspetto esteriore conta; non è tutto (come del resto negli altri campi) ma è comunque importante;  un piatto perfetto è un piatto in cui niente è lasciato al caso, in cui l’abbinamento tra sapori e colori, tra il gusto e la vista è curato nei minimi dettagli.

Il tris di riso, pesce e verdure è un piatto che risponde perfettamente a questi canoni e inoltre ha il giusto rapporto tra proteine, carboidrati e vitamine; quindi è perfetto anche dal punto di vista nutrizionale.

Ma, lasciando perdere le spiegazioni scientifiche, per le quali si rimanda ai siti specializzati, e tornando alle cose pratiche che ci riguardano più da vicino; il tris di riso, pesce e verdure è anche un piatto che si prepara molto velocemente.  Si cuoce, infatti, tutto insieme a vapore con la vaporiera o con il Bimby, per cui si risparmia tempo e fatica.

Tempo e fatica sono, sicuramente, altri due fattori da tenere in considerazione nella preparazione di un piatto; soprattutto quando a prepararlo non sono degli Chef che lo fanno di mestiere, ma delle persone comuni che oltre a cucinare devono anche lavorare, accudire i figli, sistemare la casa, lavare, stirare e fare la spesa.

Personalmente ho eletto il tris di riso, pesce e verdure a piatto perfetto!

La ricetta originale è sul “Libro base” del Bimby. Rispetto all’originale io ho utilizzato il salmone al posto della  trota salmonata, perché a noi piace di più ed più facilmente reperibile.

Se non avete il Bimby potete cucinare il tris di riso, pesce e verdure con una vaporiera.

Ingredienti

320 gr di riso,

150 gr di piselli surgelati

3 filetti di salmone (freschi o congelati)

150 gr di gamberetti sgusciati (io non li avevo ho utilizzato quelli con il guscio)

700 gr di acqua

Olio extravergine di oliva (q.b.)

sale q.b.

limone per guarnire

prezzemolo per guarnire

 

Procedimento

Versare nel boccale l’acqua e il sale, posizionare il cestello e mettere il riso e i piselli.

Posizionare sul boccale il Varoma con i filetti di salmone oliati e salati.

Cuocere per 15 minuti temp. Varoma vel. 2.

Aggiungere al salmone i gamberetti sgusciati e cuocere per 10 minuti, temp. Varoma, velocità 2.

Versare il riso in una risottiera ed amalgamare bene. Disporre i filetti di salmone con i gamberetti al centro, condire con olio di oliva e succo di limone. Guarnire con fettine di limone e prezzemolo tritato.

 

 

Share

Cuori di sfoglia

Share

Proseguiamo la nostra carrellata sul tema San Valentino in famiglia con questi cuori di sfoglia croccante. Semplici, veloci, appetitosi, rappresentano una rivisitazione in chiave “love” delle pizzette di sfoglia.

Spesso le cose più buone sono proprio le più semplici e molte volte basta un piccolo gesto per trasformare un classico piatto in una ricetta speciale. E’ proprio il caso di questi cuori di sfoglia: un classico rivisitato per l’occasione; con la sorpresa finale.

Non lasciatevi, infatti, ingannare dall’apparenza; dietro alla faccia dolce e tenera dei cuori di sfoglia si nasconde un’anima piccante. Un po’ alla dottor Jeckill e Mr Hide, da un lato, i cuori di sfoglia mostrano la loro parte tenera e coccolosa dovuta alla forma a cuore, ma dall’altra nascondono un’anima piccante, che si svela al primo morso, grazie all’utilizzo della provola piccante al posto della mozzarella. Il tocco aromatico finale: l’origano del nostro orticello familiare.

Il tocco in più:  se desiderate un successone aggiungete un filetto di acciuga e un cappero sui vostri cuori di sfoglia.

cuori di soglia

Dato che questo post lo dedichiamo a San Valentino, e siccome non c’è San Valentino senza una frase d’Amore, come nelle migliori tradizioni, vorrei concludere con una frase di uno dei miei cantanti preferiti:

“Amare non è un privilegio, è solo abilità è ridere di ogni problema mentre chi odia trema” (cit.Tiziano Ferro)

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia

Concentrato di pomodoro q.b. (Nota: io uso l’Ortolina perché più saporita così non aggiungo sale)

Provola piccante a cubetti (1 cubetto per ogni cuori di sfoglia)

Origano q.b.

Occorrente

1 formina tagliapasta a forma di cuore

1 foglio di carta da forno

Procedimento

Accendere il forno a 180°C

Ricavare dal rotolo di pasta sfoglia i cuori di sfoglia utilizzando la formica taglia pasta.

Adagiare i cuori su una placca da forno rivestita di carta da forno

Su ogni cuore aggiungere un po’ di concentrato di pomodoro al centro e un cubetto di provola piccante.

Concludere con una spolverata di origano

Cuocete per circa 10/15 minuti a 200°C.

Share