Archive for cocco

Camille al cocco

Share

Eccomi nuovamente con una ricetta dolce: le camille al cocco, o come le ho soprannominate in seguito: le cocco-camille.

L’idea per queste camille al cocco mi è venuta controllando il mio frigorifero, e scoprendo che avevo, nella cesta degli ortaggi, una montagna di carote.

Così ho pensato di utilizzarne un po’ per una preparazione dolce: le camille, appunto.

camille al cocco

Nella ricetta originale delle camille, è previsto l’uso della farina di mandorle. Ma, avendola consumata tutta per preparare la torta mandorle e mele, non ne avevo più in dispensa, così mi sono inventata questa variante.

Al posto della farina di mandorle, ho aggiunto alla preparazione delle camille, la farina di cocco, che le mie bambine adorano particolarmente, e che fra le altre cose, permette di nascondere un po’ il sapore delle carote, rendendole ancora più golose…

Scettici? Provare per credere.

le camille al cocco

Noi le abbiamo mangiate, a colazione, a merenda a scuola e anche dopo pranzo, e sono piaciute persino ai nonni! Un successo su tutta la linea!!!

Che ne dite, allora? Ricettina?

Le camille al cocco

Ingredienti (per 20 camille)

250 gr di carote

100 gr di farina di mandorle

100 gr di succo ACE

80 gr di olio di semi

200 gr di farina 0

200 gr di zucchero di canna

3 uova

1 bustina di lievito per dolci

20 stampini per muffin

Procedimento

Nel mixer frullare le carote, aggiungere il succo ACE e l’olio di semi e, sempre frullando il mixer, amalgamare bene.

In una ciotola, sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere la farina di cocco e mescolare.

Unire le carote al composto di uova e cocco e infine aggiungere la farina setacciata con il lievito.

Mescolare bene.

Versare un cucchiaio di composto negli stampini per muffin.

Cuocere in forno caldo a 180°C per 20 minuti.

Conservazione

Le camille al cocco si conservano chiuse in un contenitore con coperchio anche per 5/6 giorni.

Idea

Sono un’ottima soluzione per la merenda a scuola dei bambini, in alternativa a quelle confezionate!!

 

Share

Bounty fatto in casa

Share

Oggi ho voluto concedermi una vera dolcezza: il Bounty fatto in casa.

Sarà stata la giornata particolarmente intensa, molto deludente sotto diversi punti di vista, personali e professionali, ma avevo bisogno di qualcosa di veramente dolce che mi risollevasse morale e autostima.

Direi che questo Bounty fatto in casa ci è riuscito alla perfezione!!

Il Bounty è sempre stato uno dei miei dolci preferiti, fin da quando ero piccola (quando ancora potevo permettermi di mangiare schifezze a volontà senza pensare a quanti chilometri di corsa avrei dovuto fare dopo per smaltirli), con tanto cocco e quella copertura al cioccolato che lo impreziosisce.

Ho trovato la ricetta per il Bounty fatto in casa su GialloZafferano e l’ho riadattata in base alle nostre esigenze e agli ingredienti che avevo a disposizione.

In particolare ho sostituito la cioccolata fondente con la cioccolata al latte; questo va un po’ contro i miei gusti e le mie convinzioni, ma dovevo ancora smaltire un po’ della montagna di uova di Pasqua delle mie bimbe.

E se il risultato è stato superbo con la cioccolata al latte delle uova, vi lascio immaginare quanto possa esserlo con la cioccolata fondente. Da provare assolutamente!!

bounty fatto in casa

Bounty fatto in casa

Ingredienti

200 gr di panna vegetale zuccherata (io ho usato Hoplà)

190 gr di farina di cocco

100 gr di zucchero

250 gr-300 gr di cioccolata al latte (o fondente)

 

Procedimento

In un pentolino sciogliete lo zucchero nella panna vegetale; quando la panna sarà bollente, spegnete il fuoco e amalgamate la farina di cocco.

IMG_4737

Lasciate raffreddare. Quando sarà raffreddato formate, con l’aiuto di un cucchiaio, dei cilindrati di forma più o meno regolare. In questa fase il composto è molto appiccicoso, per cui sarà difficile fare delle forme esattamente regolari, ma non preoccupatevi; la precisione non è richiesta a questo passaggio. Potrete riprenderle al passo successivo.

Lasciate riposare le forme in frigorifero per almeno un’ora.

Riprendete le forme e regolarizzatele. A questo punto il composto sarà molto più lavorabile.

IMG_4747

Sciogliete il cioccolata a bagnomaria.

Con l’aiuto di due cucchiai, intingete ogni forma nella cioccolata e fatela raffreddare su una griglia.

Riponete in un contenitore chiuso e conservate in frigorifero fino al momento di servire.

 

 

Share

Biscotti al cocco

Share

Oggi volevo parlarvi di questi biscotti al cocco, fantastici, veloci, leggeri; unico difetto: uno tira l’altro…veramente. Normalmente in casa non resistono più di un giorno…

Per questo motivo li prepariamo spesso.  In realtà i biscotti al cocco sono  una specialità della mia mamma, che, pur non essendo una grande appassionata di cucina, riesce sempre a prenderci per la gola con i suoi biscotti.

Abbiamo preparato i biscotti al cocco anche in occasione dei rinfreschi per i compleanni della bambine ed hanno riscosso un grandissimo successo!! In effetti sono terminati praticamente subito….

Ho pensato, quindi, di condividere la ricetta dei biscotti al cocco con voi; anche perché si tratta di una preparazione veloce, che richiede pochi ingredienti, poco tempo di preparazione e poca cottura. Adatta, quindi, ad essere preparata da tutti, anche da chi ha meno dimestichezza con la preparazione dei dolci o chi ha poco tempo di cucinare.

Potete preparare i biscotti al cocco in occasione di compleanni, merende tra bambini e rinfreschi.

Ovviamente il componente principale di questa ricetta è, manco a dirlo, il cocco, per cui, se non vi piace il cocco potete optare per altre ricette ugualmente semplici tipo i baci di cioccolata, di cui abbiamo parlato qui, o i cookies, che abbiamo descritto qui .

Biscotti al cocco

Ingredienti (per circa 40 biscotti)

170 gr di farina di cocco

170 gr di zucchero

40 gr di farina 0

2 uova

1 pizzico di sale

Preparazione

Mettete le uova, la farina di cocco, lo zucchero e la farina in una capiente ciotola e impastate il tutto con le mani.

Impastate fino a far diventare il composto omogeneo, aggiungete un pizzico di sale e impastate ancora.

Accendete il forno a 150°C e rivestite una teglia con carta da forno.

Prendete una noce di impasto e formato delle piccole palline.

Nota bene: cercate di fare delle palline piuttosto piccole, così cuoceranno prima e i biscotti risulteranno più buoni.

Ponete le palline sulla teglia e continuate fino ad esaurimento dell’impasto.

Cuocete in forno caldo a 150°c per 15 minuti.

Sfornate e lasciate raffreddare.

Conservazione

I biscotti al cocco si conservano per diversi giorni (se riuscite a resistere alla tentazione di mangiarli tutti subito..) chiusi in un sacchetto di plastica o in un contenitore di vetro per biscotti.

Share

Torta veloce al cocco

Share

Ho scoperto questa torta veloce al cocco solo ieri sera; e mi sono detta: “Ma perché non l’ho mai fatta prima?”. Infatti è di una semplicità che sembra quasi banale, ma poi è amore al primo assaggio.

In famiglia siamo tutti molto amanti del cocco, quindi in casa tengo sempre un po’ di farina di cocco per i biscotti o del cocco disidratato che sgranocchiamo come snack o merenda.

Ieri sera mi è venuta voglia di preparare qualche dolce per la colazione di stamani, tanto per coccolarci un po’ nel weekend e allora mi sono imbattuta in questa fantastica torta veloce al cocco.

Leggete l’elenco ingredienti e il tempo di preparazione e capirete perché questa torta mi piace così tanto!!

In questa torta veloce al cocco c’è tutto quello mi piace nelle ricette che preparo:

il gusto (e qui ce n’è tanto!): il cocco è inconfondibile, sprigiona il suo profumo costantemente, dal primo all’ultimo morso, e persino mentre è in forno che cuoce si sente il suo aroma nell’aria. E poi l’abbinamento con le gocce di cioccolata è superlativo. Meglio di un’aromaterapia!!

la salute: questa torta è senza burro, senza latte, senza farina di grano, ma solo una minima quantità di frumina, per la giusta morbidezza. Una torta, quindi, adatta a tutti.

il tempo: Basta 1 solo minuto di preparazione con il Bimby, oppure non più di 5 se la fate a mano. Per la cottura occorrono invece circa 40 minuti in forno.

A livello di priorità, direi che gusto e salute  giocano un ruolo primario, ma anche il tempo vuole la sua parte. Conduciamo una vita perennemente di corsa e il tempo che possiamo dedicare a cucinare è sempre limitato. Trovare, quindi, qualche ricetta che possa essere preparata in un tempo paragonabile a quello che impiegheremmo a scartarne una confezionata, è sicuramente un guadagno. Per di più ci guadagnano anche in salute, perché nelle cose che prepariamo da soli sappiamo esattamente che ingredienti usiamo.

E in questa torta veloce al cocco l’elenco ingredienti è limitato!

Ovviamente, come mio solito, ho variato la ricetta originale che avevo trovato aggiungendo un po’ di cannella insieme allo zucchero. Quel tocco in più che non guasta…

torta veloce al cocco


 Ingredienti

150 gr di farina di cocco

150 gr di zucchero

50 gr di frumina

3 uova

100 gr di olio di semi (girasole o mais)

1 bustina di lievito per dolci

50 gr di gocce di cioccolato fondente

cannella in polvere (a piacere)

Procedimento

Versate lo zucchero con la cannella nel boccale. Tritate 10 sec. velocità 8.

Aggiungete tutti gli ingredienti tranne il lievito e le gocce di cioccolato; amalgamate 20 sec. velocità 3.

Unite il lievito, amalgamate ancora 10 sec. velocità 3.

Versate le gocce di cioccolato e mescolate 20 sec. velocità Soft.

Versate in una tortiera rivestita di carta da forno e cuocete in forno caldo statico a 160° per 20 minuti, poi proseguite la cottura per altri 15/20 minuti a 180°C.

Spolverate con zucchero a velo e farina di cocco e servite su un piatto da portata!

Share