Archive for farina di riso

Ciambellone allo yogurt gluten free

Share

Anche oggi mi sono ritrovata a preparare un dolce: il ciambellone allo yogurt gluten free.

Per me cucinare è una sorta di terapia, distende, rilassa e libera la mente. Così in questo momento ho ancora più bisogno di cucinare, e soprattutto cucinare dolci!! Controindicazione? Ho la casa piena di dolci!!

ciambellone allo yogurt gluten free

Stavolta volevo preparare un dolce per la colazione; avevo voglia di un  bel ciambellone. Così mi sono inventata questo ciambellone allo yogurt gluten free, con yogurt di soia.

Il risultato non è proprio come speravo; non è venuto molto alto, ma è comunque buonissimo!!!.

Per rendere ancora più goloso questo ciambellone allo yogurt gluten free ho aggiunto anche gocce di cioccolato, mirtilli rossi essiccati e bacche di goji.

ciambellone allo yogurt gluten free

Forse ho messo troppe cose???

Ciambellone allo yogurt gluten free

Ingredienti

1 vasetto di yogurt di soia bianco

3 vasetti di farina di riso

2 vasetti di zucchero

1 vasetto di olio di semi

1 bustina di lievito per dolci

50 gr di bacche di goji

50 gr di mirtilli rossi essiccati

50 gr di gocce di cioccolato

Procedimento

Montare le uova con lo zucchero.

Aggiungere lo yogurt, l’olio, la farina e mescolare.

Per ultimo aggiungere il lievito, la frutta (leggermente infarinata) e le gocce di cioccolato.

Se invece avete il Bimby o la planetaria potete impastare tutto insieme in una sola volta.

Io ho utilizzato il Bimby, impasto 2 minuti a velocità 5!!

Versate in una tortiera imburrata e infarinata.

Cuocete in forno caldo statico a 170°C per circa 35-40 minuti.

Share

Banana pancake

Share

Il giorno di Pasquetta ci siamo svegliate con la voglia di una colazione energetica e nutriente ma allo stesso tempo golosa, e allora abbiamo preparato questi stupendi banana pancake!
I Banana pancake sono una variante glutenfree (perché li ho fatti con la farina di riso) dei classici pancake americani. Senza burro, senza uova con latte di riso e l’immancabile banana, i banana pancake sono una colazione sana che non richiede, però, grandi sacrifici.

Sfatiamo il mito che tutto ciò che è buono o fa ingrassare o non è sano!!

I banana pancake sono buoni come quelli classici e la banana aggiunge un tocco di dolcezza in più. Così non abbiamo dovuto neanche aggiungere lo zucchero nell’impasto.

Tradizionalmente i pancake si servono con lo sciroppo d’acero, ma potete sostituirlo anche con il miele, oppure con la marmellata. Vista la naturale dolcezza  dovuta alla presenza della banana  vi suggerisco una marmellata non troppo dolce, come ad esempio quella di clementine (la ricetta qui) o limoni (qui le indicazioni per la versione home made).
Ma se siete proprio golosi, come le mie bambine, provate l’abbinamento succulento tra banana pancake e crema gianduia! Dopo Pasqua è il top!!

Banana Pancake

Ingredienti

60 gr di farina di riso

140 gr di banana

100 ml di latte di riso

1 pizzico di bicarbonato di sodio

 

Preparazione

Tagliate le banane a fettine. Mettete tutti gli ingredienti nel frullatore.

Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso.

Scaldate una padella antiaderente con un filo d’olio.

Versate un cucchiaio del composto nella padella ben calda. Quando comincerà a fare le bollicine, girate delicatamente il pancake e cuocetelo dall’altro lato.

Servite caldi!

Share

Plumcake all’arancia gluten free

Share

Ho sperimentato il plumcake all’arancia, nella sua variante gluten free, per la merenda pomeridiana delle mie bambine. Cercavo qualcosa che potesse andare bene sia per la merenda della mattina a scuola sia per il pomeriggio, e che non fosse troppo elaborato.

Avendo a disposizione tante arance bio, dolcissime e succosissime, acquistate con il Gruppo di Acquisto Solidale, ho pensato di utilizzarle per questo plumcake all’arancia.

La ricetta originale prevede l’uso del burro, della farina 0 e del latte vaccino. In casa, però, siamo quasi tutti intolleranti al latte e allora ho sostituito il burro con l’olio di girasole e il latte vaccino con il latte di riso. Per rendere ancor più leggero, e adatto a tutti, il plumcake all’arancia ho sostituito anche la farina 0 con la farina di riso e lo zucchero semolato con lo zucchero di canna.

In pratica ho completamente stravolto la ricetta originale, ma il mio scopo era anche questo! Conosco moltissime persone  ancora molto scettiche sull’utilizzo di alimenti alternativi a quelli classici, e volevo dimostrare loro che si possono ottenere degli ottimi piatti anche in questo modo.

Il plumcake all’arancia ne è la prova inconfutabile. L’ho cucinato sia con gli ingredienti classici sia nella variante gluten free e, a parere mio, (ma non solo!!) la seconda è di gran lunga più buona della prima.

Come prova, ho fatto assaggiare il plumcake all’arancia gluten free a tutti in casa, senza svelarne gli ingredienti: un successone!! E’ piaciuto anche ai più scettici e mi hanno addirittura chiesto di prepararlo di nuovo…

Se volete provare anche voi seguite la ricetta riportata di seguito….oppure passate ad assaggiarlo direttamente a casa MammeInCucinaeDintorni!!

La ricetta di seguito prevede l’uso del Bimby, ma come la maggior parte delle ricette riportate in questo blog, potete realizzarlo anche senza, basta una frusta a mano.

plumcake all'arancia

Plumcake all’arancia

Ingredienti

1 arancia non trattata, succo e scorza

170 gr di olio di semi di girasole

250 gr di zucchero di canna

4 uova

50 gr di latte di riso

250 gr di farina di riso

1 bustina di lievito per dolci.

 

Preparazione

Imburrate e infarinate 1 stampo grande per plumcake (o 2 piccoli).

Mettete nel boccale la scorza dell’arancia e grattugiate 10 sec. vel. 7. Riunite sul fondo con la spatola.

Aggiungete l’olio, lo zucchero e le uova e lavorate 40 sec. vel.4.

Spremete il succo d’arancia.

Aggiungete dal foro del coperchio, il succo d’arancia, il latte di riso e la farina e mescolate 30 sec. vel.5.

Aggiungete il lievito e mescolate 10 sec, vel.5.

Versate il composto negli stampi e cuocete in forno caldo statico a 160°C per circa 45 minuti.

 

 

Share

Torta arcobaleno

Share

E’ Carnevale, e lo sappiamo, a Carnevale ogni colore vale (non era proprio così..)! Con questa torta arcobaleno di colori ne potete mettere quanti ne volete.

La torta arcobaleno è una classica torta soffice (tipo margherita) realizzata a più strati colorati, ottenuti, semplicemente, aggiungendo all’impasto base alcune gocce di colorante alimentare.

E’ vero, il colorante alimentare non è il massimo della salute, ma usato a piccole dosi e solo in particolari occasioni ce lo possiamo anche concedere!!

E il Carnevale è l’occasione perfetta per preparare una torta arcobaleno coloratissima. Io non amo particolarmente il Carnevale, non mi è mai piaciuto neanche quando ero piccola,  ma le mie bambine, invece, lo adorano: per i travestimenti, per la musica, per i coriandoli (che poi ritrovo in casa per settimane…), per i carri allegorici, per i colori.

Ecco, i colori sono una delle poche cose che mi piace nel Carnevale. Se avete letto qualche altro post di questo blog, saprete che adoro tutto ciò che è colorato, che nei miei piatti ci deve essere un abbinamento cromatico particolare e che le mie ricette non sono quasi mai monotòno.

Ecco perché, ai classici dolci di Carnevale tipo bomboloni, frittelle di riso e cenci, che se ci fate caso sono per l’appunto tutti di un unico colore (e neanche troppo allegro), preferisco questa torta arcobaleno,  dove i colori fanno da padroni.

La versione che ho preparato per questa occasione è anche molto leggera e gluten free perché ho utilizzato la farina di riso ed il latte di riso al posto della farina di grano e del latte vaccino, inoltre non contiene burro, né olio.

Un dolce leggero che si contrappone ai classici dolci fritti di Carnevale; la torta arcobaleno è uno “stravizio” (come dice la mia nonna!!!) che ci possiamo concedere senza troppi sacrifici né sensi di colpa!!

 

Ingredienti

3 uova

150 gr di zucchero di canna

200 gr di farina di riso

80 gr di latte di riso

1 dl di olio di semi

2 cucchiaini di lievito per dolci

sale q.b.

1 cucchiaio di cacao amaro

colorante alimentare (colori che preferite, io ho utilizzato giallo, rosso e verde)

 

Procedimento

Sgusciare le uova separando i tuorli dall’albume.

Montare i tuorli delle uova con lo zucchero di canna. Incorporare l’olio a filo, mescolando, poi aggiungere il latte, la farina e il lievito.

Continuare a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Montare le chiare a neve con il sale e incorporarli a cucchiaiate al composto mescolando dal basso verso l’alto.

Dividere il composto in 4 parti. Unire il cioccolato ad una delle 4 parti e i coloranti alle altre parti, scegliendo i colori che preferite.

torta arcobaleno

 

Foderate uno stampo per torte con carta da forno e versare al centro un cucchiaio del primo composto, poi proseguire con un cucchiaio del secondo composto e così via. Continuare alternando i colori fino ad esaurimento del composto.

torta arcobaleno

Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 30 minuti.

Spolverare con zucchero a velo e granella di zucchero colorata.

torta arcobaleno

 

 

 

Share

Torta veloce al cocco

Share

Ho scoperto questa torta veloce al cocco solo ieri sera; e mi sono detta: “Ma perché non l’ho mai fatta prima?”. Infatti è di una semplicità che sembra quasi banale, ma poi è amore al primo assaggio.

In famiglia siamo tutti molto amanti del cocco, quindi in casa tengo sempre un po’ di farina di cocco per i biscotti o del cocco disidratato che sgranocchiamo come snack o merenda.

Ieri sera mi è venuta voglia di preparare qualche dolce per la colazione di stamani, tanto per coccolarci un po’ nel weekend e allora mi sono imbattuta in questa fantastica torta veloce al cocco.

Leggete l’elenco ingredienti e il tempo di preparazione e capirete perché questa torta mi piace così tanto!!

In questa torta veloce al cocco c’è tutto quello mi piace nelle ricette che preparo:

il gusto (e qui ce n’è tanto!): il cocco è inconfondibile, sprigiona il suo profumo costantemente, dal primo all’ultimo morso, e persino mentre è in forno che cuoce si sente il suo aroma nell’aria. E poi l’abbinamento con le gocce di cioccolata è superlativo. Meglio di un’aromaterapia!!

la salute: questa torta è senza burro, senza latte, senza farina di grano, ma solo una minima quantità di frumina, per la giusta morbidezza. Una torta, quindi, adatta a tutti.

il tempo: Basta 1 solo minuto di preparazione con il Bimby, oppure non più di 5 se la fate a mano. Per la cottura occorrono invece circa 40 minuti in forno.

A livello di priorità, direi che gusto e salute  giocano un ruolo primario, ma anche il tempo vuole la sua parte. Conduciamo una vita perennemente di corsa e il tempo che possiamo dedicare a cucinare è sempre limitato. Trovare, quindi, qualche ricetta che possa essere preparata in un tempo paragonabile a quello che impiegheremmo a scartarne una confezionata, è sicuramente un guadagno. Per di più ci guadagnano anche in salute, perché nelle cose che prepariamo da soli sappiamo esattamente che ingredienti usiamo.

E in questa torta veloce al cocco l’elenco ingredienti è limitato!

Ovviamente, come mio solito, ho variato la ricetta originale che avevo trovato aggiungendo un po’ di cannella insieme allo zucchero. Quel tocco in più che non guasta…

torta veloce al cocco


 Ingredienti

150 gr di farina di cocco

150 gr di zucchero

50 gr di frumina

3 uova

100 gr di olio di semi (girasole o mais)

1 bustina di lievito per dolci

50 gr di gocce di cioccolato fondente

cannella in polvere (a piacere)

Procedimento

Versate lo zucchero con la cannella nel boccale. Tritate 10 sec. velocità 8.

Aggiungete tutti gli ingredienti tranne il lievito e le gocce di cioccolato; amalgamate 20 sec. velocità 3.

Unite il lievito, amalgamate ancora 10 sec. velocità 3.

Versate le gocce di cioccolato e mescolate 20 sec. velocità Soft.

Versate in una tortiera rivestita di carta da forno e cuocete in forno caldo statico a 160° per 20 minuti, poi proseguite la cottura per altri 15/20 minuti a 180°C.

Spolverate con zucchero a velo e farina di cocco e servite su un piatto da portata!

Share