Panettone con lievito madre Bimby

Share

Che Natale sarebbe senza Panettone? E se panettone deve essere, che sia Panettone con lievito madre Bimby, a lievitazione naturale!

Quest’anno sono partita “abbastanza” in anticipo con le ricette per il Natale.
In questo weekend, fortunatamente più lungo del solito, ho finalmente trovato il tempo per la prima prova del Panettone con lievito madre Bimby.

Il Bimby si è rivelato, come al solito, un validissimo e affidabilissimo compagno in cucina, insuperabile negli impasti!!! Già, perché di fondamentale importanza per la buona riuscita di queste ricette a lunga lievitazione è l’impasto.

Nelle pasticcerie utilizzano le planetarie per preparare questi tipi di impasto. Noi a casa possiamo utilizzare il Bimby, che funziona come una planetaria professionale. Grazie all’ausilio di questi strumenti, l’impasto risulta morbido e omogeneo e lavorato alla perfezione. A mano è abbastanza complicato (ma non impossibile!) ottenere lo stesso risultato, occorrono molta forza nelle braccia e una grande esperienza nei movimenti.

La precisione dell’impasto incide sulla riuscita e sui tempi della  lievitazione. Questo l’ho sperimentato di persona: diverse volte mi è capitato, infatti, di buttare tutto nella pattumiera perché l’impasto era risultato troppo duro e non era lievitato, o al contrario troppo liquido.

Così ho deciso di affidarmi al Bimby per impasti complessi, come quello del Panettone con lievito madre. Ed ho avuto ragione:

impasto antistress
I numeri di questa primo esperimento del Panettone con lievito madre Bimby sono:
3. Il numero di impasti che sono necessari per questa ricetta.
24. Il numero di ore di lievitazione.
10. Il voto che ho dato al risultato finale!!!

Non fatevi impressionare, la ricetta non è così laboriosa come potrebbe sembrare e c’è sempre il Bimby che ci viene in aiuto nei momenti più critici.

Per i tempi basta un po’ di organizzazione.

Per esempio, io ho cominciato a preparare il “lievitino” il sabato mattina, dopo colazione; il primo l’impasto dopo pranzo ed il secondo dopo cena. Ho lasciato lievitare tutta la notte ed ho infornato la domenica mattina a colazione. In questo modo; adattando l’impasto ai miei orari, (e non viceversa!!) tutto è risultato abbastanza semplice; non ho dovuto neanche rimettere la sveglia per sistemare l’impasto (come mi è capitato per le schiacciate di Pasqua).

Se volete utilizzare il lievito di birra invece del lievito madre, considerate almeno un cubetto d lievito fresco per la dose riportata e diminuite i tempi di lievitazione .

Panettone con lievito madre Bimby

Ingredienti (per circa 1,5 Kg di panettone)

Queste sono le dosi in totale che servono per l’impasto
– 500 gr Farina 0
– 180 gr Farina 00
– 120 gr Lievito madre
– 180 gr Zucchero
– 3 Uova
– 3 Tuorli
– 150 gr Burro
– 95 gr Acqua
– 7 gr Sale
– 200 gr Uvetta Sultanina
– 150 gr Arance candite a cubetti
– 150 gr canditi misti a cubetti
– 1 cucchiaio Zucchero Vanigliato

Queste sono le dosi per i diversi passaggi:

Per il primo impasto

  • 50 gr Farina 00
  • 50 gr Farina 0
  • 1 Tuorlo
  • 5 gr Zucchero
  • 50 gr Acqua
  • 60 gr Lievito madre

 

Per il secondo impasto

  • 410 gr Farina 0
  • 90 gr Farina 00
  • 170 gr Zucchero
  • 2 Tuorli
  • 3 Uova intere
  • 7 gr Sale
  • 150 gr Burro (morbidissimo)
  • 100 gr Arance candite a cubetti
  • 200 gr uva sultanina (secondo i gusti)
  • 50 gr Cedro candito a cubetti
  • 1 cucchiaio (o Zucchero Vanigliato)

Per il lievitino

  • 40 gr Farina 00
  • 40 gr Farina 0
  • 60 gr Lievito madre
  • 45 gr Acqua
  • 5 gr Zucchero
  • 1 tuorlo

Procedimento

Il  lievitino

Inserire nel boccale il lievito madre, lo zucchero e l’acqua. 15 Sec. Vel. 4.

Unire la farina, il tuorlo e lo zucchero. Impastare. 20 Sec. Vel. 3 e, poi, 3 Min. Vel. Spiga.

Lasciare lievitare finché triplica il volume iniziale (circa 3 ore).

panettone con lievito madre-lievitino


Il primo impasto

Sciogliere il lievitino precedentemente preparato con l’acqua tiepida e lo zucchero, 10 sec, velocità 4.

Rimettere il lievitino nel boccale, aggiungere tutti gli ingredienti (compreso il lievito sciolto) e impastare. 30 Sec. Vel. 3 e, poi, 2 Min. Vel. Spiga.

Lasciare lievitare nel boccale finché triplica il volume iniziale.

 


Il secondo impasto

Aggiungere al primo impasto la farina, zucchero, tuorli, uova, zucchero vanigliato, sale e burro.

Impastare il tutto. 40 Sec. Vel. 3-4 e, poi, 5 Min. Vel. Spiga.

Versare il composto in una ciotola capiente ed amalgamare bene a mano incorporando la frutta candita e l’uvetta.

panettone con lievito madre Bimby

Versare l’impasto in contenitori di carta per Panettoni.

Lasciare lievitare l’impasto coperto con della pellicola.

A termine lievitazione, mettere un pentolino con acqua nel forno e cuocere il Panettone a 170°C per circa 20 minuti.

 

panettone con lievito madre

Queste dosi sono sufficienti per riempire due stampi di carta per panettone di dimensione media.

Io ne ho usato uno a forma di stella, che ho riempito con metà dell’impasto.

Idea regalo

Potete suddividere l’impasto anche in stampini più piccoli, tipo quelli per i Muffin, per realizzare panettoni mignon, monoporzione, da regalare.

panettone con lievito madre bimby

 

Varianti

Questo Panettone con lievito madre Bimby è personalizzabile in base ai gusti personali; per esempio potete sostituire l’uvetta con le gocce di cioccolato, aggiungere altri tipi di canditi o glassare con la classica glassa di mandorle e zucchero.

Nel Panettone che ho realizzato per il consumo familiare, non ho messo l’uvetta e l’ho lasciato senza glassa perché a noi piace così; meno elaborato. Per i panettoni che regalerò, invece, utilizzerò la classica versione canditi, uvetta e glassa per le persone più tradizionali e la variante solo gocce di cioccolato (miste fondente, latte e bianco, per dare una nota cromatica alla fetta) per i più golosi.

A voi la scelta per il vostro Panettone!!!!

About me
CeciliaMazzei

Cecilia, bis-mamma, impiegata, appassionata di Cucina. Amo cucinare per gli altri e raccontare i miei esperimenti sul blog. Molte delle mie ricette sono realizzate in collaborazione con le mie figlie, alle quali spero di riuscire a tramandare un pò della mia passione per le cose buone, fatte in casa!

Share

Comments

    • Ciao Carmen . Non ho mai provato il lievito madre liquido, non lo conosco, se pero’ provi a spiegarmi come lo usi normalmente per gli altri impasti posso provare a consigliarti la dose anche per questo dolce. Grazie buonagiornata!

  1. Cecilia nel primo impasto bisogna sciogliere il lievitino e il lievito madre, bastano i 50gr o sono da raddoppiare?

  2. Ciao cecilia scusami ma quando parli di 160 grammi di lievito madre intendi appena rinfrescato o già lievitato? E come va inserito nell’impasto sciolto in acqua o a pezzi?

    • Ciao Rita,
      normalmente quando uso il lievito madre lo rinfresco la sera precedente. Quindi i 160 g sono di lievito madre rinfrescato e lievitato almeno una notte. Lo inserisco nell’impasto sciolto nell’acqua, nella quantità indicata nella ricetta.

      Grazie! Fammi sapere come è venuto!
      A presto
      Cecilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *