Fiore di brioche al limone

Share

Che colazione sarebbe senza una brioche?

E se poi si tratta di un fiore di brioche allora è proprio una colazione da “Signori”!!

Questa ricetta del fiore di brioche al limone è realizzata con il mio amato lievito madre, immancabile compagno di tutte le mie preparazioni panificate (…e ormai considerato come “un terzo bimbo”..) ed i limoni del nostro albero, che come ho già detto, quest’anno ci ha regalato un raccolto superbo (se volete, potete leggere alcune ricette a base dei nostri limoni ai seguenti link: crostata di limoni, limonata, marmellata di limoni).

Il fiore di brioche al limone è una variante “alleggerita” e “modificata” del tradizionale pan brioche, di cui ho già ampiamente parlato qui:

Alleggerita, perché senza uova (lo so; ora qualcuno mi dirà, ancora, che le uova non fanno male, e va bene; ma io, in particolare, non le digerisco, quindi per me le ricette senza uova sono più leggere di quelle con);

Modificata, perché ho utilizzato una serie di ingredienti diversi rispetto alle ricette originali, fra i quali lo sciroppo d’acero e la farina di grano saraceno.

fiore di brioche

Ormai dovreste conoscermi…sapete che adoro modificare le ricette e sperimentare, anche se a volte non ottengo proprio i risultati che vorrei, ma sono convinta che, in cucina, ci sia rimasto ben poco da inventare da zero e che l’abilità di un cuoco stia piuttosto nel reinventare, ovvero modificare, trovare nuovi abbinamenti e provare diverse soluzioni

E quindi, andiamo a vedere come si prepara questo fiore di brioche al limone

fiore di brioche

Fiore di Brioche al limone

Ingredienti

Per l’impasto:

250 gr di farina 0

250 gr di farina di grano saraceno

250 gr di latte di soia

200 gr di lievito madre, rinfrescato la sera prima

1 limone biologico, la buccia ed il succo

60 gr di olio d’oliva

10 gr di sciroppo d’acero

Per la decorazione:

1 cucchiaino di marmellata di albicocche

granella di zucchero colorata.

Procedimento per l’impasto senza il Bimby

Lavate e Sbucciare il limone, togliendo solo la parte gialla.

Tritate finemente la buccia con il mixer .

Scaldate il latte di soia leggermente.

Sciogliete il lievito madre nel latte.

Aggiungete le farine miscelate, l’olio di oliva, il succo di limone e lo sciroppo d’acero.

Impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Formate un palla e lasciate lievitare in luogo riparato per circa 3 ore.

 

Procedimento per l’impasto con il Bimby

Lavate e Sbucciare il limone, togliendo solo la parte gialla.

Tritate finemente la buccia nel boccale 5 sec, vel.5 e tenete da parte.

Nel boccale pulito, scaldate il latte di soia 1 minuto, 37°C, vel.2.

Sciogliete il lievito madre nel latte, 10 sec. vel.4.

Aggiungete le farine miscelate, l’olio di oliva, il succo di limone e lo sciroppo d’acero.

Impastate 3 min, vel. spiga.

Formate un palla e lasciate lievitare in luogo riparato per circa 3 ore.

Fiore di brioche-impasto

Preparazione del fiore di brioche

Trascorse le 3 ore, riprendete l’impasto e dividitelo in 5 parti uguali.

Formate delle palline.

Adagiatele su una teglia da forno ricoperta di carta da forno, formando un fiore.

Fiore di brioche- formazione fiore

Lasciate lievitare per 12 ore.

Cuocete il fiore di brioche in forno caldo a 170°C per circa 35-40 minuti.

Sfornate e lasciate raffreddare.

Spalmate sulla parte centrale del fiore di brioche un velo di marmellata di albicocche e guarnite con coriandoli di zucchero colorati.

Conservazione

Questo fiore di brioche si conserva morbido per circa 1 settimana, chiuso in un sacchetto per alimenti o in un contenitore per dolci.

 

Che ne dite, meritava di essere acceso il forno per questa fior fiore di ricetta?

Fiore di brioche

Le caratteristiche del fiore di brioche

Questa ricetta del fiore di brioche è:

  1. adatta alla dieta vegana,
  2. senza uova
  3. senza zuccheri raffinati
  4. senza farine raffinate
  5. altamente digeribile

 

About me
CeciliaMazzei

Cecilia, bis-mamma, impiegata, appassionata di Cucina. Amo cucinare per gli altri e raccontare i miei esperimenti sul blog. Molte delle mie ricette sono realizzate in collaborazione con le mie figlie, alle quali spero di riuscire a tramandare un pò della mia passione per le cose buone, fatte in casa!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *