Archive for ricette facili

Muffin alle carote (salati)

Share

Muffin alle carote, nella versione salata: la nostra ricetta per il back to school day.

Il grande giorno è arrivato. Si torna a scuola, da domani seriamente (venerdì era una prova visto che solo una delle mie figlie è effettivamente rientrata) e allora dobbiamo trovare la merenda giusta che sappia coniugare la mia voglia di far mangiare loro cose sane, con la loro golosità.

No, niente buondì, né asteroide, ma bensì dei morbidissimi muffin alle carote, nella loro versione salata  (per quanto possibile, vista la dolcezza naturale delle carote..).

Perché ho preferito dei muffin alle carote salati?

Come sapete, non sono una grande amante delle cose troppo dolci, e le mie bimbe invece ne mangiano anche troppo, così ho giocato sulla dolcezza naturale delle carote ed ho evitato di aggiungere altro zucchero.

Ho ottenuto così dei muffin alle carote, morbidissimi, adatti ad ogni ora del giorno, dalla colazione alla cena, passando per la merenda a scuola.

Non ci credete? Provateli tiepidi  con del formaggio spalmabile. Una delizia!

muffin alle carote

Muffin alle carote

Ingredienti

250 g di carote (peso delle carote pulite)

50 g di mandorle

2 uova

225 g di farina 0

100 ml di olio di semi

1 bustina di lievito secco per torte salate

sale q.b.

muffin alle carote

Procedimento

Lavare e pulire le carote. Tagliarle a pezzetti e frullarle nel mixer.

Aggiungere le mandorle e tritare di nuovo finemente.

In una ciotola sbattere le uova con l’olio e aggiungere un pizzico di sale.

Incorporare la farina setacciata con il lievito e continuare a lavorare con la frusta.

Per ultimo unire il frullato di carote e mandorle.

Amalgamare bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

Versare  negli stampini e cuocere in forno caldo a 180°C per circa 15 minuti.

Buonissimi sia caldi che freddi.

Si conservano in un contenitore ermetico in frigorifero per circa 3 giorni.

Share

Salmone in crosta (al forno)

Share

Salmone in crosta cotto al forno, la mia cena preferita!

Il salmone è uno dei miei pesci preferiti, colorato saporito e versatile. Lo mangio in insalata nella  versione affumicata , come salsa per le penne accompagnato da un filo di panna (uso solo quella vegetale), oppure con poco latte e farina; ma quando voglio un secondo piatto più ricco mi preparo questo velocissimo salmone in crosta.

In genere utilizzo i filetti di salmone congelati,  perché sono più sicura a livello di contaminazione batterica, ma se avete una pescheria di fiducia nelle vicinanze potete utilizzare quello fresco.

Il procedimento del salmone in crosta è molto semplice, ed infatti è un piatto ad essere preparato anche all’ultimo minuto, rientrando tardi dal mare.

salmone in crosta

Salmone in crosta

Ingredienti

2 filetti di salmone

1 uovo

pane grattugiato q.b.

erbe aromatiche a piacimento

sale q.b.

olio q.b.

Procedimento

salmone in crosta

 

Se si utilizza del salmone congelato, farlo scongelare bene prima della preparazione.

In una ciotola sbattere l’uovo e aggiungere qualche fogliolina di erba aromatica a piacimento (timo, origano).

In un’altra ciotola predisponete il pane grattugiato. Questo è l’occorrente per realizzare una crosta croccante per il vostro salmone in crosta.

Passate i filetti di salmone, prima nell’uovo, poi nel pan grattato, nuovamente nell’uovo e infine nel pan grattato.

Prendete una pirofila e rivestitela di carta da forno.

Adagiate sopra i vostri filetti di salmone in crosta.

Cospargete con un filo d’olio (magari anche aromatizzato…).

Cuocete in forno caldo a 180°C per circa 15 minuti o finché la crosta non sarà croccante.

Decorate con foglioline di erbe aromatiche e servite accompagnato da una insalata mista.

 

Share