Archive for Bevande

A merenda con frullati TVB Italia, 100% pura frutta

Share

Con i frullati TVB, naturali e con tanta frutta, c’è più gusto a fare merenda!

Oggi abbiamo assaggiato i nostri nuovi frullati TVB; i succhi TVB sono l’alternativa ai classici succhi di frutta per soddisfare la necessità di un’alimentazione sana e nutriente, senza però rinunciare al gusto.

Come la maggior parte delle mamme cerco di prestare molta attenzione a quello che metto nello zaino delle mie bambine per la merenda a scuola o che propongo per lo spuntino pomeridiano, e per quanto possibile, cerco di proporre loro qualcosa di “fatto in casa”.
Ma non sempre ciò è fattibile, gli impegni sono tanti e ci sono giornate in cui non si riesce nemmeno lentamente ad avvicinarsi alla cucina.
E allora è necessario ricorrere al piano B, ovvero proporre un qualcosa di preparato ma che segua gli stessi criteri e le stesse attenzioni che metteremmo noi mamme nel preparare la merenda ai nostri figli.

frullati TVB

 

 

I frullati TVB rispondono perfettamente all’esigenza di proporre una merenda sana con la praticità di un succo già pronto.

Fra i tanti succhi TVB, noi abbiamo scelto i frullati TVB al mirtillo &Co., cavallo di battaglia dell’azienda, che piacciono ai bambini quanti ai grandi.

Io in particolare ne vado pazza!!.
Oltre ad essere buonissimi, sono anche naturali al 100%, perché realizzati interamente con sola polpa di frutta, NON OGM, senza aggiunta di zuccheri, acqua, acidificanti o stabilizzanti.

frullati TVB

Proprio come li realizzeremmo noi mamme!

E ciascun frullato TVB è realizzato con tanti tipi di frutta diversa.  Nel Mirtillo &Co, ad esempio, troviamo il 33,2% di Succo di Mela, il 28% di Purea di mela, il 20% di Purea di mirtillo, il 12,8% di Succo di uva rossa ed il 3% di purea di banana e lampone, tutto rigorosamente BIO.

Questi frullati TVB piacciono tanto anche agli adulti.

Noi li abbiamo portati anche in ufficio, per il nostro spuntino, al posto della solita frutta (che, diciamocelo, spesso risulta difficoltosa da mangiare in ufficio e anche scomoda da trasportare, nonché tristissima).

Con i frullati TVB invece si unisce la comodità di portarsi dietro una semplice bottiglia, vivacemente decorata, alla sana abitudine di mangiare la frutta.

Frullati TVB; promossi su tutta la linea.

Share

Succo di frutta alla mela

Share

I vostri bambini adorano i succhi di frutta, ma non volete dare loro quelli confezionati? Non avete mai pensato di preparali da soli? Io ho sperimentato questo succo di frutta alla mela Bio fatto in casa …

Vi posso assicurare che il risultato è sorprendente: velocissimo da preparare, buono come quello comprato, ma senza l’aggiunta di conservanti, coloranti o acidi vari.

Essendo privo di conservanti, il succo di frutta alla mela, va consumato subito, ma è possibile anche aumentare il tempo di conservazione versandolo nelle bottiglie di vetro e bollendole per 20 minuti in pentola (in modo analogo a come si fa per i barattoli di marmellata). In questo modo il succo di frutta alla mela si può conservare anche per diverse settimane!!!

Non vi piacciono le mele? Nessun problema; potete realizzare questo succo sostituendo le mele con pere, pesche albicocche, il procedimento è analogo!

succo di frutta alla mela

Succo di frutta alla mela

Ingredienti

300 gr di mele gialle Bio (tipo renette o Golden) tagliate a tocchetti

100 gr di zucchero di canna

800 gr di acqua

1 limone (il succo)

 

Procedimento

In una pentola fate bollire l’acqua con lo zucchero per circa 10 minuti. (Se avete un termometro per alimenti mantenete la temperatura del liquido intorno a 100°C).

Aggiungete le mele ed il succo di limone.

Frullate il composto finemente con un mixer ad immersione.

Versate nelle bottigliette monoporzione, oppure in una caraffa.

Lasciate raffreddare prima di servire.


Idea merenda per la scuola

Se bollite le bottigliette di succo di frutta alla mela, potrete anche utilizzato come merenda a scuola per i vostri figli!


 

Share

Pink Panther Vegan Smoothies

Share

Pink Panther Vegan Smoothies è il nome che abbiamo dato alla nostra ultima merenda a base di Smoothies, questa volta nella variante con latte di soia, pesche, mirtilli e gocce di cioccolato; la combinazione di questi ingredienti ci ha regalato una bevanda di colore rosa che ci ha ricordato la simpatica Pantera Rosa, a cui abbiamo dedicato questa ricetta!!
La merenda d’estate è sempre un momento di vere leccornie, fra gelati, frappè e macedonie c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ma la merenda preferita delle mie bambine (nonchè un ottimo modo per far mangiare loro della frutta in più) è lo smoothies.
Lo smoothies è una merenda che ci mette tutti d’accordo, perché è un ottimo compromesso tra golosità, nutrimento e benessere, e prepararlo in casa è veramente facile.

vegan smoothies

E in più gli smoothies si possono preparare ad un’infinità di gusti (e di colori) utilizzando la frutta che più ci piace (o quella che abbiamo in casa). Vi avevo già presentato i nostri smoothies vegani (o per intolleranti al lattosio) nella ricetta dello smoothies al kiwi (variante più invernale), ma le varianti e le combinazioni sono moltissime: fragole, banane, ciliegie, pesche, albicocche, mirtilli, e chi più ne ha più ne metta.

Ma il divertimento più grande sta nel cercare un nome da assegnare ad ogni creazione;  con i bambini questo è il momento più esilarante, sono pieni di risorse e fantasie e ne nascono degli abbinamenti fantastici (pensate al gelato al “Puffo”!!). É così che è nato il nostro Pink Panther Vegan Smoothies!
Volete mettere quanto è più divertente dire: “Oggi per merenda ci mangiamo un bel Pink Panther Vegan Smoothies”, rispetto a “Vi preparo uno smoothies alle pesche e mirtilli”; sarei curiosa anche io di assaggiare il gusto Pink Panther!!!
Quindi, per una merenda alternativa e un momento divertente con i vostri bambini, lanciatevi nella creazione dei vostri smoothies supervitaminici, extra colorati e super golosi e giocate ad assegnare loro un nome curioso e fantasioso.

E i vostri bambini non vedranno l’ora di fare nuovamente merenda!!!

Pink Panther Vegan Smoothies

Ingredienti (per 2 smoothies)

2 o 3 pesche a pasta bianca

1 manciata di mirtilli o frutti di bosco

10 gr di sciroppo d’acero

200 ml di latte di soia

1 manciata di gocce di cioccolato fondente

Procedimento

Nel frullatore unite, le pesche sbucciate e tagliate a pezzetti, i mirtilli (ben lavati), il latte di soia e frullate alla massima velocità.

Aggiungete lo sciroppo d’acero e frullate ancora qualche secondo.

Versate il composto in due bicchieri e aggiungete le gocce di cioccolato in superficie.

A questo punto rimane la fase più divertente: l’assegnazione del nome; noi lo abbiamo chiamato Pink Panther Vegan Smoothies….

E voi che nomi avete scelto per i vostri Smoothies?

Share

Limonata

Share

Prime giornate di sole, prime giornate fuori casa e merende all’aria aperta:  cosa c’è di meglio per rinfrescarsi di una bella limonata fresca? Una buona limonata fresca con limoni bio, 100% home made!
La limonata è un must delle nostre giornate primaverili-estiv; che le passiamo al parco, alla spiaggia o semplicemente in giardino a sistemare le piantine del nostro orto, per dissetarci non può mancare un bel bicchiere della nostra limonata.
Solo zucchero di canna, limoni del nostro limone e acqua naturale. E quando fa ancora più caldo basta aggiungere dei cubetti di ghiaccio e la bibita e’ servita!
Si prepara in due minuti (cronometrati!) e non richiede cottura.

Come tutte le bevande alla frutta, è consigliabile consumarla subito, appena preparata; ma, con qualche accorgimento, è possibile anche prepararla in anticipo e gustarla, poi al momento opportuno. Il consiglio è quello di conservarla in un thermos per bevande fredde, in modo da mantenerne  la temperatura e le proprietà nutritive, senza deteriorarne il sapore. Al momento di consumarla agitate ripetutamente il termos in modo che la bevanda si amalgami nuovamente.

limonata

La ricetta originale l’ho trovata sul libro base del Bimby; io ho fatto qualche piccola modifica sostituendo lo zucchero a velo con zucchero di canna. Il risultato è leggermente più scuro nel colore  (a causa della presenza dello zucchero di canna), ma il sapore è identico!

La preparazione è veramente semplice, anche senza Bimby; basta un frullatore potente e un colino per filtrare la preparazione.

Limonata

Ingredienti

2 limoni bio

100 gr di zucchero di canna

600 gr di acqua.

Procedimento

Mettete lo zucchero di canna in un contenitore adatto al frullatore (o nel boccale del Bimby). Tritate lo zucchero fino a farlo diventare a velo. Aggiungete i limoni tagliati a quarti.

Frullate il tutto per alcuni secondi.

Aggiungete l’acqua e mescolate per amalgamare.

Con un colino a maglie fitte, filtrate il liquido e versatelo in una brocca o nel thermos.

Aggiungete a piacere dei cubetti di ghiaccio.

 

Il tocco in più

Per una bevanda ancora più rinfrescante aggiungete qualche fogliolina di menta piperita al momento di servire.

Share