Archive for farro

Insalata di farro. L’ideale per i pranzi estivi

Share

Insalata di farro.

Ovvero di come svuotare il frigorifero e preparare un bel pranzo da portare in spiaggia.

L’insalata di farro, infatti, è il nostro must-have per i pranzi estivi, siano essi da consumare direttamente in spiaggia, e in questo caso le monoporzioni sono d’obbligo, oppure gustati comodamente al fresco a casa, al riparo da raggi solari e folate di sabbia…

Perché diciamocelo, pranzare in spiaggia è bellissimo, ma quante volte avete ritrovato nel vostro pranzo anche una copiosa dose di sabbia, magari alzata dal vicino di ombrellone che ha deciso di iniziare una partita a calcio in stile Champions, mentre voi mangiate?

Ecco, appunto.

In ogni caso, ovunque voi siate, l’insalata di farro è sempre un ottimo escamotage per accontentare tutti (ma proprio tutti).

E se la consumate direttamente sul mare, preparatela già in contenitori monoporzioni.

Una mossa decisamente tattico-chic, per evitare fastidiosi e alquanto complessi momenti di impiattamento in equilibrio instabile.

Mi ricordo una volta, in cui non avevo preparato le monoporzioni e tentai di servire  l’insalata di farro alle mie figlie, allora ancora decisamente piccole per gestire un piatto e una forchetta in bilico su una sdraio. Fu un disastro su tutta la linea…

Da allora solo monoporzioni, ognuno mangi dove vuole!

Ma quello che adoriamo anche in questa insalata di farro è che è sempre diversa, ogni volta che la prepariamo, e questo a noi, che non siamo amanti della routine culinar-quotidiana, piace tantissimo!

insalata d farro

Oggi per esempio l’ho preparata per me con insalata mista, cetriolini, e olive nere, mentre per le mie figlie ho aggiunto dadini di mozzarella e condita con un cucchiaio di pesto fresco, realizzato espresso, per amalgamare il tutto.

 

Ma questa è solo una delle tante idee che si possono realizzare!

Insalata di farro

Ingredienti

350 g di farro

1 cucchiaio abbondante di pesto

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva (eventualmente il farro dovesse asciugarsi troppo)

insalata mista (lavata e tagliata)

mozzarella

1 cetriolo

olive nere q.b.

 

Procedimento

Lessare il farro in abbondante acqua salata per il tempo di cottura indicato sulla confezione.

Scolare e passare sotto un getto di acqua fredda.

Lasciare raffreddare.

Io generalmente cuocio il farro la sera prima e lo condisco la mattina prima di partire per il mare.

Aggiungere il cucchiaio di pesto e amalgamare.

Infine unire tutti gli altri ingredienti ed aggiungere un pizzico di sale.

insalata di farro

Share

Insalata di farro alle verdure

Share

Combattuti su cosa mangiare a pranzo? È vero, fa troppo caldo per qualsiasi cosa… Ma siccome, in qualche modo, dobbiamo pur nutrirci (e meglio lo facciamo più vantaggi avremo per noi e per il nostro corpo), oggi volevo proporvi questa insalata di farro alle verdure.

Veloce, nutriente e freschissima, l’insalata di farro alle verdure è un must dell’estate, adatta per essere mangiata in spiaggia, in ufficio o anche a casa, in una delle calde domeniche cittadine.

L’insalata di farro è un piatto molto versatile, un po’ come il riso freddo, si può condire con ciò che preferite e, anzi, più ingredienti ci sono, più buona è…poi magari non sarà più tanto leggera, ma fa lo stesso!!!

insalata di farro alle verdure

Fra le tante possibili, però, questa versione dell’insalata di farro alle verdure è la mia, perché sapete che io adoro le ricette realizzate con pochi e semplici ingredienti e non troppo costruite.

E questa variante dell’insalata di farro alle verdure è veramente “minimal”.

Unico problema delle insalate di farro e riso e che, spesso, possono rimanere troppo asciutte rischiando di diventare il temuto “malloppo” dopo un po’ che sono state preparate. Capita anche a voi?

Per provare a correggere questo difetto, evitando di utilizzare quintali d’olio o sottaceti (che non uso, se non quelli fatti in casa!) ho provato  ad arricchire l’insalata di farro alle verdure aggiungendo un altro ingrediente:  il pesto fresco.

Del pesto nell’insalata di farro, direte voi? Si, proprio così. Potrebbe sembrare strano ma, vi assicuro, che la resa è fantastica. Provare per credere!

Se poi il pesto fresco è fatto a mano con il mortaio da manine delicate (si fa per dire..) come quelle di mia figlia Anna, al piatto si aggiunge anche una componente emotiva che lo rende ancora più unico…

IMG_5589
IMG_5597

 

 

 

Non chiedetemi quanto ci ha messo…..

 

 

P.S: da notare lo smalto verde in tinta con il colore del basilico… (lo so, non si cucina con lo smalto ma lei infatti stava pestando il pesto!!)

Volete saperne un’altra?

Questa insalata di farro di verdure è, anche un’ottima ricetta svuota-frigo, consente infatti di utilizzare rimanenze di verdure miste, evitando così inutili sprechi.

Insalata di farro alle verdure

Ingredienti (per 4-6 persone)

400 gr di farro (quello che non necessita ammollo)

2 carota

2 zucchine

1/2 cipolla

1 pomodoro cuore di bue maturo

una manciata di olive verdi

4 cucchiaini di pesto fresco (senza aglio)

origano q.b.

olio d’oliva q.b.

 

Preparazione

Lessate in farro in acqua salata per il tempo di cottura indicato sulla confezione.

Se utilizzate il farro che necessita ammollo, considerate di tenerlo almeno una nottata.

Per velocizzare i tempi, in genere, io utilizzo il farro che non necessita ammollo; il risultato non cambia.

Inoltre, preferisco lessare il farro in pentola a pressione, che oltre a ridurre i tempi di preparazione,  consente di mantenere il farro più asciutto e meno acquoso.

Nel frattempo tagliate le verdure a dadini (tranne il pomodoro) e cuocetele in una padella con un po’ d’olio per una decina di minuti.

Tutte queste operazioni possono essere fatte in anticipo; per esempio io, di solito, lesso il farro la sera prima e cuocio anche una doppia dose di verdure, così ho contemporaneamente pronto un contorno ed il condimento per il giorno dopo!!! Per cui, questa ricetta è anche salva-tempo

Una volta che il farro e le verdure saranno freddate, condite il farro con il pesto fresco, aggiungete le verdure, il pomodoro tagliato a cubetti, una manciata d’origano, sale e mescolate bene con un cucchiaio di legno.

La vostra insalata di farro alle verdure è pronta per essere gustata!!!

insalata di farro alle verdure

Riassumendo…

Questa insalata di farro alle verdure è:

  1. veloce,
  2. nutriente,
  3. sana,
  4. con pochi grassi,
  5. vegana,
  6. economica,
  7. svuota frigo,
  8. salva sprechi,
  9. fresca
  10. ……………….

A voi la libertà di trovare la qualità numero 10!!!!!!

 

Share

Tagliatelle con farina di farro

Share

Torno di nuovo a parlarvi della pasta fresca fatta in casa, ma stavolta volevo proporvi queste facilissime tagliatelle con farina di farro.

Il farro è un cereale ricco di vitamine e di sali minerali, ma povero di grassi e con un maggior contenuto proteico rispetto ad altre tipologie di frumento.

Inoltre il farro è un alimento più digeribile rispetto al grano duro e al grano tenero.

Quindi, per variare un po’ la nostra dieta e cercare di mangiare un po’ di tutto, alterno preparazioni a base di farina di grano e preparazioni con farine alternative (come ad esempio la focaccia con farina di ceci o la torta con farina di cocco).

Queste tagliatelle con farina di farro sono molto semplici e veloci da preparare, più di quanto possa sembrare. Io, infatti ho sempre pensato che ci volesse molto tempo a preparare la pasta fresca in casa, ma in realtà ho scoperto che ne basta molto poco e qualche semplice accorgimento.

La sfoglia, ad esempio, va tirata sottile (ma non troppo altrimenti potrebbe rompersi) e non deve essere troppo dura, altrimenti risulterà difficile lavorarla; l’importante, quindi è dosare bene gli ingredienti. Infine il tempo di riposo di frigorifero: io non la tengo più di 15 minuti.

Per tirare la sfoglia si può utilizzare anche la macchina della pasta, ma io preferisco farlo a mano, mi piace, infatti che la pasta rimanga più corposa. Ma tutto dipende dalla dimestichezza con il mattarello!

Se l’impasto è fatto bene non risulterà difficile stenderlo a mano, la pasta è molto elastica ed in pochi minuti potrete ottenere una sfoglia piuttosto sottile senza troppa fatica.

Anche per tagliarla è possibile utilizzare sia la macchina della pasta, che consiglio per i tagli complessi, come ad esempio gli spaghetti; ma per le tagliatelle come quelle di questa ricetta è sufficiente tagliarla a mano con l’uso di una rotella.

Le tagliatelle con farina di farro sono, infatti, una preparazione rustica, casalinga che ricorda sapori antichi e familiari: nessuno si sconvolgerà se le tagliatelle non sono perfettamente tutte identiche! Anzi, a parere mio, la pasta troppo regolare mi sembra troppo artificiale!

Ecco perché preferisco sempre lavorare la pasta fresca a mano.

tagliatelle di farina di farro

Tagliatelle con farina di farro

Ingredienti (per 4 persone)

300 gr di farina di farro

160 gr di acqua

sale q.b.

 

Preparazione impasto

Versate la farina a fontana su una spianatoia e aggiungete un po’ acqua ed il sale. Cominciate a lavorare l’impasto con le mani. Aggiungete la restante acqua a poco a poco, continuando ad impastare, fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.

La quantità di acqua e farina può variare, a seconda delle condizioni della farina e di umidità dell’ambiente.

Con il Bimy:

Se volete usare il Bimby, versate tutti gli ingredienti nel boccale e impastate 2 minuti, velocità Spiga! Very Easy!!!!!!

 

Preparazione sfoglia

Rivestite l’impasto con pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per 15 minuti.

Stendete l’impasto con  l’uso del mattarello o della macchina della pasta.

Stendete una sfoglia sottile e tagliatela a striscioline con l’uso di una rotella.

Disponete le tagliatelle su un canovaccio con un pò di farina e coprite. Lasciate riposare fino al momento di cuocerle.

Cuocete le tagliatelle con farina di farro in abbondante acqua salata ed un filo di olio EVO per circa 4-5 minuti.

Condite a piacimento.


 

Queste tagliatelle con farina di farro si abbinano molto bene ad un sugo di pomodoro fresco e basilico, pesto alla genovese, ma anche a condimenti più particolari come ad esempio un pesto di mandorle e zucchine.

Noi oggi le abbiamo abbinate proprio a quest’ultimo, fatto espresso mentre la pasta riposava in frigorifero!!

Share