Archive for Ricette con Pasta Madre

Pizza fatta in casa per Mtchallenge

Share

Questo mese partecipo anche io, ufficialmente per la prima volta,  alla sfida n° 58 di Mtchallenge, che stavolta ci porta nel regno della Pizza fatta in casa.

pizza fatta in casa
La pizza fatta in casa è il nostro piatto “familiare” per eccellenza, la sua preparazione coinvolge tutta la famiglia ed è anche uno dei nostri più amati comfort food.
Quando infatti abbiamo voglia di qualche coccola culinaria, ci concediamo un bel “pizza-party” a base di pizza fatta in casa, da mangiare “come capita”, guardando un film (o più spesso un cartone animato!) e bevendo “schifezze”, come dicono le mie bambine.

Siamo quindi stati ben felici di veder che la sfida di questo mese era proprio sulla pizza fatta in casa!

Fra le varie proposte di Antonella (terzo giudice di questa sfida) noi abbiamo scelto la versione con il  lievito madre, che utilizziamo da tempo, con pre-impasto, maturazione in frigo e lievitazione a temperatura ambiente e teglia.

pizza fatta in casa

Il procedimento descritto da Antonella ci ha incuriosito molto; è piuttosto diverso da quello che utilizziamo di solito noi, per questo lo abbiamo provato molto volentieri.

E i risultati non ci hanno deluso! L’impasto al termine della lievitazione è molto elastico, si stende con facilità, non si attacca alla teglia (io ho utilizzato pochissimo olio) e la pizza è leggerissima.

Per quanto riguarda le farine da utilizzare l’indicazione era sulla quantità di proteine e nella nostra ricetta noi abbiamo utilizzato un mix tra farina 0 (comune) e farina tipo 1 del Molino Pasini in uguale quantità.

L’unica libertà che ci era stata lasciata era sulla farcitura e per questa pizza fatta in casa noi abbiamo scelto una farcitura con mozzarella, petali di zucchine e pomodori ciliegini, in versione patriottica decorata come la bandiera dell’Italia.

pizza fatta in casa

Pizza fatta in casa con lievito madre

Ingredienti

450 g di farina (225 g farina 0 e 225 g farina tipo 1)

320 ml di acqua minerale

130 g di lievito madre

15 g di sale

Per la farcitura

3 zucchine

10 pomodorini

400 g di mozzarella

sale grosso q.b.

Procedimento

Il lievito madre deve essere rinfrescato almeno il giorno prima della preparazione dell’impasto.

Procedere al pre-impasto sciogliendo 130 g di lievito madre in 130 g di acqua e aggiungendo 130 g di farina. Amalgamare velocemente e lasciare lievitare per circa 2 ore.

pizza fatta in casa

Successivamente setacciare il resto delle due farine, trasferirle in ciotola, fare la fontana, aggiungere il lievito madre pre-impastato, il resto dell’acqua e il sale sulla farina, verso il bordo della ciotola.
Iniziare a incorporare man mano, poi ribaltare sulla spianatoia e impastare per una decina di minuti, sbattendo e piegando più volte.
Fare una palla, trasferirla in ciotola, coprire con pellicola e mettere subito in frigo.

pizza fatta in casa

Lasciar maturare 8/10 ore. Io ho lasciato 1 notte in frigo e 1 mattina.

Togliere dal frigo e lasciare a temperatura ambiente per almeno 2 ore.

Ribaltare sulla spianatoia e stendere con le mani.

Ungere leggermente una teglia e adagiarvi la pizza.

pizza fatta in casa

Lasciare lievitare per altre 2 ore.

Riscaldare bene il forno alla massima temperatura. Il mio non supera i 250°C.

Farcire la pizza con la mozzarella e farla cuocere in forno per circa 20 minuti, durante i quali controllare che cuocia bene sia la parte sotto e non bruci la mozzarella.

Io l’ho spostata sul ripiano inferiore dopo circa 10 minuti.

5 minuti prima del termine della cottura, aggiungere i petali i zucchine, i pomodorini tagliati a metà, un giro d’olio d’oliva e sale grosso.

Tagliare a fette e mangiare subito.

Nota:

questa pizza è buonissima anche il giorno successivo!

 

Share

Grissini di pasta madre pomodoro e basilico

Share

I grissini di pasta madre pomodoro e basilico sono il mio contributo per la Giornata Nazionale dei Grissini secondo il  Calendario del Cibo Italiano di AIFB di cui Valentina Venuti è Ambasciatrice .

I grissini di pasta madre al pomodoro e basilico realizzati semplicemente (e anche molto velocemente) utilizzando la pasta madre di riporto sono un ottimo sostituto del pane, ma sono perfetti anche da sgranocchiare tra un pasto e l’altro.

Tutte le settimane quando procediamo al rinfresco del nostro amatissimo lievito madre, capita spesso che dobbiamo buttarne una parte, perché non tutto può essere utilizzato, ma questo è un vero peccato, perché si tratta sempre di uno spreco di materia prima che può tranquillamente diventare un lavorato d’eccellenza.

Così dopo aver sperimentato le tigelle in padella, con pasta madre in esubero, che comunque richiedono alcuni passaggi e accortezze per eliminare quella nota acidula dovuta alla fermentazione lievito madre, ho tentato l’esperimento grissini.

Per l’occasione abbiamo preparato questi grissini di pasta madre al profumo di pomodoro e basilico, arricchiti con olio piccante per renderli ancora più gustosi e saporiti .

grissini di pasta madre

I grissini di pasta madre, sono semplici e veloci, dicevano, perché non necessitano di lievitazione e sono quindi adatti ad essere cotti e mangiati.

Simpatici, colorati (grazie all’effetto del pomodoro) e volutamente imperfetti nella forma lavorata velocemente a mano per creare anche una nota di movimento sula tavola.

Questi grissini di pasta madre pomodoro e basilico sono perfetti per accompagnare salumi e formaggi (anche quelli freschi: provateli con lo stracchino !!).

Grissini di pasta madre pomodoro e basilico

Ingredienti

300 g di farina 0

200 g di lievito madre in esubero

90 g di olio EVO

150 g di acqua

basilico

concentrato di pomodoro q.b.

sale grosso

1 cucchiaino di olio piccante

grissini di pasta madre

Procedimento

Sciogliere il lievito madre nell’acqua, aggiungere l’olio, la farina, il concentrato di pomodoro e il basilico lavato e tritato finemente.

Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Dividere l’impasto in piccole palline.

Stendere con le mani ogni parte dell’impasto dando la classica forma del grissino.

Passare ogni grissino nel sale grosso e posizionare su una teglia ricoperta di carta da forno.

Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 10-15 minuti

 

I grissini di pasta madre si conservano chiusi in un contenitore o in un sacchetto (tipo quello dei surgelati) per diversi giorni.

 

Share

Focaccia con Lievito Madre

Share

La Focaccia con lievito madre (o Schiacciata, come si chiama dalle mie parti in Toscana) è uno dei nostri “panificati” preferiti.

La Focaccia con Lievito Madre, infatti è buona a tutte le ore (avete mai provato la colazione con focaccia e mortadella?) e con qualsiasi ripieno.

Generalmente si abbina con ripieni salati, ma per gli irriducibili amanti del dolce è da provare anche farcita con  Nutellamarmellata.

La nostra versione della focaccia con lievito madre è realizzata con lo stesso impasto che utilizziamo per la pizza con il lievito madre, delle cui proprietà abbiamo parlato già in abbondanza.

Si tratta di una ricetta semplice e versatile, da mangiare da sola a merenda, oppure da farcire come una pizza e con gli ingredienti a piacimento.

Il segreto della focaccia con lievito madre? Come per tutti i panificati realizzati con lievito madre è il tempo di lievitazione. Noi prepariamo l’impasto la sera prima per mangiarla il giorno successivo.

La ricetta della focaccia con lievito madre che vi proponiamo è quella classica con la farina tipo 0.

Focaccia con Lievito Madre

Ingredienti (x 2 focacce)

1 dose di Pasta per la Pizza come da ricetta

Farina Integrale (per la lavorazione)

Olio di Oliva (q.b.)

Sale grosso (q.b.)

Rosmarino (a piacimento)

Procedimento

Quando l’impasto sarà lievitato, ponetelo  su una spainatoia e lavoratelo nuovamente con la farina integrale (oppure anche con la farina gialla).

Pasta per Pizza con Lievito Madre

Dividete la pasta in due parti uguali.

Ungete una teglia (noi usiamo quelle tonde da pizza) e stendetevi una delle due metà dell’impasto con le mani.

Nota: Stendendo la pasta con le mani otterrete una focaccia abbastanza alta  e morbida da poter riempire. Se preferite invece una focaccia più bassa stendetela su una spianatoia con il mattarello.

Lasciate riposare nella teglia per circa 10 minuti.

Focaccia con Lievito Madre preparazione

Cospargete con olio di oliva e sale grosso.

Infornate in forno caldo ventilato a 180° C per circa 15/20 minuti (deve essere dorata in superficie).

Quando la focaccia sarà pronta, sfornatela e fatela raffreddare sopra una griglia (tipo quella del forno stesso) in modo da far evaporare tutta l’umidità.

A piacere potete cosparge con rosmarino.

focaccia con lievito madre

Con l’altrà metà dell’impasto potete preparare un’altra focaccia, oppure potete preparare delle Focaccine, utilissime per la merenda dei bambini!!

Focaccine

Per preparare le focaccine eseguite lo stesso procedimento della focaccia ma invece di stendere la pasta nella teglia, dividetela prima in 6/8 parti, formate delle palline (come per le polpette)  e appiattitele leggermente con le mani.

Proseguite come per la Focaccia.

Focaccine con Lievito madre

Sono  buonissime da gustare da sole, ma anche farcite con salumi, per accompagnare un piatto di formaggi stagionati insieme a miele e marmellate, oppure come dessert goloso farcite con Nutella!! 

Varianti

Potete variare il tipo di farina che utilizzate per l’impasto ad esempio mescolando in pari dose farina integrale e farina 0.

Oppure potete realizzare una focaccia con lievito madre ai 5 cereali, unendo 150 g di farina ai 5 cereali e 350 g di farina 0.

 

 

Share

Pizza Italiana tricolore

Share

Il Calendario del Cibo Italiano, festeggia la  Settimana dell’Unità d’Italia con l’Ambasciatrice Giulia Robert e noi contribuiamo con la nostra Pizza Italiana Tricolore, con lievito madre!

La Pizza Italiana è, forse una delle ricette d’Italia per eccellenza; conosciuta da Nord a Sud, Isole comprese, rivista e rivisitata in ogni Regione, rispetto alla ricetta tradizionale Napoletana, riesce sempre a mettere d’accordo tutti.

Con il pomodoro, bianca, quattro stagioni plurifarcita o semplicemente margherita, la Pizza Italiana è un piatto che piace a tutti dai bambini ai nonni, e che si sposa bene in ogni occasione.

Scelta perché “rappresenta l’Italia in tutto il mondo“, qualche giorno fa la Pizza Italiana è stata addirittura candidata come Patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO, (e io non nutro alcun dubbio che la candidatura avrà un esito positivo!).

pizza italiana tricolore

Continue Reading →

Share

Bagel integrali

Share

Bagel integrali con lievito madre: la mia prima ricetta per Re-Cake 2.0!

I Bagel integrali sono il piatto del mese di Febbraio per la “sfida” di Re-Cake 2.0, un gioco in cui, ogni mese viene proprosta una ricetta dallo Staff ed i Foodblogger partecipanti (ma anche foodlovers) hanno tempo fino al 29 del mese per poter ripetere la ricetta, tale e quale o con qualche modifica a loro piacimento.

Bagel integrali

Locandina originale di Re-Cake 2.0

Potevo io esimermi dal partecipare? Assolutamente No.

Poi questo mese ci sono i Bagel integrali! Non potevo mica farmeli scappare!

Continue Reading →

Share