Archive for patate

Gnocchi di patate con farina di castagne per MTChallenge

Share

Gli gnocchi di patate con farina di castagne sono la mia prima proposta per la sfida del mese di MTChallenge.

Questi gnocchi di patate con farina di castagne,  rappresentano, inoltre, la mia prima ricetta dopo un lungo periodo di assenza dalla Cucina, con la “C” maiuscola.

E ne vado fiera!

Non mi sono mai veramente allontanata dalla cucina(non sarebbe stato possibile), né dal blog, ma avevo bisogno di un periodo di distacco, da vivere un pò in penombra, per pensare e poi ripartire meglio di prima.

E la spinta finale a riprendere in mano farine, mestoli e tastiera me l’ha fornita proprio MTChallenge con la sfida n° 59 a suon di gnocchi di patate!

gnocchi di patate con farina di castagne

In casa nostra gli gnocchi di patate mettono tutti d’accordo. Ci piacciono in tutte le salse e in tutte le stagioni. Così appena ho letto l’argomento della sfida del mese, non ci ho pensato due volte e sono corsa prepararli.

E mi mancava! Mi mancava veramente quella sensazione di serenità che mi regala affondare le mani nell’impasto, concentrarmi sui passaggi della ricetta, dimenticandomi di tutto il resto e  sperimentare qualche abbinamento insolito.

Avevo bisogno di sperimentare qualcosa di nuovo.

Così è nata questa versione degli gnocchi di patate con farina di castagne, che non avevo mai né cucinato, né assaggiato.

E sono venuti buonissimi!

gnocchi di patate con farina di castagne

Grazie soprattutto ai consigli  della vincitrice della sfida precedente, Annarita Rossi. Nel suo articolo, infatti, ci svela alcune accortezze per la buona riuscita di questo piatto. Gli gnocchi di patate, sono infatti un piatto semplice e molto conosciuto, ma altrettanto insidioso.

Questa ricetta degli gnocchi di patate con farina di castagne, è stato un esperimento su tutta la linea. A cominciare dalle patate lesse.

Per la prima volta ho provato, infatti a lessarle nel microonde, cosa che non avevo mai fatto.

In verità uso pochissimo il microonde (e questa cosa mi disturba un pò). Probabilmente perché non mi sono mai veramente addentrata a capire come impiegarlo per ottimizzare i processi in cucina.

Il risultato, invece, mi ha soddisfatto molto. Le patate non assorbono acqua, e questo è un vantaggio per la realizzazione degli gnocchi, e nella cottura a microonde non si perdono i nutrienti degli alimenti.

Inoltre, con questo metodo si può diminuire, come spiega sempre Annarita nel suo articolo, la quantità di farina nell’impasto degli gnocchi, a tutto vantaggio del risultato finale.

E per il condimento? ma ovvio! Il classico burro e salvia, il mio condimento preferito per gnocchi realizzati con farine particolari, perché consente di esaltare (e non coprire) il sapore dell’impasto.

In questo caso però ho azzardato utilizzando una salvia particolare: la Salvia Ananas.

Durante la mia visita a L’Ortofruttifero, avevo infatti acquistato una piantina di Salvia Ananas, per iniziare a provarla nelle mie ricette.

Sicuramente ottima nelle macedonie e insalate, la Salvia Ananas però non mi ha deluso nemmeno in abbinamento con questi gnocchi.

Gnocchi di patate con farina di castagne

Ingredienti per gli gnocchi

600 g di patate a pasta gialla

50-60 g di farina 00

50 – 60 g di farina di castagne

sale, un pizzico

Ingredienti per il condimento

1 noce di burro,

2 foglie di Salvia Ananas

1 spruzzata di pepe

Procedimento

Lavare le patate con la buccia e adagiarle su una pirofila di vetro, adatta al Microonde.

Coprire con carta da forno.

Cuocere alla massima potenza per circa 12 minuti (o di più se le patate sono grandi). Ad intervalli di 3 minuti, girare le patate.

Sbucciare le patate ancora calde e schiacciarle su una spianatoia, separandole bene per far uscire più vapore possibile.

Unire le farine a poco a poco e impastare.

La dose di farina è variabile perché dipende molto dalle patate.

Formare un impasto omogeneo, staccarne dei pezzetti da cui ricavare gli gnocchi.

gnocchi di patate con farina di castagne

Con il dorso di una forchetta, realizzare le classiche righe sugli gnocchi.

Mettere a bollire una pentola capiente d’acqua salata e aggiungere un filo d’olio.

Versare gli gnocchi, un pò alla volta, e toglierli con l’aiuto di una schiumaiola dopo un paio di minuti.

Saltarli in padella con la noce di burro, condire con una spruzzata di pepe e decorare con le foglie di salvia ananas.

 

gnocchi di patate con farina di castagne

 

 

 

 

Share

Polpette di patate della Nonna

Share

Oggi ricorre la Giornata Nazionale delle Polpette nel Calendario Italiano del Cibo e a supporto dell’Ambasciatrice Elena Castiglione  vorrei dare il mio contributo con la ricetta delle polpette di patate.

Il Calendario Italiano del Cibo è un progetto dell’AIFB (Associazione Italiana Food Blogger) di rilevanza Nazionale, secondo il quale, in ogni giorno dell’anno, si festeggia una specialità gastronomica della nostra terra, raccontando ricette, ricordi e usanze tramandate di generazione in generazione.

Oggi, 8 Gennaio, è la Giornata Nazionale delle polpette, siano esse di carne, di verdure o di pesce. Io ho scelto di festeggiare questa giornata con le mie polpette di patate; una ricetta a cui tengo moltissimo.

Le polpette di patate, infatti, mi ricordano le mie vacanze da bambina che trascorrevo quasi sempre da mia nonna. E lei, regolarmente, mi preparava queste polpette di patate, che io puntualmente divoravo appena cotte, senza nemmeno aspettare che le mettesse in tavola!!

polpette di patate

Ora io le preparo spesso per le mie bambine, che, come me, le adorano!

Le polpette di patate, inoltre, sono molto versatili, possono essere servite, nella loro versione più piccola, come antipasto in una cena informale, fanno la loro superba figura sul buffet di un finger food party, oppure possono costituire un secondo piatto completo.

E se ne avanza qualcuna (dico se, perché da noi non capita quasi mai!!), possono essere servite anche il giorno successivo alla preparazione, accompagnate con una salsa di pomodorini freschi, aglio e basilico: da veri intenditori!!

La versione originale prevede che le polpette di patate siano fritte, ma vorrei sfatare questo mito della polpetta fritta, assicurandovi che cotte in forno, come quelle che vi propongo qui, sono altrettanto buone. Anzi, a mio parere , sono ancora migliori!!

Polpette di patate della Nonna

Ingredienti (per 4 persone)

4  Uova
7  Patate Grandi
8 cucchiai formaggio parmigiano o grana grattugiato
2  fette spesse di Prosciutto Cotto tagliate a dadini (circa 100 gr in tutto)
Prezzemolo q.b.
sale q.b.
pan grattato per la panatura.

Procedimento

Tagliate le patate a fettine sottili e cuocetele al vapore (oppure in pentola a pressione).

Tritate il prosciutto cotto e il prezzemolo.

In una ciotola, schiacciate le patate con l’aiuto di una forchetta, unite le uova, il prosciutto, il prezzemolo tritato e il sale. Amalgamate il tutto.

Formate delle polpette e passatele nel pan grattato.

polpette di patate

Cuocetele in forno caldo per circa 15-20 minuti.

Se preferite la versione fritta, a questo passaggio, friggetele in abbondante olio di semi caldo.

Accompagnatele con verdure crude in pinzimonio.

polpette di patate


 

Se volete conoscere tutte le specialità gastronomiche festeggiate secondo il Calendario Italiano del Cibo, potete consultare il Calendario interattivo sul sito AIFB; per ogni giorno tante ricette, racconti e cenni storici sui piatti della nostra tradizione culinaria.


 

Share

Gateau di patate

Share

Stasera ricetta di origine Partenopea, tipica della cucina Campana e Siciliana: il Gateau di Patate (chiamato anche Gattò, ma io preferisco il nome alla Francese…).

Il gateau di patate è un piatto unico, molto semplice e dal sapore rustico, molto simile ad una pizza (infatti viene anche chiamato pizza di patate), adatto ad essere consumato sia caldo sia freddo.

La base del gateau di patate sono (ovviamente) le patate lesse, e nella bontà e nella pasta delle patate sta la riuscita del piatto. Per questa ricetta io ho utilizzato le patate novelle dell’orto, che già da sole sono una prelibatezza!!

Il gateau di patate è un piatto molto versatile, perché può essere farcito con svariati ingredienti a seconda dei gusti: dal pomodoro e mozzarella, al prosciutto cotto e formaggio, e per chi desidera una ricetta più leggera, anche a base di verdure.

Per la cena di stasera ho scelto la variante classica ripiena di prosciutto cotto e formaggio, che è la preferita delle mie bambine!!

Unica variazione rispetto alla ricetta originale: ho sostituito l’uovo con la farina di ceci, che ho scoperto avere le stesse proprietà (più o meno..) leganti dell’uovo, ma a noi risulta più digeribile, soprattutto la sera.

Ecco allora la ricetta del gateau di patate senza uovo.

gateau di patate

Gateau di patate

Ingredienti

4/ 5 patate novelle belle grosse

100 gr di Prosciutto Cotto o prosciutto di Praga

80 gr di formaggio Asiago (o a piacere sostituite con un altro formaggio tipo Provola o mozzarella)

1 cucchiaio di farina di ceci

30 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato

noce moscata q.b.

sale q.b.

pan grattato q.b.

Procedimento

Per prima cosa lessate le patate e riducetele a purea.

Aggiungete un cucchiaio di farina di ceci, il sale, la noce moscata e amalgamate bene.

Ungete una pirofila e distribuite sul fondo uno strato di patate. Distribuite le patate in modo uniforme sulla pirofila, in modo da coprirla tutta.

Distribuite sulle patate il prosciutto cotto ed il formaggio.

Coprite con un altro strato di patate.

Cospargete con il Parmigiano reggiano grattugiato ed il Pan grattato.

Cuocete in forno caldo per circa 20 minuti a 180°C.

Servite il gateau di patate caldo o tiepido.

gateau di patate

 Buon appetito!!

 

 

Share