Archive for hamburger

Hamburger di quinoa e lenticchie

Share

Per la serie “a volte ritornano” vi voglio presentare oggi questa facilissima ricetta degli hamburger di quinoa e lenticchie.
Simili agli hamburger di quinoa e verdure, di cui vi avevo già parlato in un post precedente, questa ricetta degli hamburger di quinoa e lenticchie è ancora più semplice e con un maggior contenuto proteico (che non guasta mai).

Rispetto alla ricetta precedente, questi hamburger di quinoa e lenticchie si cuociono in padella e non in forno, che, visto che fa ancora molto caldo, mi sembra un dato positivo !!

La cottura è semplicissima: io ho messo pari peso di quinoa e lenticchie e stesso peso d’acqua direttamente in pentola a pressione e cotto per 5 minuti.

Poi, avevo delle verdure lesse avanzate dalla sera prima e le ho unite al composto durante la preparazione degli hamburger .

hamburger di quinoa e lenticchie

Risultato? Cena “sana” pronta a tempo di record, bambini soddisfatti (la versione hamburger e’ sempre gradita, qualsiasi sia il contenuto….), mamma serena.. E ho addirittura terminato tutte le verdure avanzate!!!

Convinte?

Andiamo a vedere come si preparano questi facilissimi hamburger di quinoa e lenticchie .

Hamburger di Quinoa e lenticchie

Ingredienti

100 gr di quinoa
100 gr di lenticchie piccole
200 gr di acqua
2 cucchiai di PAn grattato
1 cucchiaino d’olio
Sale q.b.
1 patata lessa
1 carota lesse
(O altre verdure lesse a piacimento)

Procedimento

Sciacquate le lenticchie sotto l’acqua corrente fredda. (Verificate di acquistare quelle che non necessitano ammollo).
Unite la quinoa e le lenticchie nella pentola a pressione; aggiungete 200 gr d’acqua.
Lessate per 5 minuti dal fischio della pentola a pressione.
Unite le verdure lesse, il sale e frullate il tutto.
Aggiungere l’olio d’oliva ed il pangrattato.
Mescolate bene.
Prendete un po’ di composto con il cucchiaio e formate degli hamburger , schiacciandoli leggermente con il palmo della mano.

Cuocete in padella per 5 minuti.

Servite caldo o tiepidi accompagnati da insalata o altre verdure lesse!


 

Ricapitolando, questi hamburger di quinoa e lenticchie sono:

  1. Facili da preparare
  2. Senza cottura al forno
  3. Adatti per i bambini
  4. Altamente proteici
  5. Vegani
  6. Vegetariani
  7. Senza glutine
Share

Hamburger appetitosi home made

Share

Chi non ha mai mangiato un Hamburger ad un fast food alzi la mano!! In famiglia abbiamo cercato di resistere il più possibile, ma poi, per un motivo o per un altro, è stato necessario portare le nostre figlie a mangiare i fatidici Hamburger & co della catena dei fast food più famosa al mondo. Vuoi per un compleanno (ora sono di moda, ma io li trovo particolarmente tristi..), vuoi perché, quando sei in giro, è più semplice e veloce risolvere la questione pasto in uno di questi locali.

E poi diciamocela tutta, ogni tanto fa piacere fare uno strappo alla regola e mangiare un bell’Hamburger succulento con tutte le salse possibili ed ovviamente le patatine in formato Big!!

Ma deve essere un’eccezione!! Se dessi retta alle mie figlie tutti i weekend dovremmo andare a mangiare ai fast food!!!

Allora mi è venuta un’idea: Hamburger appetitosi, stile fast food, con tanto di sorpresa (che è poi è quella che attira maggiormente i bambini), ma rigorosamente home made.

Non pensavo di risolvere con così poco e invece le mie figlie sono state molto contente di questa soluzione, tanto che vorrebbero istituire, oltre al collaudato “Pizza party” del sabato sera, l’ “Hamburger day“.

Mi sembra un giusto compromesso; almeno sono sicura di quello che mangiano..

Preparare gli hamburger è facilissimo e potete divertirvi a farcirli con quello che preferite. Per questa occasione, noi abbiamo preparato la versione semplice: carne, formaggio, insalata e maionese; ma le varianti possibili sono innumerevoli!!

Per quanto riguarda la carne, io non amo particolarmente l’hamburger fatto con il classico macinato, per cui mi faccio sempre preparare dal macellaio di fiducia degli hamburger con un misto di carne rossa e bianca e formaggio fuso. Già da soli sono squisiti; nel panino poi sono una vera delizia! Se poi li accompagnate con le patatine da fare al forno….

Se avete tempo potete fare da soli anche gli hamburger con il macinato; occorre solamente un batticarne per pressarli ed un tagliapasta, o un bicchiere per tagliarli a forma circolare. Manteneteli fra due fogli di carta da forno prima ricuocerli.

Hamburger appetitosi (variante 1) (per 4 hamburger)

4 panini tondi

4 hamburger di carne e formaggio

4 fette di formaggio da fondere

4 fette di lattuga

maionese, ketchup o senape a piacere

Scaldate gli hamburger in una padella con un filo d’olio. Quando saranno cotti toglieteli dal fuoco e teneteli da parte (io li metto su un foglio di carta gialla per assorbire l’olio).

Aprite i panini e spalmate un filo di maionese su entrambe le facce. Adagiate su una parte la carne, ponete sopra il formaggio e la foglia di lattuga. Aggiungete le salse che preferite e chiudete il  panino.

Accompagnate con patatine fritte o al forno.

Servite subito caldi!!

Consiglio: scaldate leggermente i panini in forno prima di usarli, così saranno più soffici.

Hamburger appetitosi

Hamburger appetitosi (variante 2)

Per una versione più adatta agli adulti esigenti, fate rosolare in padella una cipolla bianca con un po’ di burro e usatela come farcitura del panino  in aggiunta a quanto descritto per la variante 1.

Siete particolarmente esigenti? Allora fate rosolare in padella (senza olio) anche 4 fette di pancetta e unitele al panino.

Hamburger appetitosi (variante 3)

Se, come me, non siete particolarmente amanti della carne rossa, potete preparare anche la variante con la cotoletta di pollo.

Per le cotolette, prendete 4 fette di pollo, non troppo sottili, passatele nell’uovo sbattuto e poi nella farina gialla. Ripassatele nuovamente nell’uovo e di nuovo nella farina gialla.

Fate cuocere in forno caldo per circa 15 minuti a 180°C.

Farcite i panini con le cotolette, insalata e pomodoro.

Negli hamburger con la cotoletta di pollo, aggiungo solo insalata e pomodoro e non il formaggio e preferisco utilizzare i panini lunghi invece di quelli tondi; ma questo dipende anche dai vostri gusti!!


Come potete vedere ricreare il menù fast food in casa è molto più semplice di quanto possa sembrare e sicuramente più salutare dal punto di vista nutritivo!

Potete sbizzarrirvi a farcire i panini con quello che preferite, o che preferiscono i vostri figli,  e se siete particolarmente esperti potete anche preparare da soli il pane da utilizzare; ma questa è un’altra storia e la racconteremo un’altra volta!

Buon Home Fast Food!!! E, mi raccomando, non dimenticate di abbinare al vostro Hamburger una sorpresa gioco per i vostri bambini!!!

Share