Stelle di pasta fresca all’uovo al profumo di gorgonzola

Share

Le stelle di pasta fresca all’uovo, rappresentano una variante alle classiche tagliatelle all’uovo.
La pasta fresca e’ sicuramente uno dei piatti maggiormente presente sulla tavola delle Feste, quando si ha più tempo da dedicare alla cucina e il cucinare si trasforma in un momento per stare anche insieme a tutta la famiglia.

Sulla nostra tavola non può, quindi, mancare un buon primo piatto di pasta fresca.

Per le Feste mi piace che anche la tavola sia addobbata per l’occasione, quindi anche i piatti devono avere forme, colori, profumi caratteristici della festa stessa. Per questo ho scelto di preparare le stelle di pasta fresca all’uovo: un primo piatto semplice ma allo stesso fantasioso, allegro e colorato.

La forma a stella si sposa benissimo con l’atmosfera natalizia ed il doppio impasto della pasta aggiunge un tocco di colore al piatto, permettendo di mettere in risalto  il sugo in bianco a cui le ho abbinate.

Le stelle di pasta fresca all’uovo si realizzano con la ricetta classica della pasta all’uovo. Per una migliore organizzazione dei preparativi, consiglio di prepararle in anticipo e congelarle fino all’utilizzo. In questo modo si evita di avere troppe cose da fare in cucina il giorno del pranzo stesso ed è possibile  concentrarsi solo sui piatti che necessitano di essere preparati all’ultimo minuto.

Per questa ricetta le ho abbinate ad un sugo in bianco con gorgonzola, panna vegetale (io uso quella di soya) e dadini di prosciutto cotto. Ho scelto la panna vegetale al posto della panna classica perché il piatto risulta più leggero ed il sapore delicato e neutro fa risaltare quello deciso del gorgonzola. I dadini di prosciutto cotto aggiungono un ulteriore tono di colore.

Nel caso non amiate il gorgonzola, le stelle di pasta fresca all’uovo si combinano benissimo anche con sughi a base di pomodoro o con il classico ragù. La forma a stella della pasta è già, da sola, una particolarità che rende il piatto speciale anche se condito con un sugo tradizionale.

Ingredienti per le stelle di pasta fresca all’uovo (per circa 4 persone)

Classica

100 gr di farina

1 uovo

1 cucchiaino d’olio

 

Variante verde

1oo gr di farina

1 uovo

20 gr di spinaci (solo foglie lavate e bene asciugate)

Preparazione

Impastate la farina, l’uovo e l’olio fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Coprite e fate riposare per 15 minuti prima di utilizzare.

Una volta trascorso il tempo del riposto, tirate la sfoglia con il matterello (o la macchina per la pasta). Noi l’abbiamo stesa col matterello perché preferiamo la pasta un po’ più spessa,  tale che se ne possa sentire  il sapore in bocca, senza che rimanga però troppo dura.

Ricavate le stelle dalla sfoglia con un tagliabiscotti a forma di stella.

Ponete le stelle su un vassoio e coprite  fino all’utilizzo.

Se decidete di congelare la pasta fate in modo che rimanga ben stesa cosicchè le stelle non si attacchino fra di loro.

Ingredienti per la salsa al gorgonzola

1 vasetto di panna vegetale o di soya

50 gr di gorgonzola

100 gr di prosciutto cotto a dadini

noce moscata q.b.

sale e pepe q.b.

 Procedimento

Mettete in un padella i dadini di prosciutto cotto e fate rosolare a fuoco medio per pochi minuti.

Unite il gorgonzola a fiocchetti e fate sciogliere a fuoco basso.

Aggiungete la panna vegetale e una spruzzata di noce moscata. Aggiungete sale e pepe e continuate la cottura per qualche minuto per far ritirare la panna e permettere ai sapori di amalgamarsi.

Lessate la pasta in abbondante acqua salata (unite una goccia d’olio). Togliete la pasta con l’aiuto di una schiumarola.

Stelle di pasta fresca all'uovo

Saltate la pasta nel sugo precedentemente preparato. Servite subito.

 

About me
CeciliaMazzei Cecilia, bis-mamma, impiegata, appassionata di Cucina. Amo cucinare per gli altri e raccontare i miei esperimenti sul blog. Molte delle mie ricette sono realizzate in collaborazione con le mie figlie, alle quali spero di riuscire a tramandare un pò della mia passione per le cose buone, fatte in casa!
Share

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *