Archive for petto di pollo

Wrap di pollo

Share

Il wrap di pollo è un’ottima soluzione, proteica e con pochi grassi, per i pranzi al mare o i pic-nic all’aria aperta, in sostituzione del classico panino farcito.

Ma il wrap di pollo è anche un modo allegro, colorato e divertente per far mangiare carne e verdure ai bambini senza troppi sacrifici.

Infatti la forma classica arrotolata ed il fatto che “si può mangiare con le mani” ricorda il mangiare del fast food, ma è preparato con gli alimenti che cuciniamo noi!

Gli ingredienti principale del wrap di pollo sono ovviamente il petto di pollo, cotto alla griglia senza condimenti e la piadina;  il resto è a vostro completo piacimento.

wrap di pollo

Continue Reading →

Share

Lollipops di pollo

Share

Una bella giornata di sole come quella odierna fa ben sperare per la giornata di Pasquetta, e allora, in ottica pic-nic, vi volevo proporre questi fantastici lollipops di pollo.
Li ho cucinati in occasione di un finger food party a casa, per festeggiare il compleanno di “Nonno Paolo” e sono piaciuti molto: a nonni e bambini!
La base dei lollipops di pollo e’ la ricetta dei Nuggets:  semplici, economici e adatti ad ogni palato. Ma, invece della classica forma leggermente schiacciata, ho fatto con l’impasto delle piccole palline che ho ripassato nel pan grattato e poi cotto in forno, invece di friggerle.
In ogni pallina ho, poi, inserito uno spiedino di legno, per creare l’effetto lollipops !

Potete abbinare i vostri lollipops di pollo con una torta salata alle verdure, polpette di patate e per concludere una bella crostata di frutta.

Il vostro pic-nic di Pasquetta sarà un successone!  E se poi il tempo non dovesse darci speranza, potrete sempre trasformare il pic-nic in un finger food party in casa vostra o degli amici. Alla fine sarà pur sempre un giorno di festa!

lollipops di pollo

Lollipops di pollo

Ingredienti (circa 20 lollipops)

400 gr di petto di pollo

6 fette di pancarrè senza crosta tagliato a tocchetti (io ho usato il pancarrè ai 5 cereali con lievito madre)

1 cucchiaino di sale

120 gr di formaggio fresco spalmabile

120 gr di latte

pan grattato, curcuma e zenzero per l’impanatura

Procedimento con il Bimby

  1. Mettere nel boccale il pollo a tocchetti,il sale e tritare 5 sec vel 7.
  2. Unire il pancarrè a pezzi,il formaggio ed il latte, frullare 10 sec vel 7.
  3. Togliere il composto dal boccale.
  4. Formare con le mani delle palline.

Procedimento senza il Bimby

  1. Mettere tutti gli ingredienti in un contenitore alto
  2. Frullare con l’aiuto di un frullatore ad immersione a velocità ridotta fino ad ottenere un composto omogeneo.
  3. Formare con le mani delle palline.

Composizione

  1. Passare metà delle palline nel pangrattato e nella curcuma
  2. Passare l’altra metà delle palline nel pangrattato e nello zenzero
  3. Adagiare le palline in una pirofila
  4. Versare un filo d’olio sulle palline
  5. Cuocere in forno caldo per circa 15 minuti
  6. A cottura ultimata, prima che si freddino, inserire uno spiedino di legno in ogni pallina.
  7. Tenere in caldo a forno spento fino al momento di servire.

 

 

Share

Cordon bleu al forno

Share

I Cordon bleu di pollo al forno sono un must nel nostro menù. Sono un modo semplice per poter far mangiare la carne alle bambine (e anche a me che non la adoro particolarmente) senza però ricorrere al classico fritto.

I cordon bleu al forno si preparano in pochissimo tempo; vanno quindi benissimo nel caso di una cena da preparare anche all’ultimo minuto.

Ma proprio perché non sono fritti, ma al forno, sono ottimi anche riscaldati il giorno successivo. Per questo motivo, quando cucino i cordon bleu al forno, ne preparo sempre una dose doppia; così ho già il pranzo pronto per il giorno dopo!!

Questa ricetta dei cordon bleu al forno appartiene alla categoria dei menù “last minute“, quelli a cui ricorrere nelle giornate impegnative (e ce ne sono tante!!) in cui il tempo per cucinare scarseggia ma non la voglia di portare in tavola cose sane.

Abbinati ad una insalata mista e conditi con un filo di aceto balsamico, i cordon bleu al forno  rappresentano una soluzione efficace per una cena rapida e salutare.

Cordon Bleu al forno

Ingredienti (x 4 persone)

8 fette di petto pollo (sottilissime)

4 fette di prosciutto cotto

4 fette di formaggio

1 uovo (per l’impanatura)

farina gialla

sale q.b.

Olio EVO q.b.

Preparazione

Prendete le fette di petto di pollo e battetele con il batticarne. Se utilizzate, invece, le fette di petto di pollo già tagliate sottili non è necessario effettuarne la battitura con il batticarne.

Stendete mezza fetta di prosciutto cotto e mezza fetta di formaggio su una fetta di petto di pollo.

Sovrapponete un’altra fetta di petto di pollo.

Procedete con le altre fette di petto di pollo, fino ad esaurimento ingredienti.

Sbattete l’uovo con il sale in un piatto

Versate la farina gialla in un altro piatto.

Passate ciascun cordon bleu, prima, nell’uovo, da entrambi i lati, poi, nella farina gialla, e di nuovo nell’uovo.

Rivestite una teglia con carta forno e adagiatevi sopra i cordon bleu.

Irrorate i cordon bleu con un filo di olio EVO.

Cuocete in forno caldo a 180°C per circa 10/15 minuti.

 

Servite caldi accompagnati da un’insalata mista e condite il tutto con aceto balsamico.

 

 

 

 

Share

Straccetti di pollo con verdure arcobaleno

Share

Ore 19.30, bambine affamate e nessuna idea per cena. Panico totale. Ma questi straccetti di pollo con verdure arcobaleno hanno risolto più che egregiamente la questione. Ho ricevuto anche i complimenti dalle mie bambine (e guardate che sono esigenti!!!) perché erano belli e buoni.

Quando volete una cena da preparare in poco tempo e che sia anche salutare, gli straccetti di pollo con verdure arcobaleno fanno al caso vostro.

Il segreto della rapidità di cottura degli straccetti di pollo con verdure arcobaleno risiede nel fatto che pollo e verdure cuociono insieme; ma per la riuscita perfetta le verdure devono essere tagliate sottilissime.

Infatti, più le verdure sono tagliate a fette sottili, più in fretta cuociono. Questo è decisamente prioritario quando il tempo da dedicare alla preparazione della cena è limitato.

Gli strumenti che vi serviranno per realizzare questa ricetta saranno, quindi, semplicemente una padella ed un pelapatate!

Per tagliare le verdure sottilissime, infatti, è necessario un pelapatate o una mandolina. In commercio se ne trovano di vario tipo e a vari prezzi.

Io utilizzo il pelapatate quando devo tagliare un numero limitato di verdure, perché è più pratico da utilizzare, lavare e riporre.

Ma se devo tagliare molte verdure (ad esempio per un piatto di carote alla julienne) con il pelapatate diventa faticoso, ed anche pericoloso, perché  non ha protezione per le dita.

La mandolina, invece, è in genere dotata di protezione e supporto per tagliare le verdure fino all’ultimo pezzo senza rischiare di affettarsi un dito!!

Per la ricetta degli straccetti di pollo con verdure arcobaleno l’utilizzo del pelapatate è più che sufficiente!

Straccetti di pollo con verdure arcobaleno

Ingredienti

Petto di pollo a fette

3 carote

3 zucchine

Olio EVO

un pizzico di timo

1/4 di bicchiere di vino bianco

sale e pepe q.b

Procedimento

Tagliare le verdure a fettine sottilissime.

Tagliare il petto di pollo a striscioline con l’aiuto di un coltello da carne.

Versate un po’ di olio EVO in una padella e unite le verdure ed il pollo.

Salate, pepate ed aggiungete un po’ di timo.

Cuocete a fuoco basso, con coperchio, per circa 10/15 minuti.

Sfumate con il vino bianco e proseguite la cottura, senza coperchio, per altri 2 minuti.

Servite caldo con un filo di aceto balsamico.

Share

Bocconcini di Petto di Pollo al Limone con Uvetta e Pinoli

Share

Il Petto di Pollo è un altro dei miei alimenti salva-cena last minute: piace a tutti, è facile da preparare, si cucina in poco tempo (e questo gli fa acquistare un sacco di punti!!!!!!!!)  ma soprattutto con il petto di pollo è possibile creare mille ricette diverse a seconda della stagione, dei gusti e anche di quello che è disponibile in casa.

In autunno mi piace abbinare il petto di pollo agli agrumi e alla frutta secca e, devo dire, che ne esce sempre un secondo piatto gustoso, saporito e allo stesso tempo leggero .

L’altra sera ho sperimentato una variante del Petto di Pollo al limone:  a giudicare dalla velocità con cui è stato spazzolato, direi che l’esperimento è riuscito. Ho pensato, allora, di condividere la ricetta..fatemi sapere i vostri commenti!!

Bocconcini di petto di pollo al limone con uvetta e pinoli

Occorrente (per 4 persone)

  • Petto di pollo a fette (circa 600 gr)
  • Uvetta (1 manciata)
  • Pinoli (circa 50 gr)
  • Succo di 1 limone
  • Farina gialla (per impanatura)
  • Pan grattato (per impanatura)
  • Olio extravergine di oliva

 Preparazione

Mettete l’uvetta a bagno in acqua tiepida per circa 10 minuti.

Nel frattempo tagliate a bocconcini le fette di petto di pollo.

Passate velocemente i bocconcini di petto di pollo nella farina gialla e pan grattato. Per  l’impanatura, io uso la farina gialla al posto della farina bianca  perché rende i cibi più croccanti e saporiti. Ma, se preferite, potete usare la farina bianca.

Petto di pollo al limone con uvetta e Pinoli

Scolate e strizzate l’uvetta.

Spremete il limone e conservate il succo.

Versate l’olio in una padella capiente e  unite l’uvetta e i pinoli.

Fate soffriggere a fuoco tiepido per circa 10 minuti (i pinoli devono essere dorati).

Petto di pollo al Limone con Uvetta e Pinoli

Unite i bocconcini di petto di pollo, dosate sale e pepe lasciate cuocere con coperchio, mescolando di tanto in tanto, a fuoco lento, per circa 15 minuti.

Se durante la cottura il pollo si asciugasse troppo, aggiungete un po’ di acqua tiepida con un cucchiaino di dado vegetale (io uso quello fatto in casa, ma altrimenti  potete usare anche quello di commercio).

Quando il petto di pollo è quasi cotto, aggiungete il succo di limone e continuate la cottura per un altro minuto senza coperchio.

Servite caldo accompagnato da un’insalata mista e aceto balsamico.

Cena risolta con pochissimo sforzo!!!

Petto di pollo al Limone con Uvetta e Pinoli

Varianti

Se preferite, potete sostituire il succo di limone con il succo d’arancia ed i pinoli con le mandorle (consiglio però di tritarle prima grossolanamente nel mixer), il piatto è estremamente  flessibile..scatenate la vostra fantasia e provate diversi accostamenti in base ai vostri gusti.

Successo garantito!!!

 

Share