Archive for piatto unico

Rainbow tarte tatin alle verdure – Progetto Fruit 24

Share

Settembre è un mese bellissimo: l’aria è più fresca e quindi si può accendere il forno senza il rischio di liquefarsi a tempo zero, e allo stesso tempo, l’orto continua a produrre ancora, verdure estive.

Connubio perfetto per questa Rainbow Tarte Tatin alle verdure, la mia terza proposta per il progetto Fruit 24. Semplice, colorata, buonissima e veloce da preparare; un piatto unico che si mangia anche con gli occhi.

Trovate la ricetta completa sul sito Fruit 24.

Share

Sformato di fagiolini e primosale

Share

Questo sformato di fagiolini e primosale conclude la nostra carrellata di ricette estive

Le giornate sono ancora abbastanza lunghe ed il sole, tra un acquazzone ed un altro, è sempre caldo. Ma qualcosa è cambiato. Le ferie sono finite, settembre è iniziato ed è tempo di riprendere tutte le nostre attività.

Ho pensato, quindi, ad una ricetta che potesse concludere la sequenza dei piatti estivi, e così oggi ho cucinato questo sformato di fagiolini e primosale.  Ottimo come piatto unico e buono sia freddo che caldo.

Adoro i fagiolini, d’estate sono uno dei contorni sempre presenti in tavola: lessi con un filo d’olio, stufati con il pomodoro o in salsa con il macinato di carne. Ma lo sformato di fagiolini è, in assoluto, il mio preferito.

sformato di fagiolini

Sformato di fagiolini e primosale

Ingredienti

300 g di fagiolini (peso da puliti)

1 forma di  primosale (circa 100g)

50g di Parmigiano Reggiano

25 g di Pecorino Toscano

1 uovo

pane grattugiato q.b.

noce moscata q.b.

sale e pepe q.b.

Procedimento

Lessare i fagiolini in acqua leggermente salata. Io utilizzo la pentola a pressione, e faccio cuocere per 3 minuti da fischio.

Grattugiate i formaggi nel mixer, unite i fagiolini sgocciolati e freddati, il primosale e frullare nuovamente per ottenere un composto omogeneo. 

Aggiungere l’uovo e la noce moscata e azionare il frullatore a velocità bassa. Sempre con le lame in movimento incorporare il pane grattugiato, quanto basta per rendere compatto l’impasto.

Regolare di sale e pepe. Ungere una teglia da forno, versare l’impasto nello stampo e infornare in forno caldo a 175°C per circa 30 minuti. Fare la prova stuzzicadenti prima di togliere dal forno.

Lasciare intiepidire e sfornare su un piatto da  portata. 

sformato di fagiolini
Share

Tris di riso, pesce e verdure

Share

Dedichiamo ancora un altro post alle ricette per il San Valentino in famiglia con questo Tris di riso, pesce e verdure; un piatto unico, facile e veloce da preparare, ricco di proteine e grassi “buoni”, leggero ma saziante. Questo tris di riso, pesce e verdure è anche bello a vedersi, grazie alla combinazione cromatica tra il bianco del riso, il rosa del salmone e gamberetti ed il verde dei piselli.

Perché, anche in cucina, l’aspetto esteriore conta; non è tutto (come del resto negli altri campi) ma è comunque importante;  un piatto perfetto è un piatto in cui niente è lasciato al caso, in cui l’abbinamento tra sapori e colori, tra il gusto e la vista è curato nei minimi dettagli.

Il tris di riso, pesce e verdure è un piatto che risponde perfettamente a questi canoni e inoltre ha il giusto rapporto tra proteine, carboidrati e vitamine; quindi è perfetto anche dal punto di vista nutrizionale.

Ma, lasciando perdere le spiegazioni scientifiche, per le quali si rimanda ai siti specializzati, e tornando alle cose pratiche che ci riguardano più da vicino; il tris di riso, pesce e verdure è anche un piatto che si prepara molto velocemente.  Si cuoce, infatti, tutto insieme a vapore con la vaporiera o con il Bimby, per cui si risparmia tempo e fatica.

Tempo e fatica sono, sicuramente, altri due fattori da tenere in considerazione nella preparazione di un piatto; soprattutto quando a prepararlo non sono degli Chef che lo fanno di mestiere, ma delle persone comuni che oltre a cucinare devono anche lavorare, accudire i figli, sistemare la casa, lavare, stirare e fare la spesa.

Personalmente ho eletto il tris di riso, pesce e verdure a piatto perfetto!

La ricetta originale è sul “Libro base” del Bimby. Rispetto all’originale io ho utilizzato il salmone al posto della  trota salmonata, perché a noi piace di più ed più facilmente reperibile.

Se non avete il Bimby potete cucinare il tris di riso, pesce e verdure con una vaporiera.

Ingredienti

320 gr di riso,

150 gr di piselli surgelati

3 filetti di salmone (freschi o congelati)

150 gr di gamberetti sgusciati (io non li avevo ho utilizzato quelli con il guscio)

700 gr di acqua

Olio extravergine di oliva (q.b.)

sale q.b.

limone per guarnire

prezzemolo per guarnire

 

Procedimento

Versare nel boccale l’acqua e il sale, posizionare il cestello e mettere il riso e i piselli.

Posizionare sul boccale il Varoma con i filetti di salmone oliati e salati.

Cuocere per 15 minuti temp. Varoma vel. 2.

Aggiungere al salmone i gamberetti sgusciati e cuocere per 10 minuti, temp. Varoma, velocità 2.

Versare il riso in una risottiera ed amalgamare bene. Disporre i filetti di salmone con i gamberetti al centro, condire con olio di oliva e succo di limone. Guarnire con fettine di limone e prezzemolo tritato.

 

 

Share