Archive for Piatti Unici – Page 2

Torta alle erbette

Share

La torta alle erbette è una torta salata semplice e veloce; un piatto unico adatto ai primi pic-nic all’aria aperta.

Questa torta alle erbette l’ho preparata, come dico io, un pò per “ripiego”. Infatti, in realtà, avevo una gran voglia di cucinarmi una classica Torta Pasqualina, così come raccontata nel Calendario del Cibo Italiano, ma purtroppo in questi giorni ho avuto poco tempo da dedicare ai fornelli.

Così, ho ripiegato (appunto), su una versione più semplice (ma comunque degna di uno spazio in questo blog) e più adatta quando si ha poco tempo da dedicare alla cucina.

torta alle erbette

Alla fine ne è comunque uscita una bellissima torta alle erbette, che sarà il nostro pranzo per il pic-nic di Pasquetta; tempo permettendo.

Ho chiamato questo piatto torta alle erbette, non assegnandole, volutamente, il nome di Torta Pasqualina in quanto è piuttosto distante come ingredienti e preparazione dalla ricetta tipica Ligure, seppur richiamandola per tipologia di piatto e presentazione.

Sul Calendario del Cibo Italiano, potete invece trovare la versione classica della Torta Pasqualina; raccontata dall’Ambasciatrice dell’omonima Giornata Nazionale, Erica Repaci, con tutti i passaggi per realizzarla come vuole la tradizione e la storia del piatto!

Torta alle erbette

Ingredienti

2 fogli di pasta brisè (già pronta)

200 g di erbette di campo miste (io ho aggiunto anche la borragine)

2 uova

100 g di formaggio (tipo Leerdammer)

olio extravergine di oliva

sale, pepe, noce moscata

torta alle erbette

 

Procedimento

Lessare le erbette di campo in pentola a pressione per pochi minuti.
Scolarle, e saltarle in padella con poco olio, sale, pepe e un pizzico di noce moscata.

Lasciarle raffreddare.

Rivestire una tortiera, rivestita di carta da forno, con il primo foglio di pasta brisè.

In una ciotola, amalgamare le erbette con un uovo intero.

Versare il contenuto nella tortiera.

Aggiungere l’altro uovo intero, al centro della torta alle erbette.

Ricoprire con il formaggio, tagliato a fettine sottili (io ho utilizzato il pelapatate per ricavarne dei petali molto sottili.)

Ricoprire con l’altro foglio di pasta brisè.

Cuocere in forno caldo a 220°C per circa 15 minuti.

 

Share

Cibo bio con gusto: Fiocchi d’orzo, ceci e erbe aromatiche

Share

Sfatiamo le false credenze che il cibo bio sia un mangiare insapore e privo di gusto!

Il cibo bio, fa bene. Questo lo sappiamo tutti. Ma in quanti sanno anche che il cibo bio è anche buono?

Negli ultimi anni, la consapevolezza che mangiare bio faccia bene alla salute si è particolarmente e radicalmente diffusa. Merito dell’informazione, certo, capace di diffondere in maniera rapida e completa utili indicazioni al riguardo.

Merito anche, tuttavia, della maggiore sensibilità alla tematica sviluppatasi tra gli individui, sempre più attenti alla propria salute e al proprio benessere fisico.

Non è più un mistero, infatti, che i prodotti biologici, in quanto privi di additivi chimici, garantiscano una maggiore tutela della nostra salute, oltre che un pieno rispetto dell’ambiente.

cibo bio

Così come, allo stesso modo, non è più un mistero che il cibo da agricoltura bio sia più ricco di nutrienti rispetto ad altri tipi di cibo, in quanto dotato di maggiore quantità di vitamina C, antiossidanti e minerali quali calcio, ferro e magnesio; che sia privo di neurotossine, dannose per il cervello e le cellule nervose e che, infine, sostenga e favorisca la terra e l’habitat della fauna selvatica.

A fronte di ciò, però, e sta proprio qui la maggiore novità forse non sempre conosciuta, occorre anche ricordare che la cucina biologica è anche una cucina di gusto e raffinata, capace di soddisfare il palato come, se non maggiormente, della cucina tradizionale.

Anche con il biologico, infatti, è possibile sbizzarrirsi con variegate e gustose ricette, semplicemente seguendo le istruzioni giuste e munendosi di un pizzico di fantasia.

cibo bio

Tra queste ricette, oggi intendiamo suggerirne una in particolare, gustosa e sfiziosa al contempo. Si tratta dei fiocchi di orzo con ceci ed erbe aromatiche, una soluzione innovativa e assolutamente da provare almeno una volta nella vita.

Cibo bio: Fiocchi d’orzo con ceci ed erbe aromatiche

Ingredienti

ceci secchi

fiocchi d’orzo

alloro

erbe aromatiche miste a piacere (timo, menta, rosmarino)

sale, olio e pepe q.b.

Procedimento

La sera precedente, o almeno sei ore prima, mettete in ammollo i ceci in abbondante acqua fredda, con una foglia di alloro o 5cm di alga kombu.

Successivamente, poi, scolate i ceci, sciacquateli sotto l’acqua corrente e metteteli in una pentola, portateli a bollore e cuoceteli finché non saranno teneri.

Nel frattempo mettete una pentola d’acqua a bollire, appena bolle aggiungete il sale grosso e l’orzo in fiocchi. Mescolate, facendo bollire per 3-5 minuti e poi scolate l’orzo. Sciacquatelo sotto l’acqua corrente e mettetelo in una insalatiera con un filo di olio.

Scolate quindi i ceci, raffreddateli sotto acqua corrente ed aggiungeteli all’orzo. Sciacquate velocemente le erbe aromatiche, lasciatele asciugare e aggiungetele all’orzo e ceci.

Mescolate e aggiustate di olio, sale e pepe a piacere.

A questo punto, quindi, servite fredda o tiepida.
E, buon appetito…

Share

Insalata fagioli verdi e gamberetti

Share

Ecco un’altra ricetta per la rubrica remise en forme, dopo le abbuffate natalizie: l’insalata fagioli verdi e gamberetti; un piatto semplice, veloce, gustoso e leggero.

Dopo l’insalata mele e noci, un altro piatto semplice in grado di saziare senza appesantire, da mangiare freddo o caldo: l’insalata di fagioli verdi e gamberetti.

Questa insalata è un ottimo piatto unico per un pranzo veloce (anche in ufficio!) e salutare ma può rappresentare anche un ricco antipasto per una cena con gli amici.

Dopo ricette ricche e laboriose, pranzi interminabili con mille portate dall’antipasto al dolce, c’è bisogno di qualche piatto da preparare e gustare in fretta, come l’insalata di fagioli verdi e gamberetti, che si prepara in soli 15 minuti!!

insalata fagioli verdi e gamberetti

Insalata di fagioli verdi e gamberetti

Ingredienti (per 4-8 persone)

1 confezione di fagioli verdi surgelati

2 confezioni di gamberetti surgelati

sale , pepe, olio extravergine di oliva, timo

Procedimento

Lessare in acqua bollente i fagioli verdi per circa 15 minuti.

Procedere allos tesso modo con i gamberetti, ma cuocere solo 1 o 2 minuti.

Scolare e unire ai fagioli verdi. Condire con olio d’oliva, sale, pepe e timo.

Servire freddo o caldo.

 

Share

Torta salata di spinaci

Share

Idea semplice e veloce per il pranzo o la cena? Una bella torta salata di spinaci risolve tutti i problemi!

In questo periodo dell’anno fra spinaci, bietole ed erbe di campo mettiamo sempre in tavola un bel po’ di “verde”; il problema è come renderlo più appetitoso ai bambini (ma non solo).

Così, per pranzo ho provato a preparare una torta salata di spinaci; le torte salate di pasta sfoglia ci permettono di  sbizzarrirci con gli ingredienti da abbinare e in questo modo possiamo rendere più appetitosi anche gli spinaci lessi.

Bastano un rotolo di pasta sfoglia, del formaggio fresco o della besciamella, e degli spinaci lessi, ed il gioco è fatto. Ma se volete rendere la vostra torta salata di spinaci ancora più golosa potete aggiungere della pancetta a dadini o della salsiccia.

Serviti così, anche gli spinaci saranno irresistibili!!

torta salata di spinaci

Oggi ho preparato la torta salata di spinaci con della besciamella fresca che mi era avanzata dalla preparazione delle lasagne, ma potete utilizzare anche dello stracchino, della ricotta o della scamorza in base a quello che avete a disposizione a casa.

Torta salata di spinaci

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia

1 pallina di spinaci lessi

besciamella (oppure stracchino, ricotta o provola) a piacere

parmigiano reggiano grattugiato a piacere.

facoltativi: pancetta o salsiccia

noce moscata q.b.

Sal, pepe q.b.

Procedimento

Saltate gli spinaci in padella con un po’ d’olio d’oliva e sale. In questo modo gli spinaci diventeranno più croccanti.

Aggiungete la besciamella (o il formaggio), sale, pepe e noce moscata ed amalgamate.

Disponete la pasta sfoglia in una teglia da forno e adagiatevi sopra il composto di spinaci e formaggio.

Spolverate con il parmigiano.

Cuocete in forno a 200°C per circa 10-15 minuti.

Servite tiepida.


Oltre ad essere un modo diverso per mangiare le verdure, questa torta salata di spinaci è anche una delle ricette che io chiamo svuota-frigo e salva-cena!

 

Share

Gateau di patate

Share

Stasera ricetta di origine Partenopea, tipica della cucina Campana e Siciliana: il Gateau di Patate (chiamato anche Gattò, ma io preferisco il nome alla Francese…).

Il gateau di patate è un piatto unico, molto semplice e dal sapore rustico, molto simile ad una pizza (infatti viene anche chiamato pizza di patate), adatto ad essere consumato sia caldo sia freddo.

La base del gateau di patate sono (ovviamente) le patate lesse, e nella bontà e nella pasta delle patate sta la riuscita del piatto. Per questa ricetta io ho utilizzato le patate novelle dell’orto, che già da sole sono una prelibatezza!!

Il gateau di patate è un piatto molto versatile, perché può essere farcito con svariati ingredienti a seconda dei gusti: dal pomodoro e mozzarella, al prosciutto cotto e formaggio, e per chi desidera una ricetta più leggera, anche a base di verdure.

Per la cena di stasera ho scelto la variante classica ripiena di prosciutto cotto e formaggio, che è la preferita delle mie bambine!!

Unica variazione rispetto alla ricetta originale: ho sostituito l’uovo con la farina di ceci, che ho scoperto avere le stesse proprietà (più o meno..) leganti dell’uovo, ma a noi risulta più digeribile, soprattutto la sera.

Ecco allora la ricetta del gateau di patate senza uovo.

gateau di patate

Gateau di patate

Ingredienti

4/ 5 patate novelle belle grosse

100 gr di Prosciutto Cotto o prosciutto di Praga

80 gr di formaggio Asiago (o a piacere sostituite con un altro formaggio tipo Provola o mozzarella)

1 cucchiaio di farina di ceci

30 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato

noce moscata q.b.

sale q.b.

pan grattato q.b.

Procedimento

Per prima cosa lessate le patate e riducetele a purea.

Aggiungete un cucchiaio di farina di ceci, il sale, la noce moscata e amalgamate bene.

Ungete una pirofila e distribuite sul fondo uno strato di patate. Distribuite le patate in modo uniforme sulla pirofila, in modo da coprirla tutta.

Distribuite sulle patate il prosciutto cotto ed il formaggio.

Coprite con un altro strato di patate.

Cospargete con il Parmigiano reggiano grattugiato ed il Pan grattato.

Cuocete in forno caldo per circa 20 minuti a 180°C.

Servite il gateau di patate caldo o tiepido.

gateau di patate

 Buon appetito!!

 

 

Share