Archive for Antipasti

Muffin alle carote (salati)

Share

Muffin alle carote, nella versione salata: la nostra ricetta per il back to school day.

Il grande giorno è arrivato. Si torna a scuola, da domani seriamente (venerdì era una prova visto che solo una delle mie figlie è effettivamente rientrata) e allora dobbiamo trovare la merenda giusta che sappia coniugare la mia voglia di far mangiare loro cose sane, con la loro golosità.

No, niente buondì, né asteroide, ma bensì dei morbidissimi muffin alle carote, nella loro versione salata  (per quanto possibile, vista la dolcezza naturale delle carote..).

Perché ho preferito dei muffin alle carote salati?

Come sapete, non sono una grande amante delle cose troppo dolci, e le mie bimbe invece ne mangiano anche troppo, così ho giocato sulla dolcezza naturale delle carote ed ho evitato di aggiungere altro zucchero.

Ho ottenuto così dei muffin alle carote, morbidissimi, adatti ad ogni ora del giorno, dalla colazione alla cena, passando per la merenda a scuola.

Non ci credete? Provateli tiepidi  con del formaggio spalmabile. Una delizia!

muffin alle carote

Muffin alle carote

Ingredienti

250 g di carote (peso delle carote pulite)

50 g di mandorle

2 uova

225 g di farina 0

100 ml di olio di semi

1 bustina di lievito secco per torte salate

sale q.b.

muffin alle carote

Procedimento

Lavare e pulire le carote. Tagliarle a pezzetti e frullarle nel mixer.

Aggiungere le mandorle e tritare di nuovo finemente.

In una ciotola sbattere le uova con l’olio e aggiungere un pizzico di sale.

Incorporare la farina setacciata con il lievito e continuare a lavorare con la frusta.

Per ultimo unire il frullato di carote e mandorle.

Amalgamare bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

Versare  negli stampini e cuocere in forno caldo a 180°C per circa 15 minuti.

Buonissimi sia caldi che freddi.

Si conservano in un contenitore ermetico in frigorifero per circa 3 giorni.

Share

Friselle pomodorini e acciughe  

Share

Aggrappiamoci con forza a quest’ultima domenica estiva, con pranzo a base di friselle pomodorini e acciughe.

Settembre è arrivato, ma ancora,come me non volete dire addio a questa lunga estate? Consoliamoci con uno degli ultimi  (forse) pranzi in spiaggia con una semplice  (ma buonissima), friselle pomodorini e acciughe.

Dopo una giornata di Libeccio e temporale oggi è tornato a splendere il sole, e seppur l’aria sia decisamente rinfrescata (che pure ci voleva), al mare si sta benissimo!

Allora perché non concedersi un pranzetto veloce in spiaggia prima di rientrare al lavoro? Così siamo partiti,  armati di asciugamani, riviste e le nostre friselle pomodorini e acciughe.

Che hanno tutto il sapore del mare!

Friselle pomodorini e acciughe

Ingredienti

2 friselle

10 pomodorini ciliegio

4 acciughe sott’olio

1 porro piccolo

Olio extra vergine di oliva q.b.

Sale

Origano

Procedimento

Lavate  i pomodorini e tagliateli a metà in una ciotola. Conditeli con olio ,sale e origano e aggiungete  il porro tagliato a tocchetti.

Lasciate  insaporire qualche minuto.

Mettete le friselle su un piatto da portata,  adagiate  sopra i pomodori e completate con i filetti di acciuga.

Servite subito!

Share

Crostini mousse di mortadella

Share

I Crostini mousse di Mortadella: la nostra proposta per l’antipasto di Natale.

Questi crostini mousse di Mortadella sono l’ideale come antipasto per i nostri pranzi o cene di Natale. Semplice e veloce da preparare, la mousse di Mortadella è pronta in 5 minuti; basta un mixer o frullatore.

Anche in questo caso devo ringraziare il Calendario Italiano del Cibo, che ha dedicato alla Mortadella, una delle prime Giornate Nazionali dello scorso anno e all’Ambasciatrice della GN Francesca Carloni che ci ha raccontato una fantastica ricetta della spuma di mortadella.

Così dopo diverso tempo, pensando ad una ricetta semplice, che si adatta a tutte le feste e a tutti i gusti, da Natale a Capodanno, ma anche Pasqua, Pasquetta e Primo Maggio!!!.

crostini mousse di mortadella

A casa nostra è stata gradita (decisamente!).

Continue Reading →

Share

Insalata fagioli verdi e gamberetti

Share

Ecco un’altra ricetta per la rubrica remise en forme, dopo le abbuffate natalizie: l’insalata fagioli verdi e gamberetti; un piatto semplice, veloce, gustoso e leggero.

Dopo l’insalata mele e noci, un altro piatto semplice in grado di saziare senza appesantire, da mangiare freddo o caldo: l’insalata di fagioli verdi e gamberetti.

Questa insalata è un ottimo piatto unico per un pranzo veloce (anche in ufficio!) e salutare ma può rappresentare anche un ricco antipasto per una cena con gli amici.

Dopo ricette ricche e laboriose, pranzi interminabili con mille portate dall’antipasto al dolce, c’è bisogno di qualche piatto da preparare e gustare in fretta, come l’insalata di fagioli verdi e gamberetti, che si prepara in soli 15 minuti!!

insalata fagioli verdi e gamberetti

Insalata di fagioli verdi e gamberetti

Ingredienti (per 4-8 persone)

1 confezione di fagioli verdi surgelati

2 confezioni di gamberetti surgelati

sale , pepe, olio extravergine di oliva, timo

Procedimento

Lessare in acqua bollente i fagioli verdi per circa 15 minuti.

Procedere allos tesso modo con i gamberetti, ma cuocere solo 1 o 2 minuti.

Scolare e unire ai fagioli verdi. Condire con olio d’oliva, sale, pepe e timo.

Servire freddo o caldo.

 

Share

Panettone gastronomico Bimby

Share

Ormai mancano pochi giorni e noi stiamo ancora pensando a cosa preparare per il pranzo di Natale; ma una cosa è certa, come antipasto non deve mancare il Panettone gastronomico Bimby!

Il panettone gastronomico Bimby, per chi non lo conoscesse, è la variante salata del classico Panettone dolce. La sua forma richiama quella del panettone dolce, ed è probabilmente per questo che viene chiamato anch’esso Panettone, ma è generalmente più alto e viene farcito a strati.

panettone gastronomico Bimby

Ho assaggiato un paio di volte il panettone gastronomico Bimby  in occasione di feste di compleanno ed era da tempo che volevo prepararlo in casa, così ho pensato che il pranzo di Natale poteva essere l’occasione adatta!

Il bello di questo panettone gastronomico Bimby è che può essere farcito in tante modi, con salse diverse e con abbinamenti strani.

Per questa mia ricetta, ho scelto le seguenti farciture:

  1. Philadelphia al tartufo & semi di zucca sul primo strato
  2. Philadelphia alle erbette, bresaola & granella di mandorle sul secondo strato
  3. Philadelphia al salmone & granella di pistacchi sullo strato più in alto

 

panettone gastronomico bimby

 

 

panettone gastronomico Bimby

panettone gastronomico Bimby

Ma potete anche farcirlo con pesto, pesto alla siciliana, insalata pomodoro e mozzarella, e così via…

Il risultato è esageratamente goloso in ogni caso!!

panettone gastronomico bimby

 

Panettone gastronomico Bimby

La ricetta originale per il Bimby la trovate su ricette-bimby.com. Io l’ho modificata sostituendo il lievito di birra con l’estratto di lievito madre (non avevo il tempo per la lievitazione lunga con lievito madre) e lo strutto con l’olio di oliva.

Ingredienti (per 1 panettone)

500 gr di farina 0

200 gr di acqua tiepida

30 gr di estratto di lievito madre essiccato

8 gr di lievito secco

50 gr di burro morbido

20 gr di olio di oliva

30 gr di zucchero

latte q.b. per spennellare.

1 stampo di carta per Panettoni con i bordi alti.

Procedimento

Mescolate la farina con il lievito secco e l’estratto di lievito madre.

Nel Bimby miscelate l’acqua con lo zucchero (20 secondi velocità 2).

Aggiungete la miscela di farina e lieviti.

Impastate 1 minuto velocità spiga.

Aggiungete il burro e l’olio. Impastate 4 minuti velocità spiga.

Fate lievitare per almeno 1 ora in luogo chiuso.

Riprendete l’impasto, lavoratelo con le mani, formate una palla e riponetelo a lievitare nello stampo di carta.

Quando sarà completamente lievitato (deve raggiungere il bordo), spennellate la superficie con il latte e cuocetelo in forno caldo a 180°C per circa 20 minuti.

Lasciate raffreddare.

Tagliate a strati e farcite a piacimento.

panettone gastronomico bimby

 

Share