Archive for pizza – Page 2

Pizza di quinoa

Share

La pizza di quinoa è un piatto che ricorda la classica pizza italiana ma viene preparato senza farina di grano e senza lieviti, adatta quindi ad essere mangiata anche a chi è intollerante!

È vero, lo so; la pizza italiana non si tocca!

È il nostro orgoglio patriottico; nonché il piatto preferito dalla stragrande maggioranza delle persone, italiane e non.
Infatti, voglio presentarvi questa pizza di quinoa non come sostituzione ma come alternativa, che ricorda la pizza, nella forma e nella presentazione ma con un sapore diverso e anche contenuto proteico diverso.
Ho sperimentato la ricetta della pizza di quinoa per far provare alle mie bambine alimenti diversi, presentandoli in una veste conosciuta e apprezzata. E infatti la cosa è stata gradita: la pizza di quinoa è stata spazzolata in brevissimo tempo, proprio come la pizza tradizionale!!!

pizza di quinoa

Continue Reading →

Share

Tigelle con pasta madre

Share

Per la serie “non si butta via nulla” oggi ho sperimentato queste tigelle con pasta madre. Di pasta madre in questo momento ne ho in abbondanza e non sempre riesco a preparare pane, pizza o dolci, così finisce che al rinfresco successivo la quantità aumenta ancora e finisce che devo buttarne via un po’.

Dato che non amo buttare via il cibo, mi sembra uno spreco inutile ed evitabilissimo, ho provato ad utilizzare lo “scarto” per preparare queste tigelle con pasta madre in avanzo ancora non rinfrescata. (Se volete saperne di più della pasta madre e di come si rinfresca, leggete qui).

Questo preparazione è molto veloce perché non necessita di lievitazione; è necessario però aggiungere un po’ di bicarbonato di sodio alla preparazione per neutralizzare l’acido della pasta madre vecchia.

Queste tigelle con pasta madre sono ottime da consumare come pane per accompagnare i vostri piatti o da utilizzare come focacce. Riempite con formaggio spalmabile e salumi sono un ottimo piatto da portare in spiaggia!

tigelle con pasta madre

Le tigelle con pasta madre  

Ingredienti

320 gr di pasta madre non rinfrescata

acqua q.b. per il bagnetto

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

sale q.b.

olio di oliva per spennellare

tigelle con pasta madre

Procedimento

Il bagnetto

Prima di procedere alla preparazione delle tigelle occorre effettuare il bagnetto alla pasta madre per addolcirla ed eliminare parte del sapore acidulo.

Per il bagnetto, mettete la pasta madre in un barattolo di vetro o una boule e aggiungete tanta acqua quanto basta per ricoprirla. Sciogliete nell’acqua un cucchiaino di zucchero. Lasciate riposare per 30 minuti.

Le tigelle

Trascorsi i 30 minuti scolate la pasta madre, aggiungete un cucchiaino di bicarbonato e lavorate l’impasto su una spianatoia molto bene infarinata, senza aggiungere altra farina alla preparazione.

Dividete l’impasto in 4 parti e formate quattro schiacciatine con le mani.

tigelle con pasta madre

Oliatele in superficie e salate.

Cuocete in forno caldo a 200°C per 10 minuti.

Farcite a piacere!!

 

 

Share

Focaccia pugliese con lievito madre

Share

E’ Domenica sera e, per di più, piove! Per consolarmi mi voglio (e vi voglio)  proiettare già verso il prossimo week-end (con un giorno in più; finalmente!!) con questa ricetta della focaccia pugliese con il lievito madre; da preparare per la gita fuori porta del Primo Maggio…Sempre che il tempo ci assista.

Ormai ci conoscete; adoriamo la pizza e le focacce in tutti i gusti e versioni possibili, ma deve essere preparata rigorosamente con il lievito madre!

focaccia pugliese-impasto

La focaccia pugliese è adatta ad essere mangiata da sola o come accompagnamento per salumi e formaggi, ma anche servita insieme ad un buon aperitivo. E’ una focaccia morbida, grazie alla presenza delle patate nell’impasto, e rimane morbida anche il giorno successivo alla cottura: ottima, quindi, per i pic-nic!!!

In questo impasto della focaccia pugliese abbiamo utilizzato due tipi di farina: la farina 0 e la farina 1, (che è una farina meno raffinata della 0, con un più alto valore di crusca), per dare alla nostra focaccia pugliese un sapore ancora più rustico.

La preparazione della focaccia pugliese è facilissima, basta ricordarsi prima di cuocere le patate al vapore, però!!! La riuscita è spettacolare!!

focaccia pugliese

Focaccia Pugliese

Ingredienti ( per 1 teglia)

200 gr di lievito madre (o 1 cubetto di lievito di birra)

300 gr di acqua naturale tiepida

250 gr di farina 0

250 gr di farina 1

150 gr di patate

30 gr di olio EVO

1 cucchiaino di miele

1 pizzico di sale

20 pomodorini pachino

origano, sale, olio EVO q.b.

Preparazione

Cuocete le patate al vapore per circa 15 minuti. Fatele raffreddare e tenetele da parte.

Schiacciate le patate o passatele allo schiacciapatate.

Sciogliete il lievito madre nell’acqua tiepida ed il miele.

Aggiungete le farine mescolate, le patate schiacciate, l’olio e il sale.

Impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Coprite l’impasto con un canovaccio e lasciatelo riposare in luogo caldo per almeno 12 ore.

Prima di riprendere l’impasto, tagliate i pomodorini a metà e metteteli in infusione con l’olio di oliva, l’origano e il sale.

Al termine della lievitazione, stendete l’impasto con le mani su una placca da forno ben oleata.

Adagiatevi sopra i pomodorini e premeteli bene l’impasto. Aggiungete anche tutto il liquido di infusione dei pomodorini.

IMG_4849

Cuocete in forno caldo ventilato per circa 20 min a 180°C.

Sfornate e tagliate la focaccia pugliese  a quadratini.

Servite subito.


Se invece volete conservare la focaccia pugliese per il giorno successivo, lasciatela prima raffreddare su una griglia in modo da far espellere tutta l’umidità.

Una volta raffreddata, avvolgete la focaccia pugliese in un foglio di carta gialla e successivamente in un foglio di alluminio per alimenti.

Share

Muffin pizza

Share

“Muffin pizza”, direte voi? L’abbinamento dei termini potrebbe sembrare alquanto strano, e verrebbe da aggiungere “o sono Muffin o è pizza!”.

E invece no. In questa ricetta ho voluto unire il gusto inconfondibile e la bontà unica della pizza Italiana, con la forma pratica e altrettanto unica, dei classici Muffin Americani.

I Muffin pizza, infatti sono dei mini calzoncini ripieni di pomodoro e formaggio cucinati nei classici pirottini per Muffin.

Ho sperimentato questa soluzione, ispirata ad una ricetta che ho trovato su GialloZafferano, perché volevo trovare un modo diverso di servire la pizza, durante le cene con gli amici o per le merende dei bambini.

Questi muffin pizza non necessitano di riposo per la lievitazione, poiché sono preparati utilizzando il lievito secco attivo. Eliminando il tempo di lievitazione, quindi, i muffin pizza possono essere preparati  all’ultimo minuto in caso di una cena improvvisata!!

IMG_4766

Il formato monoporzione dei pirottini permette una maggiore praticità nella gestione, così da rendere la pizza ottima da servire anche come antipasto durante un buffet, una merenda  o un finger food party.

Inoltre con i muffin pizza ci possiamo sbizzarrire con i gusti fino a preparare uno diverso dall’altro, per un sapore unico ad ogni assaggio.

Così, per non mettere limiti alla vostra fantasia, vi descrivo solo la mia rivisitazione della ricetta base dei muffin pizza; arricchiteli voi a vostro piacimento e sperimentate nuovi sapori!!!

Muffin pizza

Ingredienti (per circa 16 muffin)

Per la pasta

500 gr di farina integrale

300 gr di acqua tiepida

30 gr di olio di oliva

1 bustina di lievito secco attivo

sale q.b.

1 pizzico di zucchero

Per il condimento

Polpa di pomodoro

Origano essiccato

Formaggio asiago (o provola o mozzarella)

capperi (a piacere)

olio d’oliva q.b.

 

Preparazione

Preparate l’impasto come un classico impasto per la pizza, unendo il lievito secco alla farina e impastando, aggiungendo l’acqua e l’olio poco alla volta, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Dividete l’impasto in 15 parti uguali e formate delle palline.

Dividete ogni pallina nuovamente in due parti.

Schiacciate con le mani la prima parte della pallina e ponetela in un pirottino per Muffin.

A parte , in un recipiente mescolate il pomodoro con il sale, l’olio d’oliva e l’origano.

Tagliate il formaggio a tocchetti.

Disponete su ogni pirottino un cucchiaio di pomodoro, un tocchetto di formaggio e un cappero a piacere.

Chiudete con la restante parte di pasta.

Cuocete in forno caldo a 180°C per circa 20 min.

Servite caldi.

 

Share

Focaccia con farina di ceci

Share

La focaccia con farina di ceci è una ricetta alternativa alla classica focaccia. Rispetto alla versione con sola farina di grano (trovate la ricetta qui), la focaccia con farina ceci risulta più soffice e con un sapore più delicato.

Proprio perché più soffice, la focaccia con farina di ceci è buona anche il giorno successivo, e quindi è adatta ad essere preparata in occasione di pic-nic e gite fuori porta.

Noi l’abbiamo preparata per gustarcela durante la nostra prima uscita “quasi-primaverile”. La giornata di oggi, infatti, con tanto sole e un po’ meno vento dei giorni scorsi, ci ha portato a fare trekking, insieme ad amici, nel Golfo di Baratti. Non ci siete mai stati? Beh, per farla semplice, diciamo che, il golfo di Baratti, così come le tombe Etrusche di Populonia (subito accanto) sono uno di quei luoghi in Toscana che non si puo’ non visitare !

Sarà poi, che io sono originaria di questi luoghi e, forse sarò anche un po’ di parte, ma questa zona della Toscana, tra la provincia di Livorno e quella di Grosseto è, secondo me, una delle più belle; e non solo per il mare!!

Ma di questo vi parlerò in un altro momento… Ora concentriamoci sulla nostra focaccia con farina di ceci!!!

Grazie al suo sapore delicato, la focaccia con farina di ceci è adatta sia a farciture salate, sia semi-dolci. Ma il suo gusto è così particolare che è buonissima anche semplicemente vuota!

Come in tutte (o quasi tutte) le nostre ricette di panificazione, anche la focaccia con farina di ceci è stata realizzata utilizzando il lievito madre (di cui vi ho già parlato qui). L’uso del lievito madre, unito ai tempi lunghi della lievitazione naturale, contribuisce a conferire ulteriore morbidezza alla focaccia! Il risultato è da leccarsi i baffi!

Focaccia con farina di ceci

Ingredienti (x 2 focaccine )

100 gr di lievito madre (rinfrescato la sera prima)

150 gr di acqua tiepida

1 cucchiaino di miele

150 gr di farina 0

100 gr di farina di ceci

sale q.b.

olio EVO

Procedimento

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida e il miele.

Aggiungere la farina 0, la farina di ceci e un pizzico di sale. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Mettere l’impasto a riposare, coperto con un canovaccio,  in un luogo caldo e asciutto per circa 12 ore.

Quando l’impasto sarà lievitato, lavorarlo velocemente su una  spianatoia, poi dividere l’impasto in due parti. Stendere l’impasto con le mani formando delle focaccine non troppo grandi.

Adagiare le focacce su una teglia da forno unta d’olio. Ungere la superficie delle focacce con olio EVO e salare. Fare riposare per altri 10 minuti.

Cuocere in forno caldo a 180/200°C per circa 15 minuti. (La superficie deve diventare dorata).

Farcire a piacere.

Per conservare la focaccia, riporla in un sacchetto di carta da pane ben chiuso.

Share