Archive for pasta madre – Page 2

Pancarrè ai 5 cereali con lievito madre

Share

E’ arrivata la Primavera e con essa anche la voglia di stare all’aria aperta e fare un bel pic-nic; per di più siamo anche vicini a Pasquetta, che, da tradizione, è la giornata regina dei pic-nic (sempre che non piova come al solito!).

Ma non c’è pic-nic senza un buon pancarrè per accompagnare salumi, formaggi e marmellate. Per questa occasione abbiamo preparato un pancarrè ai 5 cereali con lievito madre.

Il pancarrè ai 5 cereali con lievito madre è adattissimo in ogni occasione, non solo per i pic-nic, ma anche per la colazione, le merende a scuola e per preparare dei fantastici toast o tramezzini.

pancarrè ai 5 cereali con lievito madre

 

Grazie alla lievitazione naturale è molto più leggero e digeribile e si mantiene morbido per diversi giorni; anche fino ad una settimana. E quando comincia ad indurire, non disperate, basta metterlo un paio di minuti nel tostapane ed il vostro pancarrè ai 5 cereali con lievito madre riacquisterà subito la sua fragranza originale.

La lievitazione naturale, lo sappiamo, ha dei tempi un po’ più lunghi di quella con lievito di birra, ma ne vale la pena; basta semplicemente considerarlo nell’organizzazione della ricetta.

Noi, ad esempio, abbiamo preparato l’impasto del pancarrè ai 5 cereali con lievito madre, la sera a cena; prima di andare abbiamo preparato le forme, e la mattina appena alzati ci siamo dedicati alla cottura.

Questa è forse la parte più dura, perché per averlo pronto  per colazione ci siamo dovuti svegliare un po’ prima del solito, ma il profumo del pane appena cotto che usciva dal forno, ha fatto scendere dal letto prima del tempo anche i più pigri!!! Anche solo per questo profumo valeva la pena alzarsi!!!

Pancarrè ai 5 cereali

Ingredienti (per 2 stampi da plumcake medi)

300 gr di latte a temperatura ambiente

1 cucchiaino di miele

200 gr di lievito madre

250 gr di farina ai 5 cereali

350 gr di farina tipo 0

30 gr di olio EVO

10 gr di sale

Preparazione

con il Bimby

Versare nel boccale il latte, il miele e il lievito madre. Amalgamare 20 secondi velocità 2. Aggiungere le farine, l’olio e il sale ed impastare 4 minuti, velocità spiga.

senza Bimby

Sciogliere con l’aiuto di una forchetta,il lievito madre e il miele nel latte. Aggiungere tutti gli altri ingredienti e impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Lievitazione

Lasciare riposare l’impasto coperto per almeno 2 ore. Dopodiché riprendere l’impasto e lavorarlo con le mani su di un piano infarinato.

Dividere l’impasto in due parti e formare un filone.

Adagiare i due impasti di pancarrè ai 5 cereali con lievito madre negli stampini da plumcake imburrati ed infarinati.

Lasciare lievitare al coperto  per almeno 12 ore.

Cuocere in forno caldo a 200°C per almeno 50-60 minuti.

Nota: tenete nel forno un pentolino con dell’acqua per mantenere costante il livello di umidità.

Sfornate il pancarrè ai 5 cereali con lievito madre, toglietelo delicatamente dagli stampini e adagiatelo su una griglia per farlo intiepidire.

Consigli

Conservate il pancarrè ai 5 cereali con lievito madre avvolto nella pellicola e nuovamente in un canovaccio.

Potete anche tagliarlo a fette e conservarlo nel congelatore.

Abbinamenti

Salumi, formaggi freschi e stagionati.

Marmellate, miele  e crema gianduia.

IMG_4278

 

Share

Focaccia con farina di ceci

Share

La focaccia con farina di ceci è una ricetta alternativa alla classica focaccia. Rispetto alla versione con sola farina di grano (trovate la ricetta qui), la focaccia con farina ceci risulta più soffice e con un sapore più delicato.

Proprio perché più soffice, la focaccia con farina di ceci è buona anche il giorno successivo, e quindi è adatta ad essere preparata in occasione di pic-nic e gite fuori porta.

Noi l’abbiamo preparata per gustarcela durante la nostra prima uscita “quasi-primaverile”. La giornata di oggi, infatti, con tanto sole e un po’ meno vento dei giorni scorsi, ci ha portato a fare trekking, insieme ad amici, nel Golfo di Baratti. Non ci siete mai stati? Beh, per farla semplice, diciamo che, il golfo di Baratti, così come le tombe Etrusche di Populonia (subito accanto) sono uno di quei luoghi in Toscana che non si puo’ non visitare !

Sarà poi, che io sono originaria di questi luoghi e, forse sarò anche un po’ di parte, ma questa zona della Toscana, tra la provincia di Livorno e quella di Grosseto è, secondo me, una delle più belle; e non solo per il mare!!

Ma di questo vi parlerò in un altro momento… Ora concentriamoci sulla nostra focaccia con farina di ceci!!!

Grazie al suo sapore delicato, la focaccia con farina di ceci è adatta sia a farciture salate, sia semi-dolci. Ma il suo gusto è così particolare che è buonissima anche semplicemente vuota!

Come in tutte (o quasi tutte) le nostre ricette di panificazione, anche la focaccia con farina di ceci è stata realizzata utilizzando il lievito madre (di cui vi ho già parlato qui). L’uso del lievito madre, unito ai tempi lunghi della lievitazione naturale, contribuisce a conferire ulteriore morbidezza alla focaccia! Il risultato è da leccarsi i baffi!

Focaccia con farina di ceci

Ingredienti (x 2 focaccine )

100 gr di lievito madre (rinfrescato la sera prima)

150 gr di acqua tiepida

1 cucchiaino di miele

150 gr di farina 0

100 gr di farina di ceci

sale q.b.

olio EVO

Procedimento

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida e il miele.

Aggiungere la farina 0, la farina di ceci e un pizzico di sale. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Mettere l’impasto a riposare, coperto con un canovaccio,  in un luogo caldo e asciutto per circa 12 ore.

Quando l’impasto sarà lievitato, lavorarlo velocemente su una  spianatoia, poi dividere l’impasto in due parti. Stendere l’impasto con le mani formando delle focaccine non troppo grandi.

Adagiare le focacce su una teglia da forno unta d’olio. Ungere la superficie delle focacce con olio EVO e salare. Fare riposare per altri 10 minuti.

Cuocere in forno caldo a 180/200°C per circa 15 minuti. (La superficie deve diventare dorata).

Farcire a piacere.

Per conservare la focaccia, riporla in un sacchetto di carta da pane ben chiuso.

Share

La Pasta per Pizza con Lievito Madre

Share

La Pasta per Pizza con Lievito Madre???? A dirlo sembra una cosa difficilissima e laboriosa, in realtà è tutto molto semplice;  bastano acqua, farina,  un po’ d’esperienza e tanta passione.

In casa nostra la Pizza è sempre stato un rituale, è un piatto che piace a tutti in famiglia, adulti e bambini.

Da quando, poi, abbiamo scoperto il Lievito Madre, la Pizza ci piace ancora di più: non solo viene buona come in pizzeria ma   risulta anche molto digeribile e leggera,  e quindi è adatta anche a quelle persone che, come me ad esempio, sono intolleranti al lievito di birra.

Del Lievito Madre  e delle sue proprietà abbiamo già parlato nel relativo  post “Il Lievito Madre“.

In questo articolo vediamo come realizzare la Pasta per Pizza con Lievito Madre.

Come abbiamo già detto, una delle particolarità del Lievito Madre, ed anche uno dei  sui pregi, è che lievita naturalmente  e quindi il tempo di lievitazione varia a seconda della stagione e della temperatura del luogo in cui viene fatto lievitare.

In genere d’inverno noi prepariamo l’impasto per la pizza la mattina per infornare la sera, quindi circa 12 ore di lievitazione.

Ricordatevi quindi di preparare l’impasto in anticipo a seconda della stagione per avere il tempo di lasciarlo lievitare in maniera naturale.

Vediamo come preparare la Pasta per Pizza con Lievito Madre.


 

La Ricetta della Pasta per pizza con Lievito Madre

Occorrente per l’impasto (per circa 4 pizze di diametro 31 cm)

  • 250 gr di Lievito Madre
  • 300 gr di Acqua tiepida
  • 500 gr di Farina 0
  • 1 cucchiaino di miele (noi usiamo millefiori)
  • sale q.b.

Procedimento

Versare l’acqua tiepida in una boule  capiente a sufficienza per poter contenere tutto l’impasto.

Sciogliere il Lievito Madre nell’acqua tiepida con l’aiuto di una forchetta. Quando il lievito è completamente sciolto aggiungere il miele e mescolare.

Versare la farina a poco  e mescolare, prima con l’aiuto di una forchetta, poi a mano a mano che aggiungete la farina cominciate ad impastare con le mani. Aggiungere il sale in questo passaggio.

Continuate ad impastare fino a che l’impasto non sarà liscio ed elastico.

Impastare Pasta per Pizza con Lievito Madre Impastare Pasta per Pizza con Lievito Madre

 

Coprite l’impasto con un canovaccio e mettetelo a lievitare in luogo riparato lontano da fonti di calore (ad esempio nel forno spento).

Fate lievitare fino a che non raddoppia di volume.

Pasta per Pizza con Lievito Madre

DA RICORDARE: La Pasta per Pizza con Lievito Madre lievita in maniera naturale quindi i tempi di lievitazione possono variare notevolmente in base alla stagione e alle caratteristiche (temperatura /umidità) del luogo in cui viene fatto lievitare.

Tempi di lievitazione indicativi in funzione della stagione:

  • Inverno : 24/12 ore
  • Autunno: 16/12 ore
  • Primavera: 12/10 ore
  • Estate: max 8 ore

IL Consiglio: D’inverno potete preparare la pasta anche la sera prima e lasciarla lievitare nel frigo tutta la notte. La mattina togliete la pasta dal frigo lasciatela continuare  a lievitare, nel forno spento, fino al momento di preparare la pizza .

Una volta lievitata potete usare questa Pasta sia come base per la pizza, sia per focacce sia per il pane.

Un solo impasto molteplici utilizzi!!

Controllate la categoria Ricette con Pasta Madre per scoprire alcuni dei possibili impieghi della Pasta con Lievito Madre

Mescolate, impastate e infornate e Buon Appetito!!!

 

Share

Il Lievito Madre

Share

Lievito Madre, Pasta Madre, lievitino, lievito Naturale: sono tutti appellativi utilizzati per indicare lo stesso composto: il Lievito Madre.

Tecnicamente

Il Lievito Madre è un impasto di farina e acqua acidificato da un complesso di lieviti e batteri lattici che sono in grado di avviare la fermentazione e garantirne la lievitazione naturale (fonte Wikipedia).

Nella pratica il Lievito Madre ha la consistenza della classica pasta per la pizza ed un sapore acidulo dovuto agli agenti fermentanti. Si conserva in frigorifero in un contenitore ermetico e deve essere “rinfrescato” una volta a settimana (ma si può arrivare anche a 10 giorni).

Le proprietà del Lievito Madre

Le proprietà del lievito madre

Il Lievito Madre è un lievito naturale, composto solo da elementi naturali quali la farina, l’acqua, il miele (o mela a seconda di quale agente fermentante viene utilizzato). E’ privo di conservanti e agenti chimici; di conseguenza gli alimenti preparati con questo lievito risultano più facilmente digeribili e adatti anche a quelle persone che sono intolleranti al Lievito di birra.

Il Lievito Madre permette una lievitazione naturale degli alimenti, questo aumenta notevolmente i tempi di lievitazione ma aumenta la leggerezza e digeribilità degli alimenti stessi.

Dove si può trovare il Lievito Madre?

In commercio si può trovare il Lievito Madre essiccato (lo trovate anche al supermercato nel reparto della farina) ma questo tipo di Lievito è adatto alle preparazioni sul momento e non può essere riutilizzato e conservato come quello fresco.

Il Lievito Madre fresco non si trova in commercio ma può essere facilmente reperito. Se  conoscete qualcuno che lo possiede già, fatevene passare un pò (ne basta pochissimo). Vi basterà solamente rinfrescarlo un paio di volte prima di utilizzarlo per il primo impasto, per farlo abituare alla temperatura e all’umidità della vostra casa.

Il Lievito Madre può essere preparato anche in casa ma, il procedimento è abbastanza lungo e non sempre la riuscita è sicura. Io non ho mai provato….

Come rinfrescare il Lievito Madre?

Il Lievito Madre non ha una data di scadenza come tutti gli altri alimenti, (pensate che quello che utilizziamo noi è vecchio di circa 100 anni!!! ) ma necessita di essere periodicamente rinfrescato (o rigenerato).

Il procedimento per rinfrescare il Lievito Madre è del tutto analogo a quello che comunemente facciamo per preparare la pasta per la pizza o il Pane.

Dosi per il rinfresco (per 100 gr di Lievito Madre)

  • 100 gr di Farina 0 oppure Manitoba
  • 50 gr di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 pizzico di sale

Procedimento

Sciogliere il lievito madre nell’acqua tiepida insieme al miele.

Quando il lievito è completamente sciolto, aggiungere la farina ed il sale.

Impastare con le mani  fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.

 

Impastare Pasta per Pizza con Lievito Madre

Ecco qua il gioco è fatto!! Riponete il lievito rinfrescato in un contenitore ermetico in frigorifero, fino all’utilizzo successivo.

Il Lievito madre può essere utilizzato  anche subito dopo il rinfresco ma, il mio consiglio è, di aspettare almeno un giorno per farlo riattivare in maniera corretta .

Ogni quanto rinfrescare il Lievito Madre?

Potete rinfrescare il Lievito Madre anche tutti i giorni: in questo modo avrete un Lievito Madre molto attivo, ma ne avrete una grande quantità (difficile da gestire) e soprattutto vi comporterà un lavoro oneroso …con tutti gli impegni che abbiamo durante la giornata ci mancherebbe solo di dover star dietro anche al Lievito Madre tutti i giorni!!!!.

Noi personalmente lo rinfreschiamo 1 volta a settimana, prima di utilizzarlo per la preparazione della Pasta per la pizza.

Si può arrivare anche a 1 volta ogni 15 giorni, ma oltre questo tempo non è consigliabile perché si rischia di farlo fermentare troppo.

Da ricordare: Ogni volta che rinfrescate il Lievito Madre la sua quantità aumenta esponenzialmente…quindi se non volete ritrovarvi il frigo invaso (stile Blob) rinfrescate solo la quantità che vi serve per il consumo settimanale e una piccola scorta (ne bastano 100 grammi).

Cosa si può preparare con il Lievito Madre?

Il Lievito Madre può essere impiegato per preparazione salate come Pasta per la Pizza o Pasta per il Pane, ma è ottimo anche per i dolci come Cornetti, Panettone, Pandoro, Maritozzi, Trecce.

Se volete saperne di più sugli impieghi del Lievito Madre seguite gli altri post della categoria “Ricette con Lievito Madre” per vedere le nostre ricette.

Se volete condividere con noi la vostra ricetta con il Lievito Madre inviatela a mazzeicecilia@gmail.com; saremo lieti di inserirla nella nostra rubrica!
Share