Archive for biscotti

5 idee per riciclare le Uova di Pasqua

Share

Pasqua è passata e, se siete sopravvisuti ai vari pranzi/cene/pic-nic, ora vi ritroverete in casa una montagna di uova di pasqua da smaltire.

Ora, tralasciando la quota parte delle uova di pasqua che va lasciata di scorta (ben nascosta ma non troppo) per i vari attacchi di fame nervosa post- pranzi in famiglia (alzi la mano chi non li ha mai avuti!!!), occorrerà correre ai ripari per riciclare le uova di pasqua rimaste, evitando così di doversi sacrificare a mangiarla tutta da sole!

Ecco allora qualche suggerimento!!

5 Ricette per riciclare le uova di Pasqua

1. Tronco di cioccolata

Il tronco di cioccolata è un classico dolce adatto ad ogni occasione: compleanno, feste, cene, colazioni, ed è un’ottima soluzione per riciclare le uova di Pasqua, perché possiamo utilizzare la cioccolata sia per il ripieno, sia per la copertura!! E’ veramente una golosità senza pari.

La base del tronco è il Pan di Spagna, che deve essere però molto sottile in modo che sia facilmente arrotolatile su se stesso.

Io normalmente la preparo sulla placca del forno usando tutta la grandezza della placca.

IMG_4130

Mentre cuoce il Pan di Spagna, sciogliete il cioccolato a bagno maria e tenetelo in caldo.

Una volta che avrete preparato la vostra base di Pan di Spagna, bagnatelo con del succo di frutta.

Con una spatola, distribuite la cioccolata fusa sul Pan di Spagna e arrotolatelo con l’aiuto di un canovaccio.  Cercate di fare queste operazioni molto velocemente, prima che il pan di spagna si freddi, altrimenti rischierete di romperlo.

Una volta arrotolato decoratelo con la cioccolata fusa rimasta e smarties.


2. Crema gianduia

La ricetta base (la trovate qui) prevedeva l’uso esclusivo della cioccolata fondente, ma visto che stiamo parlando di riciclare le uova pasqua, che saranno state regalate ai nostri figli, presumibilmente la cioccolata sarà tutta al latte…Nessun problema, è pur sempre cioccolata!!

In questo caso la crema gianduia sarà un po’ più dolce, per cui riducete un pochino la quantità di zucchero.

Se, invece, siete stati fortunati e vi è arrivato anche qualche uova di cioccolato fondente, potete mescolare i vari tipi di cioccolata in pari dose, ed ottenere così una crema ancora più buona!

crema gianduia bimby


3. Baci di cioccolata

Questa ricetta, pubblicata nel periodo di San Valentino (qui), è adatta anche a questi periodi un po’ più caldi, magari passando i baci di cioccolata in frigorifero per una nottata prima di servirli.

baci di cioccolata


4. Treccia di Pan Brioche con scaglie di cioccolata

Se avete voglia di impastare, potete preparare la classica treccia di Pan Brioche da consumare la mattina a colazione. La ricetta con il lievito madre la trovate qui. Se preferite potete sostituire il lievito madre con il lievito di birra per diminuire un po’ i tempi di lievitazione.

Tagliate la cioccolata a pezzetti con l’aiuto di un coltello e aggiungetelo all’impasto della treccia di pan brioche. Per un effetto multicolor mescolate cioccolata fondente, al latte e bianco.

IMG_2920Treccia di pan brioche bimby

 


 

5. Fonduta di cioccolata

La fonduta di cioccolata è un dessert velocissimo da preparare ma di grande effetto, adatto per concludere una cena in allegria con gli amici. Nella fonduta di cioccolata potete intingere biscotti secchi ma anche frutta (banane e fragole sono top) e, perché no, anche grissini.

Scegliete voi l’abbinamento che preferite.  Una cosa è certa, con un dessert così la serata non potrà che procedere in dolcezza e allegria.

Per preparare la fonduta di cioccolata, tagliate a pezzetti la cioccolata e fatela sciogliere a bagnomaria.

Versate la fonduta di cioccolata in un tazza di ceramica e ponetela su un porta candele, oppure direttamente nel pentolino apposito della fonduta e mantenete la fonduta in temperatura  con l’aiuto di una candela.

Disponete il pentolino della fonduta al centro tavola e in un vassoio servite biscotti, frutta tagliata a tocchetti e grissini.

IMG_4067

Share

Biscotti al cocco

Share

Oggi volevo parlarvi di questi biscotti al cocco, fantastici, veloci, leggeri; unico difetto: uno tira l’altro…veramente. Normalmente in casa non resistono più di un giorno…

Per questo motivo li prepariamo spesso.  In realtà i biscotti al cocco sono  una specialità della mia mamma, che, pur non essendo una grande appassionata di cucina, riesce sempre a prenderci per la gola con i suoi biscotti.

Abbiamo preparato i biscotti al cocco anche in occasione dei rinfreschi per i compleanni della bambine ed hanno riscosso un grandissimo successo!! In effetti sono terminati praticamente subito….

Ho pensato, quindi, di condividere la ricetta dei biscotti al cocco con voi; anche perché si tratta di una preparazione veloce, che richiede pochi ingredienti, poco tempo di preparazione e poca cottura. Adatta, quindi, ad essere preparata da tutti, anche da chi ha meno dimestichezza con la preparazione dei dolci o chi ha poco tempo di cucinare.

Potete preparare i biscotti al cocco in occasione di compleanni, merende tra bambini e rinfreschi.

Ovviamente il componente principale di questa ricetta è, manco a dirlo, il cocco, per cui, se non vi piace il cocco potete optare per altre ricette ugualmente semplici tipo i baci di cioccolata, di cui abbiamo parlato qui, o i cookies, che abbiamo descritto qui .

Biscotti al cocco

Ingredienti (per circa 40 biscotti)

170 gr di farina di cocco

170 gr di zucchero

40 gr di farina 0

2 uova

1 pizzico di sale

Preparazione

Mettete le uova, la farina di cocco, lo zucchero e la farina in una capiente ciotola e impastate il tutto con le mani.

Impastate fino a far diventare il composto omogeneo, aggiungete un pizzico di sale e impastate ancora.

Accendete il forno a 150°C e rivestite una teglia con carta da forno.

Prendete una noce di impasto e formato delle piccole palline.

Nota bene: cercate di fare delle palline piuttosto piccole, così cuoceranno prima e i biscotti risulteranno più buoni.

Ponete le palline sulla teglia e continuate fino ad esaurimento dell’impasto.

Cuocete in forno caldo a 150°c per 15 minuti.

Sfornate e lasciate raffreddare.

Conservazione

I biscotti al cocco si conservano per diversi giorni (se riuscite a resistere alla tentazione di mangiarli tutti subito..) chiusi in un sacchetto di plastica o in un contenitore di vetro per biscotti.

Share

Cookies di zenzero e cioccolato o Biscotti di Alice

Share

Dicembre. Ha ufficialmente inizio degli esperimenti per i pranzi/cene di Natale e contorni!! Oggi abbiamo sperimentato i cookies di zenzero e cioccolato. Stiamo effettuando delle prove con ricette di biscotti in stile natalizio da poter regalare, ma anche da proporre come fine pasto, in uno dei vari pranzi/cene, oppure semplicemente da offrire a parenti e amici in visita, insieme ad una tazza di the o caffè.

Questa ricetta l’abbiamo trovata su un libro che la nonna ha regalato alla mia grande-piccola cuoca Alice, e ovviamente i biscotti sono stati preparati e cucinati da lei, in una delle sue sere “mamma oggi cucino io!!”. Io mi sono limitata alla supervisione (a distanza), a fornire gli ingredienti e a pulire!!!

La realizzazione è stata precisa ed accurata ed il risultato ottimo, quindi, data la fatica che la mia “cuochina” ha fatto per realizzare questi cookies di zenzero e cioccolato, ho deciso di rinominare questi biscotti in suo onore: da oggi i cookies di zenzero e cioccolato diventano ufficialmente anche i Biscotti di Alice.

I Biscotti di Alice si realizzano in maniera molto semplice come i classici biscotti di pasta frolla, ma l’aggiunta dello zenzero conferisce loro quel sapore tipico dell’atmosfera natalizia.

Ingredienti

Per preparare i cookies di zenzero e cannella occorrono:

  • 200 gr di farina
  • 120 gr di burro
  • 60 gr di zucchero (noi abbiamo messo quello di canna)
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 130 gr di cioccolato fondente
  • sale

Procedimento

Tritate grossolanamente il cioccolato fondente e tenetelo da parte.

Lavorate il burro ammorbidito a temperatura ambiente  insieme allo zucchero fino ad ottenere una consistenza omogenea.

cookies di zenzero e cioccolato-impasto

A parte, mescolate l’uovo con la vanillina e aggiungetelo al burro, amalgamando con cura.

Setacciate la farina con il lievito, aggiungete lo zenzero, il sale e infine il cioccolato a pezzi.

Unite il tutto alla crema al burro e mescolate con cura.

Distribuite il composto a cucchiaiate una teglia rivestita di carta da forno.

cookies di zenzero e cioccolato-teglia

Cuocete in forno caldo a 180°C per circa 10 min.

Lasciate raffreddare prima di servire.

 

Il test è da considerarsi superato con successo! I biscotti di Alice entrano ufficialmente a far parte del nostro menù natalizio!!

Happy cookies!!

 

 

Share