Archive for bevande

A merenda con frullati TVB Italia, 100% pura frutta

Share

Con i frullati TVB, naturali e con tanta frutta, c’è più gusto a fare merenda!

Oggi abbiamo assaggiato i nostri nuovi frullati TVB; i succhi TVB sono l’alternativa ai classici succhi di frutta per soddisfare la necessità di un’alimentazione sana e nutriente, senza però rinunciare al gusto.

Come la maggior parte delle mamme cerco di prestare molta attenzione a quello che metto nello zaino delle mie bambine per la merenda a scuola o che propongo per lo spuntino pomeridiano, e per quanto possibile, cerco di proporre loro qualcosa di “fatto in casa”.
Ma non sempre ciò è fattibile, gli impegni sono tanti e ci sono giornate in cui non si riesce nemmeno lentamente ad avvicinarsi alla cucina.
E allora è necessario ricorrere al piano B, ovvero proporre un qualcosa di preparato ma che segua gli stessi criteri e le stesse attenzioni che metteremmo noi mamme nel preparare la merenda ai nostri figli.

frullati TVB

 

 

I frullati TVB rispondono perfettamente all’esigenza di proporre una merenda sana con la praticità di un succo già pronto.

Fra i tanti succhi TVB, noi abbiamo scelto i frullati TVB al mirtillo &Co., cavallo di battaglia dell’azienda, che piacciono ai bambini quanti ai grandi.

Io in particolare ne vado pazza!!.
Oltre ad essere buonissimi, sono anche naturali al 100%, perché realizzati interamente con sola polpa di frutta, NON OGM, senza aggiunta di zuccheri, acqua, acidificanti o stabilizzanti.

frullati TVB

Proprio come li realizzeremmo noi mamme!

E ciascun frullato TVB è realizzato con tanti tipi di frutta diversa.  Nel Mirtillo &Co, ad esempio, troviamo il 33,2% di Succo di Mela, il 28% di Purea di mela, il 20% di Purea di mirtillo, il 12,8% di Succo di uva rossa ed il 3% di purea di banana e lampone, tutto rigorosamente BIO.

Questi frullati TVB piacciono tanto anche agli adulti.

Noi li abbiamo portati anche in ufficio, per il nostro spuntino, al posto della solita frutta (che, diciamocelo, spesso risulta difficoltosa da mangiare in ufficio e anche scomoda da trasportare, nonché tristissima).

Con i frullati TVB invece si unisce la comodità di portarsi dietro una semplice bottiglia, vivacemente decorata, alla sana abitudine di mangiare la frutta.

Frullati TVB; promossi su tutta la linea.

Share

Succo di frutta alla mela

Share

I vostri bambini adorano i succhi di frutta, ma non volete dare loro quelli confezionati? Non avete mai pensato di preparali da soli? Io ho sperimentato questo succo di frutta alla mela Bio fatto in casa …

Vi posso assicurare che il risultato è sorprendente: velocissimo da preparare, buono come quello comprato, ma senza l’aggiunta di conservanti, coloranti o acidi vari.

Essendo privo di conservanti, il succo di frutta alla mela, va consumato subito, ma è possibile anche aumentare il tempo di conservazione versandolo nelle bottiglie di vetro e bollendole per 20 minuti in pentola (in modo analogo a come si fa per i barattoli di marmellata). In questo modo il succo di frutta alla mela si può conservare anche per diverse settimane!!!

Non vi piacciono le mele? Nessun problema; potete realizzare questo succo sostituendo le mele con pere, pesche albicocche, il procedimento è analogo!

succo di frutta alla mela

Succo di frutta alla mela

Ingredienti

300 gr di mele gialle Bio (tipo renette o Golden) tagliate a tocchetti

100 gr di zucchero di canna

800 gr di acqua

1 limone (il succo)

 

Procedimento

In una pentola fate bollire l’acqua con lo zucchero per circa 10 minuti. (Se avete un termometro per alimenti mantenete la temperatura del liquido intorno a 100°C).

Aggiungete le mele ed il succo di limone.

Frullate il composto finemente con un mixer ad immersione.

Versate nelle bottigliette monoporzione, oppure in una caraffa.

Lasciate raffreddare prima di servire.


Idea merenda per la scuola

Se bollite le bottigliette di succo di frutta alla mela, potrete anche utilizzato come merenda a scuola per i vostri figli!


 

Share

Limonata

Share

Prime giornate di sole, prime giornate fuori casa e merende all’aria aperta:  cosa c’è di meglio per rinfrescarsi di una bella limonata fresca? Una buona limonata fresca con limoni bio, 100% home made!
La limonata è un must delle nostre giornate primaverili-estiv; che le passiamo al parco, alla spiaggia o semplicemente in giardino a sistemare le piantine del nostro orto, per dissetarci non può mancare un bel bicchiere della nostra limonata.
Solo zucchero di canna, limoni del nostro limone e acqua naturale. E quando fa ancora più caldo basta aggiungere dei cubetti di ghiaccio e la bibita e’ servita!
Si prepara in due minuti (cronometrati!) e non richiede cottura.

Come tutte le bevande alla frutta, è consigliabile consumarla subito, appena preparata; ma, con qualche accorgimento, è possibile anche prepararla in anticipo e gustarla, poi al momento opportuno. Il consiglio è quello di conservarla in un thermos per bevande fredde, in modo da mantenerne  la temperatura e le proprietà nutritive, senza deteriorarne il sapore. Al momento di consumarla agitate ripetutamente il termos in modo che la bevanda si amalgami nuovamente.

limonata

La ricetta originale l’ho trovata sul libro base del Bimby; io ho fatto qualche piccola modifica sostituendo lo zucchero a velo con zucchero di canna. Il risultato è leggermente più scuro nel colore  (a causa della presenza dello zucchero di canna), ma il sapore è identico!

La preparazione è veramente semplice, anche senza Bimby; basta un frullatore potente e un colino per filtrare la preparazione.

Limonata

Ingredienti

2 limoni bio

100 gr di zucchero di canna

600 gr di acqua.

Procedimento

Mettete lo zucchero di canna in un contenitore adatto al frullatore (o nel boccale del Bimby). Tritate lo zucchero fino a farlo diventare a velo. Aggiungete i limoni tagliati a quarti.

Frullate il tutto per alcuni secondi.

Aggiungete l’acqua e mescolate per amalgamare.

Con un colino a maglie fitte, filtrate il liquido e versatelo in una brocca o nel thermos.

Aggiungete a piacere dei cubetti di ghiaccio.

 

Il tocco in più

Per una bevanda ancora più rinfrescante aggiungete qualche fogliolina di menta piperita al momento di servire.

Share

Smoothies vegan

Share

Con la bella stagione arriva la voglia di merende fresche e lo smoothies vegan è il giusto compromesso tra freschezza, leggerezza, bontà e praticità: si prepara in soli 2 minuti; basta un frullatore a immersione, tanta frutta fresca e un po’ di latte di riso.

Oltre ad essere buonissimo, lo smoothies vegan è anche bello da vedersi e coloratissimo, e il colore, lo sappiamo bene, è l’alimento base delle belle giornate primaverili! E se invece è brutto tempo, lo smoothies vegan, con i suoi colori, ci aiuterà a rallegrarci la giornata.

In questa ricetta ve lo proponiamo al kiwi, alimento ricco di acqua, vitamine e antiossidanti, ma potete sbizzarrirvi come volete in base alla frutta che più vi piace o a seconda della stagione; buonissimo anche alle fragole e ai frutti rossi oppure alla banana per chi ama i gusti più classici.

E quando la stagione si fa più calda, perché non trasformare il nostro smoothies vegan in un buon sorbetto? Basterà aggiungere dei cubetti di ghiaccio alla preparazione, versare negli stampini per ghiaccioli e poi riporre in freezer per almeno 3 ore.

Smoothies vegan al Kiwi

Ingredienti

2 kiwi

200 gr di latte di soia

1 cucchiaino di miele per dolcificare (a piacere)

 

Preparazione

Mettere tutti gli ingredienti in un contenitore alto e frullare per alcuni secondi con il frullatore a immersione. Servire fresco accompagnato da fettine di frutta fresca.

 

Share

Le bevande della salute

Share

Oggi invece di darvi un’altra ricetta da “mangiare” vorrei parlarvi di qualcosa da “bere”: le  bevande della salute.

Per “bevande della salute” intendo tutte quelle bevande a base di acqua e arricchite con altri ingredienti naturali che ci aiutano a migliorare il nostro “benessere”quotidiano, durante tutto l’anno.

Bevande della salute Invernali

Nella stagione autunnale/invernale, quando fa freddo e i virus influenzali dilagano, ci occorrono bevande della salute che riscaldino e rafforzino le nostre difese immunitarie prevenendo, quindi, raffreddori e malesseri di stagione.

Un’ottima bevanda della salute invernale è la tisana di zenzero (o decotto di zenzero).

Ho scoperto la tisana di zenzero grazie a Silvia di Silvia’s trip, che  ho conosciuto all’Instameet in occasione della mostra Dolcemente, presso la Stazione Leopolda di Pisa (se volete saperne di più su questa mostra leggete qui..uno dei miei primi post!!). A sua volta Silvia aveva scoperto le proprietà benefiche dello zenzero durante uno dei suoi viaggi all’estero e così mi ha raccontato come prepari questa tisana per combattere il raffreddore e sintomi influenzali!!

Lo zenzero, infatti,  ha moltissime proprietà curative; è un antisettico e antinfiammatorio per cui è adatto per curare mal di gola, raffreddori, è un ottimo calmante per la tosse e può funzionare anche da blando antipiretico. Inoltre ha ottime proprietà digestive e può essere utilizzato anche per combattere gli stati di nausea e acidità gastrointestinali.  Diciamo che è perfetto per la stagione invernale!! Lo zenzero ha moltissime altre proprietà (anche dimagranti…!!!); a noi per ora bastano queste, ma se volete saperne di più, potete consultare questo articolo di benessere360 .

Non avevo mai utilizzato lo zenzero fino a pochi mesi fa (tranne che per i biscotti natalizi, i mitici gingerbread!!), ma da quando ho provato questa tisana non ho più smesso!!zenzero

Tisana allo zenzero o decotto di zenzero

2 o 3 fettine di zenzero

250 ml di acqua

miele per dolcificare

Far bollire l’acqua, spegnere il fuoco e mettere in infusione le fettine di zenzero. Lasciare in infusione per qualche minuto. Filtrare e dolcificare con miele. Consumare a stomaco vuoto.

tisana allo zenzero

 

Acqua e limone

Ma lo zenzero non è il solo amico del nostro organismo. Il limone, ad esempio, è un altro importante elemento che, grazie alle sue proprietà, può aiutarci nel nostro benessere interiore.

Il limone, infatti, è un potente battericida, antisettico, antitossico, antiacido gastrico (al contrario di quanto possa sembrare); ottimo rinfrescante e tonico.

Non può mancare in questa carrellata, quindi, una bevanda della salute realizzata con questo ingrediente.

Questa bevanda va bevuta al mattino a digiuno ed è ottima per rafforzare il sistema immunitario, favorire la digestione e la diuresi, pulire la pelle e disintossicare l’organismo. Vi può bastare? Se volete saperne di più, trovate le altre proprietà su cure-naturali.

Per prepararla vi occorrerà:

  • 1 limone (il succo)
  • 1 bicchiere di acqua tiepida.

Facile, come bere un bicchier d’acqua!

Bevande della salute Primaverili

Durante la primavera/estate, invece, abbiamo bisogno di purificarci e disontissicarci da tutto quanto accumulato durante i mesi freddi. E’ il momento giusto per le bevande detox.

Le bevande detox sono realizzate con acqua (naturale o gassata) e frutta e verdura fresca, spezie o piante aromatiche.

Ho letto la ricetta di alcune di queste bevande detox sul blog di Timo e Basilico e ne sono rimasta affascinata. Sono facili da preparare quanto buone da bere e belle da vedere, in tutti i loro colori e sfumature.

Già, perché anche l’occhio vuole la sua parte, e nella stagione primaverile, quando tutto ricomincia a vivere e la natura dà il meglio di sé, i colori diventano protagonisti (e voi sapete quanto io ami i colori!!!). Allora perché accontentarsi di bere una bevanda monocromatica?

Le bevande della salute detox possono essere realizzate in vari gusti, a seconda dei gusti e delle preferenze di ognuno. Ogni frutto, ogni pianta aromatica ogni spezia ha le proprie caratteristiche benefiche. Mischiatele a vostro piacimento, oppure seguite una delle indicazioni di Timo e Basilico.

Io ne ho scelta una in base ai miei gusti e le esigenze del momento, ricca di Vitamina C e antiossidanti ed ho aggiunto anche un piccolo aiutino per i miei cali di pressione: la radice di liquirizia.

Per 1 litro di bevanda, usate circa 200 gr di frutta; io ho utilizzato:

1 mela a dadini,

1 arancia bio (qualità tarocco)

3 fettine di zenzero

mezza radice di liquirizia.

Lavate accuratamente la frutta e tagliatela a dadini, tagliate le fettine di zenzero e mettete tutto in un contenitore adatto ai liquidi. Aggiungete l’acqua e la radice di liquirizia e mettete a riposare in frigo per almeno 3 ore. Meglio, però, lasciarla in infusione tutta la notte.

Io l’ho preparata la sera e lasciata tutta la notte in frigo. Poi la mattina ho versato l’acqua filtrata in una bottiglia da portare in ufficio, per poterla bere durante il giorno.

Ho ricaricato l’acqua nel contenitore lasciando la stessa frutta (che infatti può essere riutilizzata un paio di volte); così la sera avevo di nuovo pronte le mie bevande della salute!!

bevanda della salute

 

 

Ogni stagione ha le sue bevande della salute; quale è la vostra preferita? 

 

 

Share