Gnocchetti di farina di ceci

Share

Oggi pranziamo con i nostri gnocchetti di farina ceci, fatti in casa!!

Gli gnocchetti di farina di ceci, rappresentano una variante dei classici gnocchi, di cui oggi  il Calendario del Cibo Italiano di AIFB, festeggia la Giornata Nazionale.

Io volevo dare il mio personale contributo all’Ambasciatrice della Giornata,  Susanna Canetti, con questa versione che prevede l’utilizzo della farina di ceci, al posto della farina 00.

Ho sperimentato questa ricetta, così, per curiosità. Infatti, l’idea di preparare la pasta fresca con la farina di ceci mi intrigava parecchio: ero curiosa di conoscerne il sapore….

Avevo già utilizzato la farina di ceci per preparazioni diverse, come la fari-frittata di patate (che le bambine hanno divorato prima ancora che arrivasse a tavola…), ma mai nella pasta fresca .

E invece, il risultato è veramente da leccarsi i baffi.

gnocchetti di farina di ceci

 

Questi gnocchetti di farina di ceci sono facili di preparare come i classici gnocchi (basta trovare le patate giuste, che non sfarinino. Io generalmente uso quelle a pasta bianca o gialla..) e si possono condire allo stesso modo, ma hanno un sapore più deciso, grazie alla presenza di farina di ceci.

In questa ricetta io li ho saltati in padella semplicemente con il burro ed ho aggiunto un rametto di rosmarino e una spolverata di pepe; ingredienti che si sposano bene con il sapore dei ceci.

Ma possono essere conditi anche con un classico sugo di pomodoro fresco, o con un ragù di carne per un pasto completo.

Il mio consiglio: utilizzare dei sughi piuttosto liquidi, perché questi gnocchi di farina di ceci tendono a rimanere molto compatti; quindi serve un accompagnamento che non sia troppo asciutto.

Gnocchetti di farina di ceci

Ingredienti (x 4-6 persone)

400 g d patate

100 g di farina di ceci

20 g di farina 0

sale q.b.

Per il condimento

burro q.b.

pepe

1 rametto di rosmarino

Procedimento

Lessate le patate  al microonde, come nella ricetta degli gnocchi di patate con farina di castagne.

Procedete a schiacciare le patate fino ad ottenere una purea compatta.

Nel frattempo, tostate in padella la farina di ceci, mescolandola, con un mestolo di legno, di tanto in tanto.

Unite le farine alle patate schiacciate, un pò alla volta, iniziando ad impastare.

La quantità di farina dipende dalle patate, per questo è importante aggiungerla un pò alla volta.

Impastate il tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Su di una spianatoia, formate dei bastoncini da cui ricaverete gli gnocchetti di farina di ceci.

Rigate gli gnocchi con il dorso di una forchetta.

gnocchetti di farina di ceci

 

Lessate gli gnocchetti di ceci, pochi alla volta: quando vengono a galla, scolateli con l’aiuto di una schiumarola.

In una padella sciogliete il burro con poco rosmarino.

Saltate gli gnocchi nel burro, disponeteli su un piatto e decorate con il rosmarino e una spruzzata di pepe.

Servite subito.

 

 

About me
CeciliaMazzei

Cecilia, bis-mamma, impiegata, appassionata di Cucina. Amo cucinare per gli altri e raccontare i miei esperimenti sul blog. Molte delle mie ricette sono realizzate in collaborazione con le mie figlie, alle quali spero di riuscire a tramandare un pò della mia passione per le cose buone, fatte in casa!

Share

Comments

  1. Amo la farina di ceci… Il suo gusto inconfondibile! Ci ho preparato cake salati e focacce – oltre alla nostra cecìna! – ma mai gli gnocchi… Mi piace l’idea! Il condimento leggero e delicato poi ne esalta sicuramente il gusto. Da provare Cecilia, bravissima!

    • Grazie Sara!! Anche io utilizzo tantissimo la farina di ceci. Le focacce sono squisite e anche le fari-frittate, che a me risultano molto più digeribili rispetto alle classiche con l’uovo.

  2. Cecilia che bella la tua versione degli gnocchi che abbina patata e farina di ceci, il piatto si presenta molto bene e devono essere anche molto buoni. Brava!

  3. Ho già utilizzato la farina di ceci per gli gnocchi, quindi non posso che confermare, sono davvero buoni e saporiti!!!
    Grazie per il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *