Crostata ai frutti di bosco

Share

Questa settimana abbiamo saltato (causa lavoro) la nostra ricetta del Lunedì mattina e per farmi perdonare voglio proporvi questa fantastica crostata ai frutti di bosco. Un dolce semplice che piace a tutti, adatto come fine pasto, per una merenda sostanziosa o come colazione “coccolosa”.

In questa versione della crostata ai frutti di bosco ho racchiuso un mix di filosofie di pensiero in termini alimentari, mescolando ricette vegane con ricette tradizionali. Diciamo che è una ricetta poutpourry!!!!

La base della crostata ai frutti di bosco è infatti realizzata con la ricetta della pasta frolla vegan, che  ho scoperto essere una valida alternativa alla pasta frolla tradizionale per tutte le ricette: dalle crostate di marmellata, ai biscotti.

Invece, per la crema ho voluto mantenermi sul tradizionale e ho utilizzato al classica ricetta con uova e farina di grano; non ho voluto osare troppo, anche perché non avrei idea di come realizzare la crema pasticciera senza uova!!! Quindi, amiche vegane in “ascolto”: suggeritemi un’alternativa per la crema, così posso sperimentare!!!

Per la crostata ai frutti di bosco ho utilizzato la modalità di cottura alla “cieca”, che avevo già utilizzato per la torta salata ai porri. Questa modalità prevede di cuocere prima la base, in questo caso la pasta frolla, nel suo stampo, e poi farcire la torta con i restanti alimenti. Si usa in genere per le torte di frutta, per le torte salate ma anche per le crostate al cioccolato o alla marmellata.

crostata ai frutti di bosco

Crostata ai frutti di bosco

Ingredienti

Per la base

1 dose di pasta frolla vegan come da ricetta base, qui.

Per la crema

250 gr Latte p.s.
50 gr Zucchero di canna
1 Uova
25 gr Farina 0
Scorsa di Limone non trattato.

Per la decorazione

200 gr di frutti di bosco misti

Potete usare anche quelli congelati, in mancanza di quelli freschi.

Preparazione

Preparate la pasta frolla vegan come da ricetta base.

Stendete la pasta frolla su una spianatoia e sistematela in una tortiera (diametro 20/22) ricoperta di carta da forno.

Ricoprite la pasta frolla con fagioli secchi per procedere con la cottura alla cieca.

Cuocete la pasta frolla vegan in forno caldo a 180°C per circa 10 minuti.

Nel frattempo sbollentate i frutti di bosco (se li avete congelati) e teneteli da parte.

Se invece usate i frutti di bosco freschi, lavateli, e conditeli con zucchero di canna e un po’ di succo di limone e teneteli da parte.

Preparare la crema pasticcera

Per la preparazione della crema pasticcera ci sono diversi metodi. Qui vi suggerisco alcuni link a ricette diverse per prepararla; scegliete voi quello che preferite.

Con il Bimby

Se avete poco tempo o per andare sul sicuro, evitando “impazzimenti” della crema, potete trovare la ricetta per prepararla con il Bimby qui.

Senza Bimby (fonte “Il Cucchiaio D’Argento”)

Il Cucchiaio d’Argento ci propone la ricetta tradizionale semplice e veloce, leggi qui.

Senza Bimby (fonte “Giallo Zafferano”)

Giallo Zafferano invece ci propone una ricetta, più corposa e un po’ più laboriosa rispetto alla tradizionale, ma di grande effetto; leggi la ricetta qui.

crostata ai frutti di bosco

Farcire la Crostata ai frutti di bosco

Una volta preparata la crema utilizzatela per farcire la base della crostata ai frutti di bosco.


IMG_4852

Ricoprite con i frutti di bosco e spolverizzate con zucchero a velo.

crostata ai frutti di bosco

About me
CeciliaMazzei Cecilia, bis-mamma, impiegata, appassionata di Cucina. Amo cucinare per gli altri e raccontare i miei esperimenti sul blog. Molte delle mie ricette sono realizzate in collaborazione con le mie figlie, alle quali spero di riuscire a tramandare un pò della mia passione per le cose buone, fatte in casa!
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *